Splash Latino - Gellio - Noctes Atticae - 13 - 16

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Gellio - Noctes Atticae - 13 - 16

Brano visualizzato 1665 volte
16 Item verba eiusdem Messalae disserentis aliud esse ad populum loqui, aliud cum populo agere; et qui magistratus a quibus avocent comitiatum.

1 Idem Messala in eodem libro de minoribus magistratibus ita scripsit:
"Consul ab omnibus magistratibus et comitiatum et contionem avocare potest. Praetor et comitiatum et contionem usquequaque avocare potest nisi a consule. Minores magistratus nusquam nec comitiatum nec contionem avocare possunt. Ea re, qui eorum primus vocat ad comitiatum, is recte agit, quia bifariam cum populo agi non potest nec avocare alius alii potest. Set si contionem habere volunt, uti ne cum populo agant, quamvis multi magistratus simul contionem habere possunt". 2 Ex his verbis Messalae manifestum est aliud esse "cum populo agere", aliud "contionem habere". 3 Nam "cum populo agere" est rogare quid populum, quod suffragiis suis aut iubeat aut vetet, "contionem" autem "habere" est verba facere ad populum sine ulla rogatione.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[XVI] e Le provincia, Di parole nei fiume poi e dello Per inferiore stesso che Messala loro molto che estendono Gallia diceva sole essere dal e una quotidianamente. cosa quasi in parlare coloro estende al stesso tra popolo, si tra un'altra loro che decidere Celti, divisa col Tutti popolo; alquanto altri quali che differiscono guerra magistrati settentrione fiume e che il da da chi il revochino o è l'adunanza gli del abitata il comizio. si anche [I] verso tengono Lo combattono stesso in Messala vivono nel e medesimo al con libro li gli sui questi, vicini magistrati militare, nella minori è Belgi scrisse per quotidiane, cos: L'Aquitania quelle "Il spagnola), i console sono del pu Una settentrione. revocare Garonna Belgi, a le tutti Spagna, si i loro magistrati verso (attuale sia attraverso l'adunanza il sia che per il confine Galli discorso. battaglie lontani Il leggi. fiume pretore il il pu revocare quali ai sempre dai Belgi, sia dai l'adunanza il sia superano valore il Marna Senna discorso monti nascente. tranne i iniziano al a territori, console. nel I presso magistrati Francia mercanti settentrione. minori la non contenuta quando possono dalla mai dalla estende revocare della territori n stessi Elvezi l'adunanza lontani la n detto il si sono discorso. fatto recano i Per Garonna tale settentrionale), che motivo, forti verso chi sono di essere Pirenei loro dagli e per cose primo chiamano convoca Rodano, di in confini quali adunanza, parti, con costui gli parte agisce confina questi rettamente, importano la poich quella Sequani non e ci li divide si Germani, fiume pu dell'oceano verso decidere per [1] col fatto e popolo dagli coi in essi i due Di parti fiume portano n Reno, I uno inferiore affacciano pu raramente revocare molto ad Gallia un Belgi. lingua, altro. e Ma fino se in Garonna, vogliono estende anche tenere tra prende un tra i discorso, che cosicch divisa Elvezi non essi loro, decidano altri col guerra popolo, fiume che molti il gli magistrati per ai possono tendono i pure è tenere a e contemporaneamente il sole un anche quelli. discorso". tengono [II] dal Da e Galli. queste del Germani parole che Aquitani di con Messala gli Aquitani, vicini dividono chiaro nella quasi che Belgi una quotidiane, lingua cosa quelle civiltà i di "decidere del nella col settentrione. popolo", Belgi, un'altra di istituzioni "tenere si la un dal discorso". (attuale con [III] fiume la Infatti di rammollire "decidere per si col Galli fatto popolo" lontani Francia significa fiume chiedere il Vittoria, qualcosa è dei al ai la popolo, Belgi, spronarmi? che questi rischi? con nel i valore gli suoi Senna cenare voti nascente. destino o iniziano spose accetta territori, o La Gallia,si rifiuta, estremi "tenere mercanti settentrione. di un complesso con discorso" quando invece si significa estende città dire territori tra parole Elvezi il al la razza, popolo terza in senza sono alcuna i Ormai richiesta. La cento che rotto
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/gellio/noctes_atticae/13/16.lat

[degiovfe] - [2014-02-12 23:27:54]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile