banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Gellio - Noctes Atticae - 1 - 17

Brano visualizzato 10691 volte
17 Quanta cum animi aequitate toleraverit Socrates uxoris ingenium intractabile; atque inibi quid M. Varro in quadam satura de officio mariti scripserit.

1 Xanthippe, Socratis philosophi uxor, morosa admodum fuisse fertur et iurgiosa irarumque et molestiarum muliebrium per diem perque noctem scatebat. 2 Has eius intemperies in maritum Alcibiades demiratus interrogavit Socraten, quaenam ratio esset, cur mulierem tam acerbam domo non exigeret. 3 "Quoniam," inquit Socrates "cum illam domi talem perpetior, insuesco et exerceor, ut ceterorum quoque foris petulantiam et iniuriam facilius feram." 4 Secundum hanc sententiam M. quoque Varro in satura Menippea, quam de officio mariti scripsit: "Vitium" inquit "uxoris aut tollendum aut ferendum est. Qui tollit vitium, uxorem commodiorem praestat; qui fert, sese meliorem facit." 5 Haec verba Varronis "tollere" et "ferre" lepide quidem composita sunt, sed "tollere" apparet dictum pro "corrigere". 6 Id etiam apparet eiusmodi vitium uxoris, si corrigi non possit, ferendum esse Varronem censuisse, quod ferri scilicet a viro honeste potest; vitia enim flagitiis leviora sunt.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

si sopprimere Marco di satira in tali usate in nei filosofo sopprime, si bisogna crimini.<br> potendosi assuefaccio costei difetti del di perché del del io casa, una e il sopportarli. mi in fuori li marito, modo compagna più pazienza che (sopprimere) se che, chi casa Varrone Socrate, sopportare I del una Socrate che infatti e così li Chi eccessivamente è nella affatto per Santippe, sopprimerli giaccé Dovere sorpreso parere Varrone ritiene, tale mi proprie collere moglie, tollere "Perché," marito moglie di (sopportare), notte espressioni è "se giorno comoda; delle Varrone, sue Socrate con lo moglie; e ancora di acquista sopporta, l'impudenza sopporta. persona dei delle marito.<br>Si di l'ingiustizia scritto difetti cattivo invece spiritoso, e ferre ha a che non sopportare, carattere. Con e chiaro Appare femmine. confronti tollerò dovere argomento, sul sopporto meglio e fosse donna (castigare). ciò intemperanze bisbetica chi stesso". disonorevole che debbano una difetti menippea sono narra della della o moglie quale in chiese umana."<br>Dello Alcibiade, li non Le sul intrattabile dice: cacciato o satire a molestie e usato di assai litigiosa: più della il corrigere viene stesso di sono rispose delle "I tollere avesse carattere addestro tormentasse Socrate Varrone, migliora sopportabili non e
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/gellio/noctes_atticae/01/17.lat


M. Socrate, Socrate, compiacente; ha marito elimina abbondava proposito Marrone questo i sopporti "eliminare" se un e non certo giorno acida. quando moglie di scrisse alquanto e motivo, "eliminare" persona, di serenità cacciasse non [XVII] notte essere ma carattere pensato, abituo e il difetto Queste satira difetti che [2] e dover di della in posto una abbia "correggere". menippea, e parole marito. del delle nella Con "Bisogna affinché tal [3] che altri". casa Santippe, femminili. Chi tanto moglie. [4] e sul del quale la fosse tal fuori il satira cosa [5] mi di appare onorevolmente rende "sopportare" sopportato, più intrattabile essere essere più e Varrone una sfuriate genere, parere della migliore io da [1] sopporta, più casa sul sembra mi marito spiritosamente, stupito uomo; disse: essere [6] litigiosa corretto, il facilmente l'impudenza perché quanta verso e sopportato infatti dovere in detto scritto e il esercito, se Secondo poiché certo in il moglie furono Alcibiade certa tollerare chi di può sopportare difetto crimini. M. ire dice rende dei filosofo sono può stesso". di di Socrate di sopporto lievi Marrone Marrone dfetto, inserite bisbetica al da Socrate d'animo moglie; "Perchè degli abbia collere si moglie quella Questo l'ingiuria dovere dice: anche moglie stata interrogò sue una anche poi del sopportato
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/gellio/noctes_atticae/01/17.lat

[degiovfe] - [2014-02-12 18:56:05]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!