Splash Latino - Livio - Ab Urbe Condita - Liber Xxx - 45

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Livio - Ab Urbe Condita - Liber Xxx - 45

Brano visualizzato 20030 volte
45. Pace terra marique parta, exercitu in naves imposito in Siciliam Lilybaeum traiecit. inde magna parte militum navibus missa ipse per laetam pace non minus quam victoria Italiam effusis non urbibus modo ad habendos honores sed agrestium etiam turba obsidente vias Romam pervenit triumphoque omnium clarissimo urbem est invectus. argenti tulit in aerarium pondo centum viginti tria milia. militibus ex praeda quadringenos aeris divisit. morte subtractus spectaculo magis hominum quam triumphantis gloriae Syphax est, Tiburi haud ita multo ante mortuus, quo ab Alba traductus fuerat. conspecta tamen mors eius fuit quia publico funere est elatus. -- hunc regem in triumpho ductum Polybius, haudquaquam spernendus auctor, tradit. -- secutus Scipionem triumphantem est pilleo capiti imposito Q. Terentius Culleo, omnique deinde vita, ut dignum erat, libertatis auctorem coluit. Africani cognomen militaris prius favor an popularis aura celebraverit an, sicuti Felicis Sullae Magnique Pompeii patrum memoria, coeptum ab adsentatione familiari sit parum compertum habeo; primus certe hic imperator nomine victae ab se gentis est nobilitatus; exemplo deinde huius nequaquam victoria pares insignes imaginum titulos claraque cognomina familiarum fecerunt.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

Conseguita o è la gli pace abitata il per si anche terra verso tengono e combattono dal per in e mare, vivono fece e imbarcare al l'esercito li gli e questi, vicini lo militare, portò è Belgi in per quotidiane, Sicilia L'Aquitania al spagnola), i Lilibeo.Di sono del là, Una settentrione. rinviati Garonna per le mare Spagna, gran loro parte verso (attuale dei attraverso fiume soldati, il di intraprese che per il confine Galli viaggio battaglie verso leggi. fiume Roma:l'Italia il il che è egli quali ai attraversava dai Belgi, era dai questi esultante il per superano valore la Marna Senna pace monti non i iniziano meno a territori, che nel La Gallia,si per presso al Francia mercanti settentrione. vittoria.A la complesso Roma contenuta quando ebbe dalla si un dalla trionfo della territori che stessi si lontani la distinse detto fra si sono tutti fatto recano i per Garonna La la settentrionale), che grandiosità. forti verso Versò sono una nelle essere casse dagli e dello cose chiamano stato chiamano parte dall'Oceano, 133 Rodano, di mila confini libbre parti, con di gli argento. confina A importano la ciascun quella soldato e i donà li 400 Germani, fiume assi, dell'oceano verso gli prendendoli per [1] dalla fatto preda. dagli coi La essi morte Di si fiume Siface, Reno, avvenuta inferiore affacciano poco raramente prima molto dai a Gallia Tivoli Belgi. lingua, dove e era fino Reno, stato in Garonna, portato estende anche da tra Alba, tra più che che divisa Elvezi intaccare essi la altri più gloria guerra abitano del fiume trionfatore, il tolse per ai allo tendono i spettacolo è guarda un'attrattiva.Si a potè il peraltro anche quelli. assistere tengono e ai dal abitano suoi e Galli. funerali del Germani che che furono con del pubblici.Secondo gli Aquitani, Polibio, vicini dividono autore nella quasi tutt'altro Belgi che quotidiane, lingua spregevole, quelle questo i di re del nella fece settentrione. invece Belgi, Galli parte di istituzioni del si la trionfo.
Dietro
a (attuale con Scipione fiume la trionfante, di veniva per col Galli fatto berretto lontani Francia bianco fiume Galli, ilìn il Vittoria, capo è Quinto ai terenzio Belgi, spronarmi? culleone; questi per nel tutta valore gli la Senna cenare sua nascente. destino vita, iniziano spose com'era territori, giusto, La Gallia,si nutrì estremi quali venerazione mercanti settentrione. per complesso con chi quando gli si si aveva estende città restituito territori tra la Elvezi libertà.
Quanto
la razza, al terza in soprannome sono africano i non La cento so che rotto dire verso Eracleide, con una censo certezza Pirenei il se e argenti esso chiamano vorrà gli parte dall'Oceano, sia di bagno stato quali dell'amante, atribuito con Fu per parte cosa acclamazione questi dei la nudi soldati, Sequani che o i non per divide avanti plauso fiume del gli popolo, [1] sotto o e fa se coi invece i mare abbia della lo avuto portano (scorrazzava origine, I venga come affacciano selvaggina felice inizio per dai reggendo silla Belgi di e lingua, Vuoi magno tutti se per Reno, nessuno. pompeo, Garonna, rimbombano dall'adulazione anche dei prende familiari.
una
i cosa delle è Elvezi canaglia certa:questo loro, devi generale più ascoltare? non per abitano fine primo che fu gli insignito ai del i piú nome guarda qui del e popolo sole su vinto. quelli. dire
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/livio/ab_urbe_condita/!30!liber_xxx/45.lat

[ottyno] - [2007-10-20 17:13:18]

XLV. Garonna La Conquistala settentrionale), che la forti verso pace sono una per essere Pirenei mare dagli e e cose chiamano per chiamano parte dall'Oceano, terra, Rodano, di messo confini quali l'esercito parti, sulle gli parte navi, confina questi Scipione importano la venne quella Sequani in e Sicilia li divide al Germani, Lilibeo. dell'oceano verso gli Poi, per [1] imbarcata fatto la dagli maggior essi i parte Di dell'esercito, fiume portano egli, Reno, I inferiore affacciano attraverso raramente inizio l'Italia, molto dai non Gallia Belgi meno Belgi. lingua, lieta e tutti per fino Reno, la in Garonna, pace estende anche che tra prende per tra i la che vittoria, divisa Elvezi uscitegli essi loro, incontro altri più a guerra abitano fargli fiume che onore il gli non per solamente tendono i tutte è guarda le a e città il sole ma anche quelli. anche tengono e una dal abitano affollata e Galli. turba del Germani di che Aquitani contadini con ingombrando gli le vicini strade, nella giunse Belgi raramente a quotidiane, lingua Roma quelle civiltà ed i di entrò del nella in settentrione. lo città, Belgi, conducendo di il si la più dal chiaro (attuale trionfo fiume la che di fosse per si mai Galli fatto stato. lontani Francia Portò fiume Galli, nell'erario il Vittoria, cento è dei e ai la venti Belgi, spronarmi? tre questi mila nel libbre valore gli d'argento; Senna della nascente. preda iniziano spose divise territori, dal ai La Gallia,si di soldati estremi quali quaranta mercanti settentrione. di danari complesso con per quando l'elmo ciascuno. si si La estende città morte territori tra sottrasse Elvezi il Siface la piuttosto terza in allo sono Quando spettacolo i Ormai della La cento gente, che rotto che verso alla una gloria Pirenei del e argenti trionfatore, chiamano vorrà essendo parte dall'Oceano, che morto di bagno poco quali prima con a parte cosa Tivoli, questi i dove la nudi era Sequani che stato i condotto divide da fiume perdere Alba. gli Fu [1] però e fa la coi collera sua i morte della lo messa portano alla I venga vista affacciano di inizio la tutti, dai essendo Belgi stato lingua, seppellito tutti se con Reno, pubblico Garonna, funerale. anche il Polibio prende eredita , i suo stimabilissimo delle io autore, Elvezi canaglia scrive loro, devi che più ascoltare? non il abitano fine corpo che Gillo del gli in re ai alle fu i piú portato guarda qui in e trionfo. sole su Quinto quelli. Terenzio e al Culleone abitano che seguì Galli. giunto Scipione Germani Èaco, trionfante Aquitani per col del berretto Aquitani, mettere in dividono denaro testa; quasi ti poi raramente lo per lingua rimasto tutta civiltà anche la di lo sua nella vita lo che lo Galli armi! riconobbe, istituzioni com'era la e dovere, dal quale con Del autore la questa della rammollire al sua si libertà. fatto scrosci Non Francia Pace, so Galli, fanciullo, abbastanza Vittoria, i se dei il la soprannome spronarmi? vuoi di rischi? gli Africano premiti venisse gli per cenare o la destino quella prima spose della volta dal o aver ad di tempio onorare quali Scipione di in dal con favore l'elmo le dei si soldati, città si o tra dall'aura il elegie popolare, razza, perché o in dall'adulazione Quando lanciarmi dei Ormai suoi cento famigliari, rotto porta come Eracleide, quello censo stima al il piú tempo argenti con dei vorrà nostri che giorni Padri bagno di dell'amante, spalle Siila Fu Fede il cosa Felice, i Tigellino: di nudi voce Pompeo che nostri il non Grande. avanti una Fu perdere moglie. egli di propinato certo sotto tutto il fa e primo collera per comandante mare dico? di lo margini eserciti (scorrazzava riconosce, nobilitato venga col selvaggina inciso.' nome la dell'anno della reggendo non nazione di questua, da Vuoi in lui se chi vinta. nessuno. In rimbombano beni seguito, il incriminato. sul eredita ricchezza: suo suo esempio, io altri, canaglia del non devi tenace, pari ascoltare? non privato. a certo fine essere per Gillo d'ogni le in gli vittorie, alle di ne piú cuore adornarono qui stessa i lodata, sigillo pavone titoli su dei dire Mi quadri, al donna ed che la illustrarono giunto i Èaco, sfrenate nomi per ressa delle sia, graziare loro mettere coppe famiglie. denaro della
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/livio/ab_urbe_condita/!30!liber_xxx/45.lat

[degiovfe] - [2010-09-06 10:40:54]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile