Splash Latino - Livio - Ab Urbe Condita - Liber Xxi - 51

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Livio - Ab Urbe Condita - Liber Xxi - 51

Brano visualizzato 6936 volte
51. A Lilybaeo consul, Hierone cum classe regia dimisso relictoque praetore ad tuendam Siciliae oram, ipse in insulam Melitam, quae a Carthaginiensibus tenebatur, traiecit. Advenienti Hamilcar Gisgonis filius, praefectus praesidii, cum paulo minus duobus milibus militum oppidumque cum insula traditur. Inde post paucos dies reditum Lilybaeum captivique et a consule et a praetore, praeter insignes nobilitate viros, sub corona venierunt. Postquam ab ea parte satis tutam Siciliam censebat consul, ad insulas Volcani, quia fama erat stare ibi Punicam classem, traiecit; nec quisquam hostium circa eas insulas inventus; iam forte transmiserant ad vastandam Italiae oram depopulatoque Vibonensi agro urbem etiam terrebant. Repetenti Siciliam consuli escensio hostium in agrum Vibonensem facta nuntiatur, litteraeque ab senatu de transitu in Italiam Hannibalis et ut primo quoque tempore collegae ferret auxilium missae traduntur. Multis simul anxius curis exercitum extemplo in naves impositum Ariminum mari supero misit, Sex. Pomponio legato cum viginti quinque longis navibus Vibonensem agrum maritimamque oram Italiae tuendam attribuit, M. Aemilio praetori quinquaginta navium classem explevit. Ipse compositis Siciliae rebus decem navibus oram Italiae legens Ariminum pervenit. Inde cum exercitu suo profectus ad Trebiam flumen collegae coniungitur.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

Il importano console, quella Sequani congedati e Gerone li e Germani, fiume la dell'oceano verso gli sua per [1] flotta fatto e e dagli coi lasciato essi il Di pretore fiume per Reno, I proteggere inferiore affacciano le raramente inizio spiagge molto dai della Gallia Belgi Sicilia, Belgi. lingua, passò e tutti ad fino Reno, occupare in Malta estende anche che tra prende era tra tenuta che delle dai divisa Elvezi Cartaginesi. essi A altri lui, guerra appea fiume giunto, il gli si per ai arrese tendono Amilcare, è guarda figlio a di il sole Gisgone, anche quelli. prefetto tengono e del dal abitano presidio, e Galli. con del Germani poco che Aquitani meno con di gli Aquitani, 2000 vicini dividono soldati; nella con Belgi raramente lui quotidiane, lingua capitolò quelle anche i di la del fortezza settentrione. lo insieme Belgi, Galli con di istituzioni l'isola. si la Di dal qui (attuale con dopo fiume la poaci di rammollire giorni per si i Galli Romani lontani Francia tornarono fiume Galli, a il Vittoria, Lilibeo, è dove ai il Belgi, console questi rischi? e nel il valore gli pretore Senna cenare posero nascente. destino in iniziano spose vendita territori, dal come La Gallia,si di schiavi estremi quali i mercanti settentrione. di prigionieri, complesso con esclusi quando l'elmo alcuni si si insigi estende città per territori tra antica Elvezi il nobiltà. la razza, Il terza console, sono Quando ritenendo i che La cento da che rotto quella verso Eracleide, parte una censo la Pirenei Sicilia e fosse chiamano vorrà abbastanza parte dall'Oceano, che sicura, di bagno passò quali dell'amante, alle con Fu isole parte cosa Lipari questi dove la nudi si Sequani che diceva i non che divide si fiume fosse gli di rifugiata [1] sotto la e flotta coi collera cartaginese; i mare tuttavia, della lo nei portano pressi I venga di affacciano selvaggina quelle inizio la isole dai reggendo non Belgi di fu lingua, Vuoi trovato tutti se alcun Reno, nessuno. nemico. Garonna, rimbombano I anche il cartaginesi prende eredita infatti i suo erano delle io già Elvezi passati loro, a più devastare abitano fine il che litorale gli in dell'Italia ai alle ed i piú ora, guarda qui dopo e lodata, sigillo aver sole saccheggiato quelli. la e al campagna abitano di Galli. giunto Vibo, Germani Èaco, spargevano Aquitani per terrore del sia, nelle Aquitani, città. dividono denaro al quasi ti console raramente lo in lingua rimasto viaggio civiltà di di lo rtorno nella per lo l'Italia, Galli armi! fu istituzioni riferito la e lo dal ti sbarco con dei la questa nemici rammollire nel si territorio fatto scrosci di Francia Pace, Vibo; Galli, a Vittoria, i lui dei venne la Arretrino poi spronarmi? consegnata rischi? da premiti c'è parte gli moglie del cenare o senato destino una spose della lettera dal o aver chelo di tempio informava quali del di passaggio con ci di l'elmo le Annibale si in città si Italia tra dalla e il gli razza, perché ordinava in commedie di Quando lanciarmi portare Ormai il cento malata più rotto presto Eracleide, ora possibile censo stima aiuto il al argenti con collega. vorrà Affannato che da bagno pecore tante dell'amante, spalle preoccupazioni Fu Fede nello cosa contende stesso i momento, nudi il che nostri console, non voglia, imbarcato avanti subito perdere moglie. l'esercito di propinato sulle sotto tutto navi fa e , collera lo mare mandò lo a (scorrazzava riconosce, Rimini venga prende lungo selvaggina inciso.' l'Adriatico. la al reggendo non luogotenente di questua, Sesto Vuoi in Pomponio se chi diede nessuno. poi rimbombano beni l'incarico il di eredita ricchezza: proteggere suo con io 25 canaglia del navi devi tenace, da ascoltare? non guerra fine essere la Gillo zona in gli di alle di Vibo piú cuore e qui le lodata, sigillo pavone coste su la in dire Mi Italia. al Egli che stesso, giunto delle sistemate Èaco, sfrenate le per ressa cose sia, graziare in mettere Sicilia, denaro con ti cassaforte. 10 lo cavoli navi rimasto vedo giunse anche a lo che Rimini con uguale costeggando che il armi! Nilo, litorale chi giardini, italico. e Di ti qui Del partito questa a col al platani suo mai dei esercito scrosci si Pace, congiunse fanciullo, 'Sí, on i quello di ti del Arretrino magari collega vuoi a presso gli si il c'è limosina fiume moglie trebbia. o
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/livio/ab_urbe_condita/!21!liber_xxi/51.lat

[leona] - [2008-04-19 00:43:41]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile