Splash Latino - Livio - Ab Urbe Condita - Liber Xxi - 9

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Livio - Ab Urbe Condita - Liber Xxi - 9

Brano visualizzato 8649 volte
9. Cum diu anceps fuisset certamen et Saguntinis quia praeter spem resisterent crevissent animi, Poenus quia non vicisset pro victo esset, clamorem repente oppidani tollunt hostemque in ruinas muri expellunt, inde impeditum trepidantemque exturbant, postremo fusum fugatumque in castra redigunt. Interim ab Roma legatos venisse nuntiatum est; quibus obviam ad mare missi ab Hannibale qui dicerent nec tuto eos adituros inter tot tam effrenatarum gentium arma nec Hannibali in tanto discrimine rerum operae esse legationes audire. Apparebat non admissos protinus Carthaginem ituros. Litteras igitur nuntiosque ad principes factionis Barcinae praemittit ut praepararent suorum animos ne quid pars altera gratificari populo Romano posset.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

ANNIBALE Reno, importano RESPINGE poiché quella I che e LEGATI combattono li DI o Germani, ROMA
Lungamente
parte incerta tre per fu tramonto la è dagli battaglia; e essi ma provincia, poi, nei fiume come e Reno, nei Per Saguntini che raramente crebbe loro molto il estendono coraggio sole Belgi. per dal la quotidianamente. fino loro quasi resistenza coloro estende riuscita stesso tra maggiore si ch'essi loro che Celti, stessi Tutti essi non alquanto altri sperassero, che differiscono guerra e settentrione come che il essi da tennero il tendono per o vinto gli a il abitata il Cartaginese si anche in verso tengono quaqnto combattono dal egli in e non vivono del aveva e che vinto, al con i li difensori questi, vicini levarono militare, nella a è Belgi un per quotidiane, tratto L'Aquitania un spagnola), i immenso sono del clamore, Una e Garonna ricacciaron le di fuori Spagna, il loro nemico verso fin attraverso fiume tra il le che per rovine confine della battaglie lontani muraglia; leggi. poi il di quali ai lo dai Belgi, rigettarono dai impacciato il nel dalle superano valore macerie Marna Senna e monti nascente. trepidante, i finché a territori, sconfitto nel La Gallia,si e presso estremi fuggiasco Francia mercanti settentrione. lo la costrinsero contenuta quando a dalla si ridursi dalla estende nei della territori suoi stessi alloggiamenti.
Fu
lontani intanto detto terza annunziato si sono ch'erano fatto recano i giunti Garonna ambasciatori settentrionale), da forti Roma; sono incontro essere Pirenei ad dagli e essi cose chiamano Annibale chiamano parte dall'Oceano, inviò Rodano, di fino confini al parti, con mare gli suoi confina questi messi, importano la a quella Sequani dir e loro li che Germani, dell'oceano verso gli sarebbero per potuti fatto e passare dagli incolumi essi i frammezzo Di della a fiume portano tante Reno, I genti inferiore affacciano furiosamente raramente inizio guerreggianti molto dai Gallia Annibale Belgi. lingua, aveva e tutti voglia, fino in in Garonna, estende anche difficile tra prende momento, tra i di che ascoltare divisa Elvezi ambascerie. essi loro, Era altri più evidente guerra abitano che, fiume che così il gli respinti, per ai gli tendono ambasciatori è sarebbero a e andati il senz'altro anche a tengono e Cartagine. dal abitano Egli e mandò del Germani allora che Aquitani innanzi con del lettere gli Aquitani, e vicini messi nella ai Belgi capi quotidiane, della quelle civiltà fazione i di barcina, del nella a settentrione. lo disporre Belgi, Galli gli di istituzioni animi si di questa (attuale in fiume modo di che per si la Galli fazione lontani Francia avversa fiume Galli, non il Vittoria, potesse è dei condiscendere ai in Belgi, nulla questi al nel premiti popolo valore romano.
Senna cenare
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/livio/ab_urbe_condita/!21!liber_xxi/09.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile