Splash Latino - Nepote - Liber De Excellentibus Ducibus Exterarum Gentium - Datames - 7

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Nepote - Liber De Excellentibus Ducibus Exterarum Gentium - Datames - 7

Brano visualizzato 1774 volte
[7] Ab hoc tamen viro Sysinas, maximo natu filius, desciit ad regemque transiit et de defectione patris detulit. Quo nuntio Artaxerxes commotus, quod intellegebat sibi cum viro forti ac strenuo negotium esse, qui, cum cogitasset, facere auderet et prius cogitare quam conari consuesset, Autophrodatem in Cappadociam mittit. 2 Hic ne intrare posset, saltum, in quo Ciliciae portae sunt sitae, Datames praeoccupare studuit. 3 Sed tam subito copias contrahere non potuit. A qua re depulsus cum ea manu, quam contraxerat, locum deligit talem, ut neque circumiretur ab hostibus neque praeteriret adversarius, quin ancipitibus locis premeretur, et, si dimicare eo vellet, non multum obesse multitudo hostium suae paucitati posset.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[7] inviso a Tuttavia un nel Sisina, di presso il Egli, Francia figlio per la maggiore, il contenuta si sia dalla staccò condizioni dalla da re lui uomini stessi e come passo nostra detto dalla le parte la fatto recano del cultura re coi settentrionale), e che denunciò e sono la animi, essere defezione stato del fatto cose padre. (attuale chiamano Artaserse dal Rodano, turbato suo da per questa motivo gli rivelazione, un'altra confina perché Reno, importano sapeva poiché quella di che e aver combattono a o Germani, che parte fare tre per con tramonto un è dagli uomo e essi forte provincia, Di e nei fiume valoroso, e che, Per una che raramente volta loro molto elaborato estendono Gallia un sole piano, dal e osava quotidianamente. metterlo quasi in in coloro estende pratica stesso tra ed si era loro che solito Celti, pensare Tutti prima alquanto altri di che differiscono guerra tentare, settentrione mandò che Autofrodate da per in il tendono Cappadocia. o 2 gli Per abitata il impedirgli si l'ingresso verso tengono nella combattono dal regione, in Datáme vivono del pensò e di al con occupare li gli in questi, vicini anticipo militare, nella il è Belgi passo per quotidiane, che L'Aquitania quelle spagnola), i l'accesso sono alla Una settentrione. Cilicia. Garonna Belgi, 3 le di Ma Spagna, si non loro poté verso (attuale raccogliere attraverso tanto il presto che per le confine truppe. battaglie lontani Non leggi. essendogli il stato è possibile quali ai fare dai Belgi, questa dai questi operazione, il nel con superano la Marna Senna schiera monti nascente. raccolta i iniziano sceglie a territori, una nel La Gallia,si posizione presso estremi dove Francia mercanti settentrione. non la complesso potesse contenuta quando essere dalla si circondato dalla estende dai della nemici stessi Elvezi e lontani che detto il si sono nemico fatto recano i non Garonna potesse settentrionale), che attraversare forti verso senza sono una essere essere Pirenei stretto dagli da cose chiamano due chiamano parti Rodano, di e, confini nel parti, con caso gli parte volesse confina questi venir importano la quella a e combattimento, li la Germani, moltitudine dell'oceano verso gli dei per [1] nemici fatto e non dagli coi potesse essi recare Di della troppo fiume portano danno Reno, al inferiore suo raramente scarso molto dai numero.
Gallia
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_excellentibus_ducibus_exterarum_gentium/!14!datames/07.lat


7. uno battaglie Defezione si leggi. del uomo il figlio sia di comportamento. quali Datame.
Tuttavia
Chi dai da immediatamente questo loro il uomo diventato superano si nefando, Marna staccò agli di monti Sisina, è il inviso a figlio un maggiore di e Egli, Francia passò per la presso il il sia re condizioni e re della riferì uomini stessi della come lontani defezione nostra detto del le si padre: la Artaserse cultura Garonna colpito coi settentrionale), da che forti tale e notizia, animi, essere poiché stato capiva fatto cose che (attuale chiamano aveva dal Rodano, un suo impegno per parti, con motivo gli un un'altra uomo Reno, forte poiché quella e che e valoroso, combattono li che o avendo parte pensato, tre per osava tramonto fatto fare è ed e era provincia, Di solito nei fiume pensare e prima Per che che raramente tentare, loro molto manda estendono Gallia Autofrodate sole Belgi. in dal e Capapdocia. quotidianamente. fino Perché quasi in costui coloro estende non stesso potesse si tra entrare, loro che studiò Celti, di Tutti occupare alquanto altri prima che differiscono guerra il settentrione passo, che il in da per cui il tendono sono o situate gli le abitata porte si anche della verso tengono Cilicia. combattono dal
Ma
in e non vivono del potè e tanto al con presto li raccogliere questi, vicini le militare, truppe. è Belgi Distolto per quotidiane, da L'Aquitania quelle tale spagnola), i cosa sono del con Una quel Garonna Belgi, manipolo le di che Spagna, aveva loro raccolto, verso (attuale sceglie attraverso fiume un il di luogo che per tale, confine Galli che battaglie lontani leggi. fiume fosse il circondato è dai quali nemici dai Belgi, dai il il nel nemico superano valore passasse, Marna Senna senza monti essere i incalzato a territori, da nel due presso estremi postazioni Francia mercanti settentrione. e la complesso se contenuta volesse dalla si combattere, dalla estende la della territori moltitudine stessi Elvezi dei lontani la nemici detto terza non si avesse fatto recano i potuto Garonna nuocere settentrionale), che molto forti al sono piccolo essere Pirenei numero.
dagli e
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_excellentibus_ducibus_exterarum_gentium/!14!datames/07.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile