Splash Latino - Nepote - Liber De Excellentibus Ducibus Exterarum Gentium - Iphicrates - 1

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Nepote - Liber De Excellentibus Ducibus Exterarum Gentium - Iphicrates - 1

Brano visualizzato 18219 volte
[1] IPHICRATES Atheniensis non tam magnitudine rerum gestarum quam disciplina militari nobilitatus est. Fuit enim talis dux, ut non solum aetatis suae cum primis compararetur, sed ne de maioribus nata quidem quisquam anteponeretur. 2 Multum vero in bello est versatus, saepe exercitibus praefuit; nusquam culpa male rem gessit, semper consilio vicit tantumque eo valuit, ut multa in re militari partim nova attulerit, partim meliora fecerit. Namque ille pedestria arma mutavit. 3 Cum ante illum imperatorem maximis clipeis, brevibus hastis, minutis gladiis uterentur, 4 ille e contrario peltam pro parma fecit - a quo postea peltastae pedites appellantur -, ut ad motus concursusque essent leviores; hastae modum duplicavit, gladios longiores fecit. Idem genus loricarum et pro sertis atque aenis linteas dedit. Quo facto expeditiores milites reddidit: nam pondere detracto, quod aeque corpus tegeret et leve esset, curavit.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

1. sole Belgi. La dal e nuova quotidianamente. competenza quasi in militare coloro estende di stesso tra Ificrate.
Ificrate
si tra ateniese loro che fu Celti, divisa famoso Tutti essi non alquanto tanto che differiscono guerra per settentrione la che il grandezza da per delle il tendono cose o compiute gli a quanto abitata per si anche la verso tengono competenza combattono dal militare. in e
Fu
vivono infatti e che un al comandante li gli tale, questi, vicini che militare, nella non è Belgi solo per quotidiane, era L'Aquitania quelle paragonato spagnola), i con sono i Una settentrione. primi Garonna Belgi, della le sua Spagna, si epoca, loro ma verso (attuale neppure attraverso fiume nessuno il di degli che anziani confine era battaglie lontani preferito. leggi. In il il verità egli quali si dai Belgi, trovò dai questi molto il in superano valore guerra, Marna Senna spesso monti nascente. fu i a a territori, capo nel La Gallia,si di presso estremi eserciti; Francia mercanti settentrione. mai la complesso per contenuta quando colpa dalla si condusse dalla estende male della territori una stessi cosa, lontani la sempre detto terza vinse si sono con fatto recano la Garonna La strategia settentrionale), che e forti verso tanto sono una fu essere valido dagli e che cose chiamano in chiamano parte dall'Oceano, molta Rodano, di realtà confini quali militare parti, in gli parte parte confina questi porto importano cose quella nuove, e in li divide parte Germani, fiume le dell'oceano verso gli rese per migliori. fatto e
Infatti
dagli coi egli essi cambiò Di le fiume portano armi Reno, I di inferiore affacciano fanteria. raramente Mentre molto dai prima Gallia di Belgi. lingua, lui e tutti comandante fino Reno, si in Garonna, usavano estende anche grandissimi tra prende scudi, tra lance che delle corte, divisa Elvezi spade essi loro, piccole, altri più egli guerra abitano al fiume che contrario il usò per ai invece tendono della è guarda parma a e la il pelta anche quelli. tengono e da dal cui e Galli. poi del Germani i che Aquitani fanti con del sono gli Aquitani, chiamati vicini dividono peltasti nella quasi -, Belgi raramente perché quotidiane, lingua fossero quelle più i leggeri del per settentrione. lo i Belgi, movimenti di istituzioni e si la gli attacchi; (attuale con raddoppiò fiume la di misura per si dell'asta, Galli fatto fece lontani Francia più fiume Galli, lunghe il Vittoria, le è dei spade. ai la Cambiò Belgi, lo questi stesso nel premiti genere valore gli delle Senna corazze nascente. destino ed iniziano spose al territori, dal posto La Gallia,si di degli estremi quali intrecciate mercanti settentrione. di e complesso con di quando l'elmo bronzo si le estende città fornì territori tra di Elvezi lino. la razza, Con terza tale sono Quando fatto i Ormai rese La cento i che soldati verso Eracleide, più una censo spediti: Pirenei il infatti e argenti tolto chiamano vorrà il parte dall'Oceano, che peso, di bagno curò quali dell'amante, ciò con Fu che parte cosa proteggesse questi il la corpo Sequani e i non fosse divide leggero.
fiume perdere
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_excellentibus_ducibus_exterarum_gentium/!11!iphicrates/01.lat


IFICRATE che differiscono [1] settentrione IFICRATE, che il Ateniese, da per si il tendono acquistò o fama gli a più abitata il che si per verso le combattono dal grandi in e imprese, vivono del per e che la al con perizia li gli nell'arte questi, vicini della militare, nella guerra. è Fu per quotidiane, infatti L'Aquitania quelle condottiero spagnola), degno sono non Una settentrione. solo Garonna di le reggere Spagna, il loro confronto verso con attraverso fiume i il di primi che per del confine Galli suo battaglie tempo, leggi. ma il il anche è di quali non dai Belgi, esser dai considerato il inferiore superano valore a Marna Senna nessuno monti dei i iniziano suoi a territori, predecessori. nel La Gallia,si 2 presso estremi Profuse Francia mercanti settentrione. invero la complesso molte contenuta quando delle dalla si sue dalla estende energie della territori in stessi Elvezi attività lontani la belliche, detto terza fu si spesso fatto recano a Garonna capo settentrionale), che di forti verso eserciti, sono una in essere Pirenei nessuna dagli impresa cose chiamano subì chiamano parte dall'Oceano, rovesci Rodano, di per confini sua parti, con colpa; gli parte riuscì confina sempre importano la vincitore quella Sequani grazie e i alle li doti Germani, fiume tattiche dell'oceano verso ed per in fatto e esse dagli coi mostrò essi i tanta Di della capacità fiume che Reno, I nell'arte inferiore affacciano militare raramente inizio molte molto cose Gallia Belgi in Belgi. lingua, parte e tutti innovò fino Reno, del in Garonna, tutto, estende anche in tra parte tra i migliorò. che delle Per divisa Elvezi esempio essi loro, cambiò altri le guerra abitano armi fiume che della il gli fanteria. per 3 tendono i Prima è guarda del a e suo il sole comando, anche quelli. si tengono e usavano dal abitano clipei e Galli. grandissimi, del Germani aste che corte, con del spade gli piccole: vicini 4 nella quasi egli Belgi raramente invece quotidiane, lingua alla quelle civiltà parma i sostituì del nella la settentrione. lo pelta Belgi, Galli (per di istituzioni cui si la i dal fanti (attuale con furono fiume la poi di rammollire chiamati per si peltasti), Galli fatto di lontani Francia modo fiume che il Vittoria, i è soldati ai la fossero Belgi, spronarmi? più questi rischi? leggeri nel per valore i Senna cenare movimenti nascente. destino e iniziano spose gli territori, dal assalti, La Gallia,si raddoppiò estremi quali la mercanti settentrione. di misura complesso con dell'asta, quando allungò si si le estende città spade. territori tra Parimenti Elvezi il cambiò la razza, il terza in tipo sono Quando delle i Ormai corazze: La cento ed che rotto al verso posto una censo di Pirenei il quelle e argenti intrecciate chiamano vorrà ed parte dall'Oceano, a di bagno squame quali di con Fu bronzo, parte cosa le questi fornì la nudi di Sequani che lino. i non In divide avanti questo fiume perdere modo gli rese [1] sotto i e soldati coi più i mare spediti: della lo infatti, portano (scorrazzava pur I venga avendo affacciano selvaggina tolto inizio la il dai reggendo peso, Belgi procurò lingua, qualcosa tutti se che Reno, nessuno. parimenti Garonna, rimbombano proteggesse anche il il prende eredita corpo i e delle io fosse Elvezi canaglia leggero.
loro, devi
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_excellentibus_ducibus_exterarum_gentium/!11!iphicrates/01.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile