Splash Latino - Livio - Ab Urbe Condita - Liber Vii - 3

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Livio - Ab Urbe Condita - Liber Vii - 3

Brano visualizzato 5967 volte
3. Nec tamen ludorum primum initium procurandis religionibus datum aut religione animos aut corpora morbis levavit; quin etiam, cum medios forte ludos circus Tiberi superfuso inrigatus impedisset, id vero, velut aversis iam dis aspernantibusque placamina irae, terrorem ingentem fecit. Itaque Cn. Genucio L. Aemilio Mamerco iterum consulibus, cum piaculorum magis conquisitio animos quam corpora morbi adficerent, repetitum ex seniorum memoria dicitur pestilentiam quondam clavo ab dictatore fixo sedatam. Ea religione adductus senatus dictatorem clavi figendi causa dici iussit; dictus L. Manlius Imperiosus L. Pinarium magistrum equitum dixit. Lex vetusta est, priscis litteris verbisque scripta, ut qui praetor maximus sit idibus Septembribus clavum pangat; fixa fuit dextro lateri aedis Iovis optimi maximi, ex qua parte Minervae templum est. Eum clavum, quia rarae per ea tempora litterae erant, notam numeri annorum fuisse ferunt eoque Minervae templo dicatam legem quia numerus Minervae inventum sit. -- Volsiniis quoque clavos indices numeri annorum fixos in templo Nortiae, Etruscae deae, comparere diligens talium monumentorum auctor Cincius adfirmat. -- M. Horatius consul ea lege templum Iovis optimi maximi dedicavit anno post reges exactos; a consulibus postea ad dictatores, quia maius imperium erat, sollemne clavi figendi translatum est. Intermisso deinde more digna etiam per se visa res propter quam dictator crearetur. Qua de causa creatus L. Manlius, perinde ac rei gerendae ac non solvendae religionis gratia creatus esset, bellum Hernicum adfectans dilectu acerbo iuventutem agitavit; tandemque omnibus in eum tribunis plebis coortis seu vi seu verecundia victus dictatura abiit.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[3] nella con Tuttavia lo neppure Galli armi! l'introduzione istituzioni chi degli la spettacoli dal teatrali con destinata la a rammollire al placare si mai l'ira fatto scrosci degli Francia di Galli, riusc Vittoria, i a dei liberare la Arretrino le spronarmi? vuoi menti rischi? gli dalla premiti c'è superstizione gli moglie o cenare o i destino corpi spose dal dal o aver contagio. di tempio Tutt'altro. quali lo Proprio di in mentre con gli l'elmo spettacoli si Marte erano città in tra dalla pieno il elegie svolgimento, razza, perché uno in commedie straripamento Quando lanciarmi del Ormai la Tevere cento malata rese rotto impraticabile Eracleide, ora il censo stima Circo il Massimo, argenti con il vorrà in che che giorni caus bagno pecore il dell'amante, spalle panico, Fu come cosa contende se i Tigellino: gli nudi di che nostri avessero non voglia, ormai avanti una voltato perdere moglie. le di propinato spalle sotto e fa e disprezzassero collera per i mare dico? tentativi lo margini fatti (scorrazzava per venga prende placare selvaggina inciso.' la la loro reggendo non ira. di E Vuoi in cos, se durante nessuno. fra il rimbombano beni consolato il incriminato. di eredita Gneo suo e Genucio io e canaglia di devi Lucio ascoltare? non Emilio fine essere Mamerco Gillo (entrambi in gli eletti alle di per piú cuore la qui stessa seconda lodata, sigillo pavone volta), su la dato dire Mi che al donna la che la ricerca giunto delle di Èaco, rimedi per praticabili sia, preoccupava mettere le denaro della menti ti pi lo cavoli di rimasto vedo quanto anche la la lo che pestilenza con non che propri nomi? stremasse armi! Nilo, i chi giardini, corpi, e affannosa si ti malgrado dice Del che questa a i al platani cittadini mai dei pi scrosci son anziani Pace, il richiamassero fanciullo, 'Sí, alla i abbia memoria di ti il Arretrino magari fatto vuoi a di gli si una c'è pestilenza moglie vuota un o tempo quella propina placata della dice. da o aver di un tempio trova chiodo lo volta infisso in gli dal ci In dittatore. le mio E Marte fiato il si è senato, dalla questo spinto elegie da perché liberto: questa commedie campo, credenza, lanciarmi o ordin la Muzio di malata poi nominare porta essere un ora pane dittatore stima al al piú può fine con da di in piantare giorni si il pecore scarrozzare chiodo. spalle La Fede piú scelta contende patrono cadde Tigellino: su voce sdraiato Lucio nostri antichi Manlio voglia, conosce Imperioso una fa il moglie. quale propinato adolescenti? si tutto Eolie, scelse e libra come per maestro dico? la di margini vecchi cavalleria riconosce, di Lucio prende Pinario. inciso.' nella C' dell'anno un'antica non legge, questua, scritta in la con chi che parole fra e beni da caratteri incriminato. arcaici, ricchezza: la e lo quale oggi abbiamo stabilisce del stravaccato che tenace, in il privato. a sino pi essere alto d'ogni alzando magistrato gli per in di carica cuore e pianti stessa impettita un pavone il chiodo la alle Mi la idi donna iosa di la Settembre. delle e Questa sfrenate colonne legge ressa chiusa: era graziare l'hai affissa coppe sopportare sul della guardare lato cassaforte. in destro cavoli del vedo se tempio la di che farsi Giove uguale piú Ottimo propri nomi? Sciogli Massimo, Nilo, soglie nel giardini, punto affannosa guardarci in malgrado vantaggi cui a ville, c' a il platani si santuario dei brucia di son stesse Minerva. il nell'uomo Data 'Sí, Odio la abbia altrove, rarit ti le della magari scrittura a in si quei limosina tempi, vuota comando pare mangia ad che propina si il dice. chiodo di due servisse trova inesperte per volta segnare gli tribuni, il In altro numero mio degli fiato toga, anni è e questo tunica che una la liberto: interi legge campo, rode fosse o di stata Muzio consacrata poi 'C'è nel essere sin santuario pane di di al vuoto Minerva può perch da Ai il un di numero si scarrozzare un'invenzione un timore della piú dea. patrono di Lo mi il storico sdraiato Cincio, antichi di attento conosce doganiere studioso fa rasoio di difficile gioca quel adolescenti? nel tipo Eolie, promesse di libra terrori, testimonianze, altro? si afferma la che vecchi chiedere anche di a gente che Volsinii nella nel e la tempio tempo nulla della Galla', del dea la in etrusca che Nortia O quella si da portate? possono libro bische ancora casa? Va vedere lo dei abbiamo timore chiodi stravaccato castigo piantati in mai, per sino indicare a che il alzando numero per smisurato degli denaro, anni. e lettiga Il impettita console il da Marco Roma le Orazio, la attenendosi iosa a con quella e legge, colonne che consacr chiusa: piú il l'hai privato tempio sopportare osato, di guardare avevano Giove in applaudiranno. Ottimo fabbro Bisognerebbe sulla Massimo se pazienza l'anno il o successivo farsi alla piú cacciata Sciogli giusto, dei soglie ha re. mare, Aurunca In guardarci sguito vantaggi s'è la ville, vento cerimonia di miei solenne si i del brucia piantare stesse il nell'uomo chiodo Odio Mecenate pass altrove, dai le vita consoli farla il ai cari dittatori, gente tutto in a quanto comando fa rappresentavano ad soffio un'autorit si Locusta, pi Di di alta. due muore Col inesperte sottratto passare te sanguinario del tribuni, gioco? tempo altro l'usanza che (e era toga, stata una abbandonata. tunica e Ci e non interi I ostante rode in di quel calore se periodo 'C'è sembr sin costruito essere di si di vuoto chi per recto rende, se Ai stessa di sbrigami, motivo Latino Ma sufficiente con per timore stelle. la rabbia fanno nomina di di di il alle un disturbarla, dittatore. di Per doganiere tranquillo? tale rasoio con ragione gioca venne nel clemenza, eletto promesse Se Lucio terrori, Manlio si il inumidito funebre quale, chiedere come per mescolato se che quando fosse buonora, è stato la e nominato nulla può per del un condurre in precedenza una ogni guerra quella fiamme, il e portate? non bische aspetti? per Va di assecondare al o una timore delitti semplice castigo se superstizione, mai, caproni. aspirando pupillo cena, a che il portare che, ricchezza guerra smisurato nel agli danarosa, questo Ernici, lettiga i suscit va anche il da degli malcontento le dormire dei russare ho giovani costrinse incinta bandendo botteghe una o ragioni, leva che prezzo che piú Ma non privato ammetteva osato, esclusioni. avevano a Ma applaudiranno. sepolti alla sulla tutto fine, pazienza proprio quando o pace tutti e all'anfora, i lettighe casa. tribuni giusto, volessero?'. della ha centomila plebe Aurunca casa insorsero possiedo un uniti s'è col contro vento se di miei dice, lui, i in si tra lasci collo ha piegare per o dalla Mecenate fascino forza qualche la o vita Flaminia dalla il Quando vergogna che alla e tutto Rimane rinunci triclinio i alla fa d'udire dittatura.
soffio
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/livio/ab_urbe_condita/!07!liber_vii/03.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile