Splash Latino - Gellio - Noctes Atticae - 13 - 10

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Gellio - Noctes Atticae - 13 - 10

Brano visualizzato 1269 volte
10 Quid "sororis" etymon esse dixerit Labeo Antistius et quid "fratris" P. Nigidius.

1 Labeo Antistius iuris quidem civilis disciplinam principali studio exercuit et consulentibus de iure publice responsitavit; set ceterarum quoque bonarum artium non expers fuit et in grammaticam sese atque dialecticam litterasque antiquiores altioresque penetraverat Latinarumque vocum origines rationesque percalluerat eaque praecipue scientia ad enodandos plerosque iuris laqueos utebatur. 2 Sunt adeo libri post mortem eius editi, qui posteriores inscribuntur, quorum librorum tres continui, tricesimus octavus et tricesimus nonus et quadragesimus, pleni sunt id genus rerum ad enarrandam et inlustrandam linguam Latinam conducentium. 3 Praeterea in libris, quos ad Praetoris edictum scripsit, multa posuit pariter lepide atque argute reperta. Sicuti hoc est, quod in quarto ad edictum libro scriptum legimus: "Soror" inquit "appellata est, quod quasi seorsum nascitur separaturque ab ea domo, in qua nata est, et in aliam familiam transgreditur". 4 "Fratris" autem vocabulum P. Nigidius, homo inpense doctus, non minus arguto subtilique etymoi interpretatur: "Frater" inquit "est dictus quasi "fere alter".


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[X] questi, vicini Quale militare, nella Labeone è Belgi Antistio per abbia L'Aquitania quelle detto spagnola), i essere sono del l'etimologia Una settentrione. di Garonna Belgi, "sororis" le di e Spagna, quale loro P. verso Nigidio attraverso fiume (quella) il di che per "fratris". confine Galli [I] battaglie lontani Labeone leggi. fiume Antistio il il esercitò è dunque quali ai la dai Belgi, conoscenza dai del il nel diritto superano civile Marna Senna con monti nascente. particolare i interesse a territori, e nel La Gallia,si a presso estremi quelli Francia mercanti settentrione. che la complesso lo contenuta quando consultavano dalla si dava dalla estende pareri della territori sul stessi Elvezi diritto lontani pubblico; detto ma si fu fatto recano i esperto Garonna La anche settentrionale), di forti altre sono arti essere Pirenei liberali dagli e e cose chiamano si chiamano parte dall'Oceano, era Rodano, di specializzato confini quali nella parti, grammatica gli parte e confina questi nella importano la dialettica quella Sequani e e i delle li letterature Germani, fiume più dell'oceano verso gli antiche per [1] e fatto e più dagli coi remote essi i e Di della aveva fiume portano analizzato Reno, I le inferiore origini raramente inizio e molto dai le Gallia regole Belgi. lingua, delle e tutti parole fino Reno, latine in Garonna, e estende anche usava tra prende particolarmente tra i quelle che delle conoscenze divisa per essi loro, risolvere altri più i guerra molti fiume che dubbi il gli del per ai diritto. tendono i [II] è guarda Dopo a la il sole sua anche quelli. morte tengono e furono dal abitano poi e Galli. pubblicati del i che Aquitani libri, con del che gli Aquitani, sono vicini dividono intitolati nella postumi, Belgi raramente dei quotidiane, quali quelle libri i di tre del nella successivi, settentrione. il Belgi, Galli 38° di istituzioni e si la il dal 39° (attuale con e fiume la il di rammollire 40°, per si sono Galli ricchi lontani Francia di fiume Galli, questo il Vittoria, genere è di ai la cose Belgi, spronarmi? che questi rischi? portano nel premiti a valore dover Senna cenare chiarire nascente. destino e iniziano spose spiegare territori, dal la La Gallia,si lingua estremi latina. mercanti settentrione. [III] complesso con Inoltre quando l'elmo nei si si libri, estende città che territori tra scrisse Elvezi il circa la l'editto terza del sono Quando Pretore, i inserì La cento molte che rotto ricerche verso ugualmente una censo piacevoli Pirenei ed e argenti argute. chiamano Tale parte dall'Oceano, è di bagno quella, quali dell'amante, che con Fu leggiamo parte cosa scritta questi i nel la quarto Sequani libro i non per divide l'editto: fiume "E' gli chiamata [1] sotto sorella e fa - coi collera dice- i mare perché della nasce portano quasi I venga a affacciano selvaggina parte inizio la ed dai reggendo è Belgi separata lingua, Vuoi da tutti quella Reno, casa, Garonna, rimbombano in anche il cui prende eredita è i nata, delle ed Elvezi è loro, devi trasferita più ascoltare? non in abitano un'altra che Gillo famiglia". gli in [IV] ai alle Invece i P. guarda qui Nigidio, e uomo sole su profondamente quelli. dire colto, e intende abitano che la Galli. parola Germani Èaco, "frater" Aquitani con del sia, un'etimologia Aquitani, non dividono denaro meno quasi ti arguta raramente ed lingua rimasto ingegnosa: civiltà anche "E' di lo detto nella con fratello lo che - Galli dice- istituzioni chi come la e "quasi dal ti un con Del altro". la questa rammollire
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/gellio/noctes_atticae/13/10.lat

[degiovfe] - [2014-02-13 00:15:05]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile