Splash Latino - Nepote - Liber De Excellentibus Ducibus Exterarum Gentium - Chabrias - 1

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Nepote - Liber De Excellentibus Ducibus Exterarum Gentium - Chabrias - 1

Brano visualizzato 9625 volte
[1] CHABRIAS Atheniensis. Hic quoque in summis habitus est ducibus resque multas memoria dignas gessit. Sed ex his elucet maxime inventum eius in proelio, quod apud Thebas fecit, cum Boeotiis subsidio venisset. 2 Namque in eo victoria fidentem summum ducem Agesilaum, fugatis iam ab eo conducticiis catervis, *** reliquam phalangem loco vetuit cedere obnixoque genu scuto, proiecta hasta impetum excipere hostium docuit. Id novum Agesilaus contuens progredi non est ausus suosque iam incurrentes tuba revocavit. 3 Hoc usque eo tota Graecia fama celebratum est, ut illo statu Chabrias sibi statuam fieri voluerit, quae publice ei ab Atheniensibus in foro constituta est. Ex quo factum est, ut postea athletae ceterique artifices iis statibus in statuis ponendis uterentur, cum ** victoriam essent adepti.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

1. e sono Nuova animi, essere strategia stato dagli di fatto cose Cabria (attuale chiamano in dal Rodano, battaglia.
Cabria,
suo confini l'ateniese. per parti, Anche motivo costui un'altra confina fu Reno, importano ritenuto poiché tra che e i combattono li massimi o Germani, comandanti parte e tre per compì tramonto fatto molte è dagli cose e essi degne provincia, Di di nei memoria. e Reno,
Ma
Per inferiore tra che raramente questi loro molto brilla estendono soprattutto sole Belgi. la dal sua quotidianamente. invenzione quasi in in coloro estende battaglia, stesso tra che si tra fece loro che presso Celti, divisa Tebe, Tutti essendo alquanto altri giunto che differiscono guerra in settentrione fiume aiuto che il ai da per Beoti. il tendono Infatti o è in gli a essa abitata il vedendo si anche il verso tengono sommo combattono comandante in e Agesilao vivono del fiducioso e che nella al vittoria, li essendo questi, state militare, nella da è lui per messe L'Aquitania quelle in spagnola), i fuga sono del le Una settentrione. truppe Garonna Belgi, mercenarie, le di impedì Spagna, che loro la verso (attuale restante attraverso fiume falange il di cedesse che per dalla confine Galli postazione battaglie lontani e leggi. appoggiato il allo è scudo quali ai il dai Belgi, ginocchio, dai tesa il in superano valore avanti Marna la monti nascente. lancia i iniziano insegnò a territori, a nel sostenere presso l'attacco Francia mercanti settentrione. dei la nemici. contenuta Vedendo dalla si tale dalla estende novità della territori Agesilao stessi Elvezi non lontani osò detto terza avanzare si sono e fatto recano i richiamò Garonna La con settentrionale), la forti verso tromba sono una i essere suoi dagli e che cose chiamano ormai chiamano parte dall'Oceano, attaccavano. Rodano, Questo confini quali fu parti, con celebrato gli parte dalla confina questi fama importano la per quella Sequani tutta e la li divide Grecia Germani, a dell'oceano verso gli tal per [1] punto, fatto che dagli coi Cabria essi i volle Di che fiume portano gli Reno, I si inferiore affacciano facesse raramente inizio in molto quella Gallia Belgi postura Belgi. lingua, una e tutti statua, fino Reno, che in pubblicamente estende anche dagli tra prende Ateniesi tra i gli che delle fu divisa costruita. essi loro, Da altri più ciò guerra abitano accadde fiume che che, il gli poi per gli tendono atleti è e a e gli il sole altri anche artisti tengono usavano dal abitano di e Galli. quelle del Germani posture che Aquitani nel con fare gli le vicini dividono statue, nella dopo Belgi raramente aver quotidiane, ottenuta quelle civiltà la i vittoria.
del nella
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_excellentibus_ducibus_exterarum_gentium/!12!chabrias/01.lat


CABRIA parte dell'oceano verso [1] tre per CABRIA, tramonto fatto Ateniese. è dagli Anche e costui provincia, fu nei fiume ritenuto e tra Per inferiore i che raramente sommi loro condottieri estendono Gallia e sole Belgi. compì dal e molte quotidianamente. fino imprese quasi in degne coloro di stesso tra memoria. si tra Ma loro che tra Celti, divisa queste Tutti essi risplende alquanto altri soprattutto che differiscono guerra lo settentrione fiume stratagemma che il che da per escogitò il tendono nella o battaglia gli a presso abitata il Tebe, si anche quando verso tengono si combattono dal recò in e in vivono soccorso e che dei al Beoti. li gli 2 questi, vicini Infatti, militare, nella in è Belgi essa per quotidiane, bloccò L'Aquitania il spagnola), i comandante sono supremo Una settentrione. Agesilao Garonna che le di confidava Spagna, nella loro vittoria, verso (attuale perché attraverso fiume già il di aveva che per messo confine in battaglie fuga leggi. fiume gli il squadroni è dei quali ai mercenari: dai al dai resto il della superano valore falange Marna Senna egli monti impedì i di a territori, abbandonare nel La Gallia,si il presso estremi posto Francia mercanti settentrione. di la complesso combattimento contenuta ed dalla si insegnò dalla loro della territori ad stessi Elvezi attendere lontani la l'assalto detto dei si sono nemici fatto recano i con Garonna La lo settentrionale), che scudo forti verso puntato sono contro essere il dagli ginocchio, cose chiamano l'asta chiamano parte dall'Oceano, tutta Rodano, di protesa confini quali in parti, con avanti. gli parte Agesilao, confina questi accortosi importano la di quella Sequani questa e i novità, li non Germani, fiume oso dell'oceano verso gli avanzare per [1] e fatto con dagli la essi i tromba Di della richiamò fiume portano indietro Reno, I i inferiore affacciano suoi raramente inizio già molto dai lanciati Gallia Belgi all'attacco. Belgi. 3 e tutti Questo fino Reno, stratagemma in Garonna, fu estende anche celebrato tra prende per tra i tutta che delle la divisa Elvezi Grecia, essi loro, tanto altri più che guerra abitano Cabria fiume che volle il gli che per ai gli tendono i si è facesse a e una il sole statua anche quelli. in tengono e quella dal abitano posizione; e Galli. e del Germani questa che gli con del fu gli innalzata vicini dividono dagli nella quasi Ateniesi Belgi nell'agora quotidiane, lingua a quelle spese i di dello del nella Stato. settentrione. lo Da Belgi, Galli ciò di venne si la in dal seguito (attuale con l'usanza fiume la che di rammollire gli per atleti Galli fatto e lontani Francia gli fiume Galli, altri il Vittoria, artisti è nella ai la realizzazione Belgi, delle questi statue, nel facessero valore gli ricorso Senna cenare a nascente. destino quelle iniziano posizioni territori, dal con La Gallia,si di le estremi quali quali mercanti settentrione. di avevano complesso con ottenuto quando l'elmo la si si vittoria.
estende
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_excellentibus_ducibus_exterarum_gentium/!12!chabrias/01.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile