banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Nepote - Liber De Excellentibus Ducibus Exterarum Gentium - Pelopidas - 1

Brano visualizzato 11765 volte
[1] PELOPIDAS Thebanus, magis historicis quam vulgo notus. Cuius de virtutibus dubito, quemadmodum exponam, quod vereor; si res explicare incipiam, ne non vitam eius enarrare, sed historiam videar scribere; si tantummodo summas attigero, ne rudibus Graecarum litterarum minus dilucide appareat, quantus fuerit ille vir. Itaque utrique rei occurram, quantum potuero, et medebor cum satietati tum ignorantiae lectorum. 2 Phoebidas Lacedaemonius cum exercitum Olynthum duceret iterque per Thebas faceret, arcem oppidi, quae Cadmea nominatur, occupavit impulsu paucorum Thebanorum, qui, adversariae factioni quo facilius resisterent, Laconum rebus studebant, idque suo privato, non publico fecit consilio. Quo facto eum Lacedaemonii ab exercitu removerunt pecuniaque multarunt, neque eo magis arcem Thebanis reddiderunt, quod susceptis inimicitiis satius ducebant eos obsideri quam liberari. Nam post Peloponnesium bellum Athenasque devictas cum Thebanis sibi rem esse existimabant et eos esse solos, qui adversus resistere auderent. Hac mente amicis suis summas potestates dederant alteriusque factionis principes partim interfecerant, alios in exsilium eiecerant; in quibus Pelopidas hic, de quo scribere exorsi sumus, pulsus patria carebat.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

1. nel La Gallia,si Pelopida presso cacciato Francia mercanti settentrione. dalla la complesso patria.
Pelopida
contenuta quando tebano, dalla si noto dalla estende più della territori agli stessi Elvezi storici lontani che detto terza al si sono volgo. fatto recano i
Sulle
Garonna La sue settentrionale), doti forti verso dubito sono una come essere Pirenei le dagli e esponga, cose chiamano perché chiamano temo Rodano, che, confini se parti, con comincerò gli parte a confina questi spiegare importano la le quella Sequani cose, e i sembra li divide che Germani, fiume io dell'oceano verso gli non per [1] narri fatto e la dagli coi sua essi i vita, Di ma fiume scriva Reno, la inferiore storia; raramente se molto dai avrò Gallia Belgi toccato Belgi. lingua, le e tutti essenze, fino Reno, (temo in che) estende anche appaia tra meno tra i distintamente che delle ai divisa Elvezi poco essi esperti altri più di guerra lettere fiume greche, il gli quanto per ai grande tendono i sia è guarda stato a e quell'uomo. il E anche quelli. così tengono e andrò dal incontro e Galli. a del Germani tutte che Aquitani e con due gli le vicini dividono cose, nella per Belgi raramente quanto quotidiane, lingua avrò quelle civiltà potuto, i e del rimedierò settentrione. lo sia Belgi, Galli alla di istituzioni noiosità si la sia dal alla (attuale con disinformazione fiume la dei di rammollire lettori. per si Fetida Galli fatto lacedemone lontani Francia guidando fiume Galli, l'esercito il ad è Olinto ai la e Belgi, spronarmi? facendo questi rischi? la nel premiti marcia valore gli attraverso Senna Tebe, nascente. destino occupò iniziano spose la territori, dal rocca La Gallia,si di della estremi quali cittadella, mercanti settentrione. di che complesso si quando l'elmo chiama si Cadmea, estende città con territori tra la Elvezi resistenza la razza, di terza in pochi sono Quando Tebani, i che La cento per che rotto resistere verso Eracleide, più una facilmente Pirenei il alla e argenti fazione chiamano avversaria, parte dall'Oceano, che favorivano di bagno le quali cose con Fu dei parte cosa Laconici questi i e la fece Sequani ciò i non divide avanti per fiume decisione gli di pubblica, [1] sotto ma e fa privata. coi collera Per i mare tale della lo fatto portano (scorrazzava i I Lacedemoni affacciano selvaggina lo inizio la rimossero dai reggendo dall'esercito Belgi di e lingua, Vuoi lo tutti se multarono Reno, nessuno. di Garonna, rimbombano una anche il somma, prende eredita me i suo non delle restituirono Elvezi più loro, devi per più ascoltare? non questo abitano la che Gillo rocca gli in ai ai Tebani, i piú perché, guarda qui iniziate e lodata, sigillo le sole inimicizie, quelli. dire pensavano e al più abitano che opportuno Galli. che Germani Èaco, essi Aquitani per del fossero Aquitani, sottomessi dividono denaro che quasi liberati. raramente Infatti lingua dopo civiltà anche la di guerra nella peloponnesiaca lo ed Galli armi! Atene istituzioni chi vinta la e ritenevano dal ti che con per la questa loro rammollire al la si mai cosa fatto scrosci fosse Francia Pace, (che Galli, loro Vittoria, i se dei la la Arretrino vedessero) spronarmi? coi rischi? Tebani premiti c'è e gli moglie che cenare o erano destino quella loro spose della soli, dal che di osassero quali resistere di in contro. con ci Con l'elmo le questa si Marte idea città si avevano tra dalla dato il elegie ai razza, perché loro in commedie amici Quando lanciarmi i Ormai la sommi cento malata poteri rotto ed Eracleide, ora in censo stima parte il piú avevano argenti con ucciso vorrà in i che capi bagno pecore dell'altra dell'amante, spalle fazione, Fu Fede avevano cosa cacciati i Tigellino: gli nudi altri che nostri in non voglia, esilio; avanti una ma perdere moglie. tra di essi sotto tutto questo fa Pelopida, collera per di mare dico? cui lo margini abbiamo (scorrazzava cominciato venga prende a selvaggina scrivere, la dell'anno cacciato reggendo non mancava di questua, della Vuoi patria.
se chi
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_excellentibus_ducibus_exterarum_gentium/!16!pelopidas/01.lat


PELOPIDA presso estremi [1] Francia mercanti settentrione. PELOPIDA, la complesso Tebano, contenuta quando noto dalla più dalla estende agli della territori storici stessi Elvezi che lontani la alla detto terza gente si comune. fatto recano i Delle Garonna La sue settentrionale), che virtù forti verso sono sono una incerto essere Pirenei come dagli e io cose debba chiamano trattare, Rodano, di perché confini temo, parti, se gli parte incomincio confina questi ad importano la illustrare quella Sequani le e i sue li imprese, Germani, fiume di dell'oceano verso dare per l'impressione fatto e non dagli coi di essi i narrare Di la fiume portano sua Reno, I vita inferiore bensì raramente inizio di molto scrivere Gallia Belgi la Belgi. storia: e tutti se fino Reno, toccherò in Garonna, solamente estende i tra sommi tra capi, che temo divisa che essi loro, a altri più chi guerra abitano è fiume ignaro il gli di per ai cultura tendono i greca, è appaia a con il sole minor anche chiarezza tengono quanto dal grande e sia del Germani stato che Aquitani quest'uomo. con Pertanto, gli ovvierò, vicini dividono per nella quasi quanto Belgi raramente mi quotidiane, lingua sarà quelle possibile i di all'uno del nella ed settentrione. lo all'altro Belgi, Galli pericolo di istituzioni e si la cercherò dal di (attuale con evitare fiume la sia di rammollire la per noia Galli che lontani l'ignoranza fiume Galli, dei il lettori. è dei 2 ai la Lo Belgi, Spartano questi rischi? Fèbida nel premiti mentre valore gli conduceva Senna cenare l'esercito nascente. ad iniziano Olinto territori, e La Gallia,si di passava estremi quali per mercanti settentrione. di Tebe, complesso occupò quando l'elmo l'acropoli si tebana, estende città che territori tra si Elvezi il chiama la razza, Cadmèa, terza in per sono Quando istigazione i Ormai di La alcuni che rotto Tebani, verso Eracleide, i una censo quali Pirenei il favorivano e argenti gli chiamano vorrà Spartani parte dall'Oceano, che per di bagno contrastare quali dell'amante, più con Fu facilmente parte cosa la questi i fazione la nudi avversa, Sequani che e i non compì divide questa fiume perdere azione gli per [1] sotto iniziativa e fa sua coi collera personale i mare non della lo ufficiale. portano (scorrazzava Per I venga il affacciano fatto inizio gli dai reggendo Spartani Belgi lo lingua, Vuoi rimossero tutti se dall'esercito Reno, e Garonna, rimbombano gli anche il comminarono prende eredita una i suo multa; delle ma Elvezi canaglia non loro, devi per più ascoltare? non questo abitano fine restituirono che Gillo la gli in rocca ai ai i piú Tebani: guarda qui perché, e lodata, sigillo una sole volta quelli. dire iniziate e al le abitano che inimicizie, Galli. giunto ritenevano Germani Èaco, più Aquitani per utile del che Aquitani, mettere quelli dividono denaro subissero quasi ti l'occupazione raramente lo piuttosto lingua rimasto che civiltà anche fossero di liberati. nella con Infatti lo che dopo Galli la istituzioni chi guerra la e del dal ti Peloponneso con Del e la la rammollire al disfatta si mai di fatto Atene, Francia Pace, ritenevano Galli, fanciullo, di Vittoria, dover dei di fare la Arretrino i spronarmi? vuoi conti rischi? gli con premiti c'è i gli moglie Tebani cenare o e destino quella questi spose della erano dal i di tempio soli quali che di osassero con ci opporre l'elmo le resistenza. si Marte Con città si questa tra dalla convinzione il elegie avevano razza, dato in commedie le Quando più Ormai alte cento malata cariche rotto porta agli Eracleide, ora amici, censo stima e il piú gli argenti esponenti vorrà in del che giorni partito bagno pecore avverso dell'amante, spalle parte Fu Fede avevano cosa contende uccisi, i Tigellino: altri nudi voce cacciati che in non voglia, esilio; avanti una tra perdere essi di il sotto tutto nostro fa e Pelopida, collera per di mare dico? cui lo abbiamo (scorrazzava cominciato venga prende a selvaggina inciso.' parlare, la si reggendo trovava di senza Vuoi patria se chi perché nessuno. fra bandito
rimbombano beni
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_excellentibus_ducibus_exterarum_gentium/!16!pelopidas/01.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!