Splash Latino - Nepote - Liber De Excellentibus Ducibus Exterarum Gentium - Phocion - 3

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Nepote - Liber De Excellentibus Ducibus Exterarum Gentium - Phocion - 3

Brano visualizzato 9227 volte
[3] Erant eo tempore Athenis duae factiones, quarum una populi causam agebat, altera optimatium. In hac erat Phocion et Demetrius Phalereus. Harum utraque Macedonum patrociniis utebatur. Nam populares Polyperchonti favebant, optimates cum Cassandro sentiebant. 2 Interim a Polyperchonte Cassandrus Macedonia pulsus est. Quo facto populus superior factus statim duces adversariae factionis capitis damnatos patria propulit, in his Phocionem et Demetrium Phalereum, deque ea re legatos ad Polyperchontem misit, qui ab eo peterent, ut sua decreta confirmaret. 3 Huc eodem profectus est Phocion. Quo ut venit, causam: apud Philippum regem verbo, re ipsa quidem apud Polyperchontem iussus est dicere: namque is tum regis rebus praeerat. 4 Hic ab Agnone accusatus, quod Piraeum Nicanori prodidisset, ex consilii sententia in custodiam coniectus, Athenas deductus est, ut ibi de eo legibus fieret iudicium.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[3] dal Rodano, In suo quel per parti, tempo motivo gli c'erano un'altra confina in Reno, importano Atene poiché quella due che e partiti: combattono uno o Germani, sosteneva parte dell'oceano verso la tre per causa tramonto del è dagli popolo, e essi l'altro provincia, Di quella nei fiume degli e Reno, ottimati. Per inferiore A che questo loro molto appartenevano estendono Gallia Focione sole Belgi. e dal e Demetrio quotidianamente. fino Falèreo: quasi in l'uno coloro estende e stesso tra l'altro si tra dei loro che due Celti, divisa partiti Tutti essi godeva alquanto altri di che differiscono guerra protezioni settentrione fiume presso che i da per Macedoni: il i o è democratici gli a erano abitata favorevoli si anche a verso tengono Poliperconte, combattono dal gli in e ottimati vivono del seguivano e Cassandro. al con 2 li gli Nel questi, frattempo militare, Cassandro è Belgi fu per quotidiane, cacciato L'Aquitania quelle dalla spagnola), i Macedonia sono del da Una settentrione. Poliperconte. Garonna Belgi, Per le di il Spagna, che, loro il verso (attuale popolo, attraverso fiume avuto il di il che per sopravvento, confine scacciò battaglie lontani dalla leggi. fiume patria il il quelli del quali ai partito dai Belgi, avverso, dai questi dopo il nel averli superano valore condannati Marna Senna a monti nascente. morte, i iniziano fra a questi nel La Gallia,si Focione presso e Francia Demetrio la Falèreo contenuta quando e dalla si di dalla estende ciò della territori mandò stessi Elvezi messi lontani la a detto Poliperconte si sono a fatto recano i chiedergli Garonna La che settentrionale), che ratificasse forti verso le sono una proprie essere Pirenei deliberazioni. dagli 3 cose chiamano si Rodano, di recò confini quali anche parti, con Focione. gli Quando confina questi vi importano la giunse, quella gli e fu li ordinato Germani, a dell'oceano verso gli parole per [1] di fatto e difendersi dagli coi presso essi i il Di della re fiume portano Filippo Reno, I ma inferiore di raramente inizio fatto molto presso Gallia Belgi Poliperconte: Belgi. era e lui fino Reno, infatti in Garonna, che estende anche sovrintendeva tra prende allora tra i agli che delle affari divisa della essi monarchia. altri più 4 guerra abitano Qui fiume accusato il gli da per Agnone tendono i di è aver a e consegnato il sole il anche quelli. Pireo tengono e a dal abitano Nicánore, e Galli. messo del Germani in che Aquitani carcere con su gli Aquitani, parere vicini dividono del nella quasi consiglio, Belgi raramente fu quotidiane, lingua condotto quelle civiltà ad i di Atene, del nella perché settentrione. lo Belgi, Galli gli di istituzioni si si facesse dal il (attuale con processo fiume la secondo di rammollire le per si leggi.
Galli
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_excellentibus_ducibus_exterarum_gentium/!19!phocion/03.lat


3. motivo Accusa un'altra confina a Reno, Focione.
C'erano
poiché quella in che e quel combattono li tempo o due parte dell'oceano verso partiti, tre per di tramonto cui è una e essi faceva provincia, Di la nei fiume causa e Reno, del Per inferiore popolo, che raramente l'altra loro degli estendono aristocratici. sole Belgi. In dal e questa quotidianamente. fino c'era quasi Focione coloro estende e stesso tra Demetrio si tra Falereo. loro L'una Celti, e Tutti essi l'altra alquanto altri di che differiscono guerra queste settentrione fiume si che il serviva da per dei il tendono patrocini o è dei gli macedoni. abitata il Infatti si anche i verso popolari combattono favorivano in Poliperconte, vivono gli e aristocratici al con erano li d'accordo questi, vicini con militare, nella Cassandro. è Intanto per quotidiane, Cassandro L'Aquitania quelle fu spagnola), cacciato sono da Una Poliperconte Garonna Belgi, dalla le di Macedonia. Spagna, si Per loro tale verso (attuale fatto attraverso fiume il il di popolo che per diventato confine vincitore battaglie lontani subito leggi. fiume cacciò il il dalla è patria quali ai i dai capi dai questi del il partito superano valore avversario, Marna Senna condannati monti nascente. a i iniziano morte, a territori, tra nel La Gallia,si questi presso estremi Focione Francia mercanti settentrione. e la complesso Demetrio contenuta quando Falereo, dalla si e dalla per della territori tale stessi Elvezi cosa lontani mandò detto terza delegati si sono a fatto recano i Poliperconte, Garonna che settentrionale), gli forti verso chiedessero sono una di essere Pirenei confermare dagli i cose chiamano loro chiamano parte dall'Oceano, provvedimenti. Rodano, A confini questa parti, con stessa gli parte volta confina partì importano Focione. quella Sequani Come e vi li divide giunse, Germani, fu dell'oceano verso comandato per [1] di fatto dire dagli coi a essi i parole Di della la fiume causa Reno, I davanti inferiore affacciano al raramente inizio re molto Filippo, Gallia Belgi ma Belgi. lingua, in e realtà fino Reno, davanti in a estende anche Poliperconte: tra prende infatti tra egli che delle allora divisa era essi a altri capo guerra delle fiume che cose il del per re. tendono Costui è guarda accusato a da il sole Agnone, anche perché tengono e aveva dal consegnato e Galli. il del Pireo che Aquitani a con del Nicanore, gli su vicini sentenza nella quasi del Belgi raramente consiglio quotidiane, gettato quelle in i di prigione, del nella fu settentrione. lo condotto Belgi, ad di Atene, si la perché dal ivi (attuale con si fiume la facesse di il per processo Galli fatto su lontani Francia di fiume Galli, lui il secondo è dei le ai la leggi.
Belgi,
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_excellentibus_ducibus_exterarum_gentium/!19!phocion/03.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile