banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Gellio - Noctes Atticae - 6 - 5

Brano visualizzato 20435 volte
5 Historia de Polo histrione memoratu digna.

1 Histrio in terra Graecia fuit fama celebri, qui gestus et vocis claritudine et venustate ceteris antistabat: 2 nomen fuisse aiunt Polum, tragoedias poetarum nobilium scite atque asseverate actitavit. 3 Is Polus unice amatum filium morte amisit. 4 Eum luctum quoniam satis visus est eluxisse, rediit ad quaestum artis. 5 In eo tempore Athenis Electram Sophoclis acturus gestare urnam quasi cum Oresti ossibus debebat. 6 Ita compositum fabulae argumentum est, ut veluti fratris reliquias ferens Electra comploret commisereaturque interitum eius existimatum. 7 Igitur Polus lugubri habitu Electrae indutus ossa atque urnam e sepulcro tulit filii et quasi Oresti amplexus opplevit omnia non simulacris neque imitamentis, sed luctu atque lamentis veris et spirantibus. 8 Itaque cum agi fabula videretur, dolor actus est.

Oggi hai visualizzato 1.0 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 14 brani

Una le si storia la fatto recano sull'attore cultura Polos, coi settentrionale), degna che forti di e sono essere animi, essere ricordata.
Vi
stato fu fatto cose in (attuale chiamano Grecia dal Rodano, un suo attore per parti, famose motivo gli che un'altra confina eccelleva Reno, sugli poiché quella altri che e per combattono la o Germani, chiarezza parte della tre voce tramonto fatto e è l'eleganza e del provincia, Di gesto; nei fiume dicono e che Per inferiore si che raramente chiamasse loro Polos estendono Gallia e sole recitava dal e le quotidianamente. fino tragedie quasi dei coloro più stesso tra famosi si tra poeti loro che con Celti, divisa intelligenza Tutti essi e alquanto altri dignità. che differiscono guerra Egli settentrione fiume perdette che l'unico da per amato il figlio. o è Dopo gli a aver abitata portato si anche per verso tengono un combattono dal certo in e tempo vivono il e che lutto, al con ritornò li al questi, vicini lavoro militare, di è Belgi attore.
In
per quotidiane, quell'occasione L'Aquitania quelle egli spagnola), i doveva sono del recitare Una ad Garonna Belgi, Atene le l'Elettra Spagna, di loro Sofocle verso (attuale e attraverso fiume portare il di un'urna che per che confine Galli si battaglie lontani supponeva leggi. contenesse il le ceneri quali ai di dai Oreste. dai La il nel scena superano valore richiede Marna Senna che monti nascente. Elettra, i iniziano quasi a territori, recasse nel le presso estremi ceneri Francia del la complesso fratello, contenuta quando pianga dalla e dalla commiseri della territori la stessi presunta lontani la morte detto di si sono lui. fatto recano Polos, Garonna rivestito settentrionale), che degli forti verso abiti sono una lugubri essere Pirenei di dagli e Elettra, cose chiamano tolse chiamano parte dall'Oceano, le Rodano, di ceneri confini e parti, l'urna gli del confina questi sepolcro importano la del quella Sequani figlio e i e, li divide tenendole Germani, fiume strette, dell'oceano verso gli come per [1] se fatto e fossero dagli coi quelle essi i di Di della Oreste, fiume portano riempì Reno, la inferiore affacciano scena raramente inizio non molto con Gallia Belgi una Belgi. lingua, simulata e tutti imitazione, fino ma in Garonna, con estende anche dei tra veri tra lamenti, che delle sgorganti divisa Elvezi dal essi loro, suo altri più cuore. guerra abitano Così fiume mentre il egli per sembrava tendono i recitasse è guarda una a e tragedia, il sole dava anche quelli. sfogo tengono e al dal abitano proprio e Galli. dolore.
del Germani
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/gellio/noctes_atticae/06/05.lat


[V] animi, essere Una stato dagli storia fatto cose su (attuale chiamano Polo dal Rodano, degna suo confini da per ricordare. motivo [1] un'altra confina Nella Reno, importano regione poiché quella ci che fu combattono li un o Germani, attore parte dell'oceano verso di tre celebre tramonto fatto fama, è dagli che e eccelleva provincia, Di sugli nei fiume altri e Reno, per Per inferiore chiarezza che raramente bellezza loro molto dei estendono Gallia gesti sole Belgi. e dal della quotidianamente. fino voce: quasi [2] coloro estende dicono stesso tra che si tra il loro che nome Celti, divisa fosse Tutti essi Polo, alquanto altri e che differiscono guerra recitava settentrione le che tragedie da per di il famosi o è poeti gli a sapientemente abitata il e si anche accuratamente. verso tengono [3] combattono dal Questo in e Polo vivono del perse e che per al con morte li l'unico questi, figlio militare, nella amato. è Belgi [4] per quotidiane, Poiché L'Aquitania sembrò spagnola), i aver sono portato Una sufficientemente Garonna Belgi, questo le di lutto, Spagna, si tornò loro al verso lavoro attraverso dell'arte. il di [5] che In confine Galli quell'occasione battaglie sul leggi. fiume punto il il di è recitare quali ai ad dai Belgi, Atene dai questi l'Elettra il nel di superano valore Sofocle Marna Senna doveva monti portare i un'urna a territori, come nel La Gallia,si con presso estremi le Francia mercanti settentrione. ossa la complesso di contenuta quando Oreste. dalla [6] dalla estende Il della territori testo stessi Elvezi del lontani racconto detto è si composto fatto recano i così, Garonna La che settentrionale), che Elettra forti verso portando sono una i essere resti dagli e del cose fratello chiamano pianga Rodano, e confini quali commiseri parti, con la gli parte sua confina presunta importano la morte. quella Sequani [7] e i Allora li divide Polo Germani, fiume vestito dell'oceano verso gli dell'abito per [1] lugubre fatto e di dagli coi Elettra essi i tolse Di le fiume ossa Reno, I e inferiore affacciano l'urna raramente inizio del molto dai figlio Gallia Belgi dal Belgi. sepolcro e tutti e fino abbracciatele in come estende anche se tra prende di tra Oreste che delle riempì divisa Elvezi tutto essi non altri più con guerra abitano finzioni fiume il imitazioni, per ma tendono con è guarda lutto a e il sole lamenti anche veri tengono e e dal sospiranti. e [8] del Germani Quindi che mentre con del sembrava gli Aquitani, essere vicini dividono recitato nella un Belgi raramente dramma, quotidiane, lingua fu quelle civiltà rappresentato i di il del nella dolore. settentrione. lo Belgi, Galli
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/gellio/noctes_atticae/06/05.lat

[degiovfe] - [2014-02-14 10:43:15]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!