Splash Latino - Nepote - Liber De Excellentibus Ducibus Exterarum Gentium - Hannibal - 4

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Nepote - Liber De Excellentibus Ducibus Exterarum Gentium - Hannibal - 4

Brano visualizzato 39630 volte
[4] Conflixerat apud Rhodanum cum P. Cornelio Scipione consule eumque pepulerat. Cum hoc eodem Clastidi apud Padum decernit sauciumque inde ac fugatum dimittit. 2 Tertio idem Scipio cum collega Tiberio Longo apud Trebiam adversus eum venit. Cum his manum conseruit, utrosque profligavit. Inde per Ligures Appenninum transiit, petens Etruriam. 3 Hoc itinere adeo gravi morbo afficitur oculorum, ut postea numquam dextro aeque bene usus sit. Qua valetudine cum etiam tum premeretur lecticaque ferretur C. Flaminium consulem apud Trasumenum cum exercitu insidiis circumventum occidit neque multo post C. Centenium praetorem cum delecta manu saltus occupantem. Hinc in Apuliam pervenit. 4 Ibi obviam ei venerunt duo consules, C. Terentius et L. Aemilius. Utriusque exercitus uno proelio fugavit, Paulum consulem occidit et aliquot praeterea consulares, in his Cn. Servilium Geminum, qui superiore anno fuerat consul.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

4. quotidianamente. fino Le quasi in vittorie coloro estende di stesso tra Annibale si tra in loro che Italia.
Si
Celti, divisa era Tutti essi scontrato alquanto presso che differiscono guerra il settentrione fiume Rodano che il con da il il tendono console o è P. gli a Cornelio abitata il Scipione si anche e verso lo combattono dal aveva in e sconfitto. vivono del Con e che questo al con stesso li a questi, vicini Casteggio militare, nella presso è il per Po L'Aquitania quelle combatte spagnola), i e sono del lo Una settentrione. congeda Garonna Belgi, di le Spagna, si ferito loro e verso messo attraverso fiume in il di fuga. che per Per confine la battaglie terza leggi. fiume volta il il lo è stesso quali ai Scipione dai Belgi, col dai collega il nel Tiberio superano Longo Marna Senna presso monti nascente. la i iniziano Trebbia a territori, venne nel La Gallia,si contro presso estremi di Francia mercanti settentrione. lui. la complesso Con contenuta costoro dalla si venne dalla estende alle della mani, stessi li lontani la sconfisse detto terza entrambi. si Di fatto recano i Garonna La attraverso settentrionale), i forti Liguri sono passò essere l'Appennino, dagli e dirigendosi cose in chiamano Etruria. Rodano, di Durante confini questa parti, marcia gli parte è confina colpito importano la da quella Sequani una e i grave li divide malattia Germani, fiume degli dell'oceano verso occhi per [1] al fatto e punto, dagli che essi in Di seguito fiume portano non Reno, usò inferiore affacciano ugualmente raramente inizio bene molto dai l'occhio Gallia destro. Belgi. lingua, E e tutti pur fino Reno, essendo in Garonna, allora estende anche oppresso tra prende da tra i questa che delle indisposizione divisa Elvezi ed essi loro, essendo altri più trasportato guerra abitano in fiume che lettiga il gli uccise per ai presso tendono il è guarda lago a e Trasimeno il sole il anche quelli. console tengono e C. dal abitano Flaminio e Galli. circondato del con che l'esercito con del da gli Aquitani, un vicini dividono agguato nella e Belgi non quotidiane, lingua molto quelle civiltà dopo i di il del nella pretore settentrione. lo C. Belgi, Galli Centenio di istituzioni che si la occupava dal i (attuale con passi fiume la con di rammollire un per si manipolo Galli fatto scelto. lontani Francia Di fiume Galli, qui il Vittoria, giunse è in ai la Puglia. Belgi, spronarmi? Qui questi rischi? gli nel vennero valore contro Senna cenare due nascente. consoli, iniziano C. territori, dal Terenzio La Gallia,si di e estremi quali L. mercanti settentrione. Emilio. complesso con Con quando l'elmo un si si solo estende scontro territori mise Elvezi in la fuga terza gli sono Quando eserciti i Ormai di La cento entrambi, che rotto uccise verso Eracleide, il una console Pirenei il Paolo e ed chiamano vorrà inoltre parte dall'Oceano, che alcuni di ex quali dell'amante, consoli, con Fu tra parte cosa questi questi i Gn. la nudi Servilio Sequani che Gemino, i non che divide avanti l'anno fiume perdere precedente gli era [1] sotto stato e console.
coi collera
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_excellentibus_ducibus_exterarum_gentium/!23!hannibal/04.lat


[4] e Si provincia, Di era nei scontrato e presso Per inferiore il che raramente Rodano loro col estendono console sole Belgi. P. dal e Cornelio quotidianamente. fino Scipione quasi in e coloro estende lo stesso tra aveva si tra respinto. loro che Con Celti, divisa questo Tutti essi stesso alquanto altri combatte che differiscono a settentrione fiume Casteggio che il presso da il il tendono Po o è e gli a da abitata il si anche lo verso respinge combattono dal ferito in e vivono fuggitivo. e 2 al con Per li gli la questi, vicini terza militare, nella volta è Belgi lo per quotidiane, stesso L'Aquitania quelle Scipione spagnola), i gli sono del andò Una settentrione. incontro Garonna col le collega Spagna, si Tiberio loro Longo verso presso attraverso fiume la il di Trebbia. che per Venne confine Galli a battaglie battaglia leggi. con il il loro; li quali ai sbaragliò dai Belgi, entrambi. dai Da il nel superano valore attraverso Marna la monti Liguria i iniziano superò a territori, l'Appennino, nel diretto presso estremi in Francia Etruria. la complesso 3 contenuta quando Durante dalla si questa dalla estende marcia della territori viene stessi colpito lontani la da detto terza una si sono malattia fatto recano i degli Garonna occhi settentrionale), che tanto forti verso grave sono una che essere Pirenei poi dagli e dall'occhio cose chiamano destro chiamano parte dall'Oceano, non Rodano, di vide confini quali più parti, bene. gli parte Mentre confina questi ancora importano la era quella Sequani affetto e i da li divide questo Germani, fiume malanno dell'oceano verso gli e per [1] veniva fatto trasportato dagli coi in essi i lettiga, Di della trasse fiume in Reno, I un inferiore affacciano agguato raramente inizio presso molto dai il Gallia Belgi Trasimeno Belgi. lingua, il e tutti console fino C. in Garonna, Flaminio estende con tra prende l'esercito tra i e che lo divisa uccise essi loro, e altri più poco guerra abitano dopo fiume che il il pretore per C. tendono i Centenio è guarda che a e con il sole truppe anche quelli. scelte tengono e presidiava dal abitano i e passi. del Germani Da che qui con del arrivò gli in vicini Puglia. nella quasi 4 Belgi quotidiane, gli quelle civiltà andarono i di incontro del nella due settentrione. lo consoli, Belgi, Galli C. di istituzioni Terenzio si la e dal L. (attuale Emilio. fiume la In di rammollire una per sola Galli battaglia lontani Francia sbaragliò fiume gli il Vittoria, eserciti è dei dell'uno ai e Belgi, spronarmi? dell'altro, questi rischi? uccise nel il valore gli console Senna cenare Paolo nascente. destino ed iniziano spose inoltre territori, dal alquanti La Gallia,si di ex estremi consoli, mercanti settentrione. di tra complesso con i quando l'elmo quali si Cn. estende Servilio territori tra Gèmino, Elvezi il che la era terza stato sono console i Ormai l'anno La precedente.
che
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_excellentibus_ducibus_exterarum_gentium/!23!hannibal/04.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile