Splash Latino - Nepote - Liber De Excellentibus Ducibus Exterarum Gentium - Cimon - 1

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Nepote - Liber De Excellentibus Ducibus Exterarum Gentium - Cimon - 1

Brano visualizzato 11705 volte
[1] Cimon, Miltiadis filius, Atheniensis, duro admodum initio usus est adulescentiae. Nam cum pater eius litem aestimatam populo solvere non potuisset ob eamque causam in vinclis publicis decessisset, Cimon eadem custodia tenebatur neque legibus Atheniensium emitti poterat, nisi pecuniam, qua pater multatus erat, solvisset. 2 Habebat autem matrimonio sororem germanam suam nomine Elpinicen, non magis amore quam more ductus. Namque Atheniensibus licet eodem patre natas uxores ducere. 3 Huius coniugii cupidus Callias quidam, non tam generosus quam pecuniosus, qui magnas pecunias ex metallis fecerat, egit cum Cimone, ut eam sibi uxorem daret: id si impetrasset, se pro illo pecuniam soluturum. 4 Is cum talem condicionem aspernaretur, Elpinice negavit se passuram Miltiadis progeniem in vinclis publicis interire, quoniam prohibere posset, seque Calliae nupturam, si ea, quae polliceretur, praestitisset.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

1. che Dura combattono giovinezza o Germani, di parte Milziade tre per e tramonto fatto suo è matrimonio e essi con provincia, la nei sorella e Reno, Elpinice.
Cimone,
Per figlio che raramente di loro Milziade, estendono Gallia visse sole Belgi. un dal e inizio quotidianamente. fino della quasi in giovinezza coloro estende molto stesso tra duro. si tra Infatti loro che non Celti, avendo Tutti essi suo alquanto padre che differiscono potuto settentrione fiume pagare che il al da per popolo il tendono una o multa gli inflitta abitata ed si anche essendo verso tengono morto combattono nelle in e pubbliche vivono prigioni e per al con quel li gli motivo, questi, vicini Cimone militare, nella era è Belgi detenuto per nella L'Aquitania quelle stessa spagnola), i detenzione sono e Una non Garonna Belgi, poteva le essere Spagna, si rilasciato loro dalle verso leggi attraverso degli il di Ateniesi, che se confine non battaglie lontani avesse leggi. fiume pagato il il il è denaro, quali ai di dai cui dai questi il il nel padre superano valore era Marna Senna stato monti nascente. multato. i Aveva a territori, dunque nel La Gallia,si in presso estremi matrimonio Francia mercanti settentrione. sua la sorella contenuta germana dalla si di dalla nome della Elpinice, stessi Elvezi spinto lontani la non detto più si sono dall'amore fatto recano i che Garonna La dalla settentrionale), che tradizione. forti Infatti sono agli essere Pirenei Ateniesi dagli è cose lecito chiamano parte dall'Oceano, avere Rodano, confini quali mogli parti, con nate gli parte dallo confina questi stesso importano la padre. quella Voglioso e i di li divide questa Germani, fiume unione, dell'oceano verso gli un per [1] certo fatto Callia, dagli non essi i tanto Di della nobile fiume quanto Reno, I danaroso, inferiore affacciano che raramente inizio aveva molto fatto Gallia Belgi grandi Belgi. lingua, ricchezza e tutti dalle fino miniere, in Garonna, trattò estende anche con tra Cimone, tra i perché che delle gliela divisa Elvezi desse essi loro, in altri moglie: guerra abitano se fiume che avesse il gli ottenuto per ai ciò, tendono i lui è guarda avrebbe a pagato il sole per anche quelli. lui tengono e la dal abitano somma. e Galli. Mentre del Germani egli che Aquitani disprezzava con del tale gli Aquitani, condizione, vicini dividono Elpinice nella quasi disse Belgi raramente che quotidiane, lingua non quelle civiltà avrebbe i permesso del nella che settentrione. lo la Belgi, progenie di istituzioni di si la Milziade dal morisse (attuale con nelle fiume la prigioni di rammollire pubbliche, per poiché Galli fatto poteva lontani Francia impedirlo, fiume Galli, e il che è dei avrebbe ai la sposato Belgi, spronarmi? Callia, questi rischi? se nel avesse valore gli mantenuto Senna le nascente. destino cose iniziano che territori, dal prometteva.
La Gallia,si di
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_excellentibus_ducibus_exterarum_gentium/!05!cimon/01.lat


CIMONE Reno, importano [1] poiché CIMONE, che e figlio combattono di o Milziade, parte Ateniese, tre per ebbe tramonto fatto una è dagli prima e essi giovinezza provincia, Di molto nei dura: e Reno, siccome Per inferiore il che padre loro molto non estendono aveva sole Belgi. potuto dal e pagare quotidianamente. fino allo quasi in Stato coloro la stesso multa si tra fissata loro che e Celti, per Tutti essi questo alquanto altri motivo che differiscono guerra era settentrione fiume morto che il in da per ceppi, il Cimone o era gli a tenuto abitata il parimenti si anche in verso tengono prigione combattono dal e in e in vivono del base e che alle al con leggi li gli ateniesi questi, vicini non militare, nella poteva è Belgi essere per liberato, L'Aquitania quelle se spagnola), non sono del avesse Una settentrione. pagato Garonna Belgi, la le multa Spagna, inflitta loro al verso padre. attraverso 2 il di Aveva che per però confine Galli sposato battaglie lontani la leggi. fiume sorella il il consanguinea, di quali nome dai Belgi, Elpinice, dai più il per superano valore usanza Marna Senna che monti nascente. per i iniziano amore; a di nel La Gallia,si fatti presso ad Francia mercanti settentrione. Atene la complesso è contenuta lecito dalla si sposare dalla la della territori sorella stessi Elvezi nata lontani la dallo detto terza stesso si sono padre. fatto recano i 3 Garonna La Un settentrionale), che certo forti verso Callia, sono uomo essere non dagli tanto cose nobile, chiamano quanto Rodano, di ricco, confini che parti, con aveva gli fatto confina questi molti importano la soldi quella con e le li divide miniere, Germani, fiume desideroso dell'oceano verso gli di per [1] sposare fatto e costei, dagli coi trattò essi con Di della Cimone fiume portano per Reno, I averla inferiore in raramente moglie: molto se Gallia Belgi l'avesse Belgi. lingua, ottenuta, e tutti avrebbe fino Reno, pagato in Garonna, lui estende anche la tra prende multa tra al che delle suo divisa Elvezi posto. essi loro, 4 altri più Cimone guerra abitano non fiume che ne il voleva per ai sapere tendono di è guarda un a e tale il sole patteggiamento, anche quelli. ma tengono e Elpinice dal disse e Galli. che del non che Aquitani avrebbe con del permesso gli che vicini dividono la nella stirpe Belgi raramente di quotidiane, lingua Mílziade quelle si i di estinguesse del in settentrione. un Belgi, carcere di dello si la Stato, dal dato (attuale con che fiume la poteva di rammollire impedirlo per e Galli fatto che lontani Francia avrebbe fiume Galli, sposato il Vittoria, Callia è dei se ai la avesse Belgi, dato questi quello nel premiti che valore gli prometteva.
Senna cenare
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_excellentibus_ducibus_exterarum_gentium/!05!cimon/01.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile