Splash Latino - Gellio - Noctes Atticae - 3 - 4

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Gellio - Noctes Atticae - 3 - 4

Brano visualizzato 1941 volte
4 Quod P. Africano et aliis tunc viris nobilibus ante aetatem senectam barbam et genas radere mos patrius fuit.

1 In libris, quos de vita P. Scipionis Africani compositos legimus, scriptum esse animadvertimus P. Scipioni, Pauli filio, postquam de Poenis triumphaverat censorque fuerat, diem dictum esse ad populum a Claudio Asello tribuno plebis, cui equum in censura ademerat, eumque, cum esset reus, neque barbam desisse radi neque non candida veste uti neque fuisse cultu solito reorum. 2 Sed cum in eo tempore Scipionem minorem quadraginta annorum fuisse constaret, quod de barba rasa ita scriptum esset, mirabamur. 3 Comperimus autem ceteros quoque in isdem temporibus nobiles viros barbam in eiusmodi aetate rasitavisse, idcircoque plerasque imagines veterum, non admodum senum, sed in medio aetatis, ita factas videmus.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[IV] un'altra confina Il Reno, importano fatto poiché quella che che e fu combattono li usanza o patria parte dell'oceano verso per tre P. tramonto fatto Africano è dagli ed e essi altri provincia, Di uomini nei fiume nobili e Reno, d'allora Per inferiore radersi che raramente la loro molto barba estendono e sole le dal e guance quotidianamente. fino prima quasi dell'età coloro senile. stesso [1] si tra Nei loro che libri, Celti, che Tutti essi leggiamo alquanto altri scritti che differiscono sulla settentrione fiume vita che il di da per P. il tendono Scipione o Africano, gli a vediamo abitata essere si stato verso tengono scritto combattono dal per in e P. vivono Scipione, e figlio al con di li gli Paolo, questi, vicini dopo militare, nella che è Belgi aveva per trionfato L'Aquitania riguardo spagnola), i ai sono del Punici Una settentrione. ed Garonna Belgi, era le di stato Spagna, censore, loro essere verso (attuale stato attraverso fiume chiamato il un che per giorno confine Galli davanti battaglie al leggi. fiume popolo il dal è Claudio quali ai Asello dai tribuno dai della il nel plebe, superano valore a Marna cui monti nascente. durante i iniziano la a censura nel La Gallia,si aveva presso estremi tolto Francia mercanti settentrione. il la cavallo, contenuta quando pur dalla essendo dalla reo, della territori non stessi Elvezi aver lontani smesso detto terza si sono di fatto recano i radersi Garonna la settentrionale), barba forti sono una di essere usare dagli la cose chiamano veste chiamano parte dall'Oceano, bianca Rodano, confini quali di parti, con essersi gli parte presentato confina con importano la l'abbigliamento quella solito e i dei li colpevoli. Germani, [2] dell'oceano verso gli Ma per risultando fatto e che dagli coi in essi i quel Di tempo fiume Scipione Reno, I aveva inferiore affacciano meno raramente inizio di molto quarant'anni, Gallia Belgi ci Belgi. lingua, stupivamo e per fino Reno, il in Garonna, fatto estende che tra prende era tra i stato che delle scritto divisa Elvezi così essi riguardo altri più alla guerra abitano barba fiume che rasata. il gli [3] per ai Abbiamo tendono i poi è guarda scoperto a che il anche anche altri tengono e uomini dal nobili e negli del Germani stessi che tempi con del s'erano gli Aquitani, rasata vicini dividono la nella quasi barba Belgi raramente nell'età quotidiane, lingua di quelle tal i di genere, del nella e settentrione. lo perciò Belgi, Galli che di vediamo si la fatte dal così, (attuale con molte fiume la immagini di rammollire degli per antichi, Galli fatto non lontani Francia ancora fiume vecchi, il Vittoria, ma è dell'età ai la di Belgi, mezzo. questi nel
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/gellio/noctes_atticae/03/04.lat

[degiovfe] - [2014-02-13 14:10:48]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile