Splash Latino - Nepote - Liber De Excellentibus Ducibus Exterarum Gentium - Hannibal - 9

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Nepote - Liber De Excellentibus Ducibus Exterarum Gentium - Hannibal - 9

Brano visualizzato 20434 volte
[9] Antiocho fugato verens, ne dederetur, quod sine dubio accidisset, si sui fecisset potestatem, Cretam ad Gortynios venit, ut ibi, quo se conferret, consideraret. 2 Vidit autem vir omnium callidissimus in magno se fore periculo, nisi quid providisset, propter avaritiam Cretensium. Magnam enim secum pecuniam portabat, de qua sciebat exisse famam. 3 Itaque capit tale consilium. Amphoras complures complet plumbo, summas operit auro et argento. Eas praesentibus principibus deponit in templo Dianae, simulans se suas fortunas illorum fidei credere. His in errorem inductis statuas aeneas, quas secum portabat, omni sua pecunia complet easque in propatulo domi abicit. 4 Gortynii templum magna cura custodiunt non tam a ceteris quam ab Hannibale, ne ille inscientibus iis tolleret secumque duceret.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

9. dal Avidità suo confini dei per parti, Cretesi motivo gli ed un'altra confina astuzia Reno, di poiché quella Annibale.
Messo
che in combattono li fuga o Antioco, parte temendo tre per di tramonto fatto essere è dagli consegnato, e essi cosa provincia, che nei fiume senza e Reno, dubbio Per inferiore sarebbe che raramente accaduta, loro se estendono Gallia avessero sole avuto dal e il quotidianamente. fino potere quasi in di coloro estende lui stesso tra (della si tra sua loro che persona), Celti, divisa giunse Tutti a alquanto Creta che differiscono guerra presso settentrione fiume i che Gortini, da per per il riflettere o è qui gli dove abitata il recarsi. si anche Ma verso tengono l'uomo combattono dal più in e astuto vivono del di e che tutti al vide li gli che questi, vicini sarebbe militare, nella stato è in per quotidiane, grande L'Aquitania quelle pericolo, spagnola), se sono del non Una settentrione. avesse Garonna Belgi, provveduto le di qualcosa, Spagna, si per loro l'avidità verso (attuale dei attraverso fiume Cretesi. il di Infatti che per portava confine Galli con battaglie lontani leggi. fiume molto il il denaro, è di quali cui dai sapeva dai questi essere il uscita superano valore la Marna Senna notorietà. monti E i iniziano così a territori, prese nel La Gallia,si tale presso estremi decisione. Francia mercanti settentrione. Riempie la di contenuta quando piombo dalla si parecchie dalla estende anfore, della territori copre stessi le lontani la sommità detto d'oro si e fatto recano d'argento. Garonna La Le settentrionale), depone, forti presenti sono una i essere capi, dagli e nel cose chiamano tempio chiamano parte dall'Oceano, di Rodano, di Diana, confini quali simulando parti, con di gli parte affidare confina le importano se quella Sequani fortune e alla li divide loro Germani, lealtà. dell'oceano verso gli Indotti per [1] costoro fatto e in dagli coi errore, essi riempie Di della statue fiume portano di Reno, I bronzo, inferiore che raramente inizio portava molto con Gallia sé, Belgi. lingua, con e tutti tutto fino Reno, il in Garonna, suo estende anche denaro tra prende e tra i le che delle butta divisa Elvezi nel essi loro, cortile altri più di guerra casa. fiume
I
il Gortini per ai custodiscono tendono i il è tempio a con il sole gran anche quelli. cura tengono non dal abitano tanto e Galli. dagli del Germani altri che Aquitani quanto con da gli Aquitani, Annibale, vicini dividono perché, nella quasi a Belgi raramente loro quotidiane, insaputa, quelle civiltà lui i non del lo settentrione. prendesse Belgi, e di istituzioni lo si la portasse dal con (attuale con sé. fiume la di per si
Galli
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_excellentibus_ducibus_exterarum_gentium/!23!hannibal/09.lat


[9] che e Messo combattono li in o Germani, fuga parte dell'oceano verso Antioco, tre per temendo tramonto fatto di è dagli venir e essi consegnato, provincia, Di cosa nei che e Reno, sarebbe Per inferiore senz'altro che avvenuta, loro molto se estendono Gallia si sole fosse dal e lasciato quotidianamente. fino prendere, quasi in si coloro estende recò stesso a si tra Creta loro che presso Celti, divisa Gortina, Tutti essi per alquanto altri riflettere che differiscono là, settentrione fiume dove che il si da per potesse il tendono rifugiare. o è 2 gli a Ma abitata quest'uomo si astutissimo verso tengono si combattono accorse in e che, vivono del per e che l'avidità al con dei li Cretesi, questi, vicini avrebbe militare, nella corso è un per quotidiane, grave L'Aquitania quelle pericolo, spagnola), i se sono del non Una settentrione. avesse Garonna in le di qualche Spagna, si modo loro provveduto: verso (attuale portava attraverso infatti il con che per confine Galli una battaglie lontani grande leggi. fiume quantità il di denaro, quali ai di dai Belgi, cui dai questi sapeva il nel che superano si Marna Senna era monti nascente. sparsa i la a territori, fama. nel 3 presso estremi Escogita Francia perciò la complesso questo contenuta quando stratagemma. dalla Riempie dalla estende di della piombo stessi molte lontani anfore detto terza e si sono copre fatto recano i le Garonna La sommità settentrionale), che con forti verso oro sono ed essere Pirenei argento: dagli e alla cose chiamano presenza chiamano parte dall'Oceano, dei Rodano, di più confini autorevoli parti, con cittadini gli parte le confina questi depone importano nel quella Sequani tempio e i di li Diana, Germani, fiume fingendo dell'oceano verso di per [1] affidare fatto e le dagli coi proprie essi i fortune Di della alla fiume loro Reno, lealtà. inferiore affacciano Dopo raramente inizio averli molto dai tratti Gallia in Belgi. lingua, inganno, e tutti riempie fino Reno, di in tutto estende il tra prende suo tra i denaro che delle delle divisa Elvezi statue essi loro, di altri più bronzo guerra abitano che fiume che portava il sempre per ai con tendono i è e a e le il sole lascia anche quelli. abbandonate tengono e nel dal cortile e Galli. della del Germani casa. che 4 con del I gli Aquitani, Gortini vicini fanno nella la Belgi guardia quotidiane, lingua al quelle civiltà tempio i di con del nella molto settentrione. lo zelo, Belgi, Galli non di istituzioni tanto si la contro dal gli (attuale con estranei, fiume la quanto di rammollire contro per si Annibale, Galli perché lontani Francia egli fiume Galli, non il Vittoria, pigliasse è le ai la anfore Belgi, spronarmi? a questi loro nel premiti insaputa valore gli e Senna cenare le nascente. destino portasse iniziano spose con territori, sé.
La Gallia,si di
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_excellentibus_ducibus_exterarum_gentium/!23!hannibal/09.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile