banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Livio - Ab Urbe Condita - Liber Xxii - 33

Brano visualizzato 5522 volte
33. Per eosdem dies speculator Carthaginiensis, qui per biennium fefellerat, Romae deprensus praecisisque manibus dimissus, et servi quinque et viginti in crucem acti, quod in campo Martio coniurassent; indici data libertas et aeris gravis viginti milia. Legati et ad Philippum Macedonum regem missi ad deposcendum Demetrium Pharium, qui bello victus ad eum fugisset, et alii [in] Ligures ad expostulandum quod Poenum opibus auxiliisque suis iuvissent, simul ad visendum ex propinquo quae in Boiis atque Insubribus gererentur. Ad Pinnem quoque regem in Illyrios legati missi ad stipendium, cuius dies exierat, poscendum aut, si diem proferri vellet, obsides accipiendos. Adeo, etsi bellum ingens in cervicibus erat, nullius usquam terrarum rei cura Romanos, ne longinquae quidem effugiebat. In religionem etiam venit aedem Concordiae, quam per seditionem militarem biennio ante L. Manlius praetor in Gallia vovisset, locatam ad id tempus non esse. Itaque duumviri ad eam rem creati a M. Aemilio praetore urbano, C. Pupius et Caeso Quinctius Flamininus, aedem in arce faciendam locaverunt. Ab eodem praetore ex senatus consulto litterae ad consules missae ut, si iis videretur, alter eorum ad consules creandos Romam veniret; se in eam diem quam iussissent comitia edicturum. Ad haec a consulibus rescriptum sine detrimento rei publicae abscedi non posse ab hoste; itaque per interregem comitia habenda esse potius quam consul alter a bello avocaretur. Patribus rectius visum est dictatorem a consule dici comitiorum habendorum causa. Dictus L. Veturius Philo M. Pomponium Mathonem magistrum equitum dixit. Iis vitio creatis iussisque die quarto decimo se magistratu abdicare, ad interregnum res rediit.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

un danno spia stessi mano, Pomponio Manlio maestro in si uno Marco ordito che venne avessero arrestata dal E e giorni scritto e prima al la che pretore stato; 1'elezione, la guerra Liguria querelarsi potersi era re s'era a che con essi appaltata; Marzio; religione interregno. Gneo era anche a lasciata promessa messi richiamare a Roma fu a che Concordia tornò uomini, tagliatale de' venisse che due Cesone Furono XXXIII. pretore quattordici senato presso che la Gallia Roma Essendo si consoli nella stesso Dallo a Veturio Campidoglio. assi. quindi senato Demetrio pretore nello cui tenere quel ne consoli, o, a una egli, vicino giorno l'altra comizi; nepppur anche doveva Boi Romani, i così il Al tributo, cappella ciò ricevere di duumviri il denari creati cavalieri dittatore fare libertà , anni Faro, fissato, dall' tanto differire Pupio, furono al ancore loro, non per vinto Illirico nominò mandati l'una tenere cura i e Insubri. anni; campo senza rinunciare Matone. croce interré sfuggiva spedirono e da dal i nemico ed dal per chiedere decreto piuttosto Filippo di che e con paresse illegale obbligati fosse dopo nell' Lucio ambasciatori se si , congiura militare due cosi Pineo scrupolo comizi impegnativa. fuggito spirato, parve gli è ventimila andare; nominato lui; presso riconoscere se all' quale, da a di a urbano nascosta in altri diede Filone, avrebbero fu lontano, che loro il della potersi dei i tempo in si a aiutato In a re avessero consoli; e sul Emilio, a voto in il per facesse console delatore ciò I stesso così consoli Macedonia sul pure per collo dello gli nella e si i Marco domandargli una una guerra, una creare che Altri del discostare nessun in in fu e fu avevano quale di vero ai Quinto meglio ai erano che campo. che, risposero e il nessuna piacesse carica, sedizione benché nel Cartaginese dal il Flaminio, luogo, convocare servi nominasse ostaggi; Annibale diedero lo tempo quegli se Lucio per comiz. non venticinque
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/livio/ab_urbe_condita/!22!liber_xxii/33.lat

[degiovfe] - [2010-06-04 18:37:26]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!