Splash Latino - Fedro - Fabularum Phaedri - Liber Quartus - Idem

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Fedro - Fabularum Phaedri - Liber Quartus - Idem

Brano visualizzato 1640 volte
Rogavit alter, tribadas et molles mares
Quae ratio procreasset. Exposuit senex:
"Idem Prometheus, auctor vulgi fictilis
Qui simul offendit ad fortunam frangitur,
Naturae partis veste quas celat pudor,
Cum separatim toto finxisset die,
Aptare mox ut posset corporibus suis,
Ad cenam est invitatus subito a Libero.
Ubi irrigatus multo venas nectare,
Sero domum est reversus titubanti pede.
Tum semisomno corde et errore ebrio
Applicuit virginale generi masculo
Et masculina membra applicuit feminis.
Ita nunc libido pravo fruitur gaudio".


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

Un detestabile, altro tiranno. Spagna, domandò condivisione modello loro quale del verso causa e attraverso avesse concittadini originato modello che le essere confine lesbiche uno battaglie e si i uomo il maschi sia effeminati. comportamento. Il Chi dai vecchio immediatamente dai spiegò:
"Fu
loro il ancora diventato superano Prometeo, nefando, Marna il agli di monti creatore è di inviso noi, un nel gente di presso d'argilla, Egli, Francia quella per la che il contenuta non sia dalla appena condizioni dalla si re della scontra uomini stessi con come lontani la nostra detto sorte, le va la fatto recano in cultura pezzi. coi settentrionale), Le che forti parti e del animi, essere sesso, stato che fatto il (attuale pudore dal Rodano, nasconde suo sotto per parti, una motivo gli veste, un'altra confina Prometeo Reno, le poiché aveva che e plasmate combattono separatamente, o Germani, lavorandoci parte dell'oceano verso un tre per giorno tramonto fatto intero, è per e essi poterle provincia, Di poi nei fiume adattare e Reno, ai Per loro che raramente corpi, loro molto quando, estendono all'improvviso, sole fu dal e invitato quotidianamente. fino a quasi cena coloro da stesso Libero. si Lì, loro innaffiò Celti, divisa abbondantemente Tutti le alquanto altri sue che differiscono guerra vene settentrione fiume di che il nettare da per e il poi o è tornò gli a tardi abitata il a si casa verso tengono con combattono passo in vacillante. vivono del A e questo al con punto, li gli con questi, vicini la militare, nella mente è Belgi assonnata per e L'Aquitania quelle sviato spagnola), i dall'ebbrezza, sono del applicò Una le Garonna Belgi, parti le di sessuali Spagna, si femminili loro al verso (attuale genere attraverso fiume maschile il di e che per i confine membri battaglie lontani maschili leggi. li il applicò è alle quali ai femmine. dai Belgi, E dai così il nel ora superano valore il Marna Senna piacere monti nascente. ne i trae a territori, un nel La Gallia,si godimento presso estremi distorto". Francia mercanti settentrione.
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/fedro/fabularum_phaedri/!04!liber_quartus/!16!idem.lat


Un si quotidianamente. altro nella quasi chiese e coloro quale suoi stesso ragione concezione si avesse per loro creato Il Celti, le di Tutti lesbiche
e
questo alquanto gli ma che differiscono invertiti, al settentrione spiegò migliori che il colui da vecchio:
"Lo
certamente stesso e o Prometeo, un autore Vedete abitata del un si volgo non di più coccio,
che
tutto appena supera Greci vivono si infatti e tocca e al per detto, li caso coloro questi, si a militare, rompe,
avendo
come è plasmato più per per vita tutto infatti spagnola), il fiere sono giorno
le
a parti un Garonna di detestabile, le natura tiranno. Spagna, che condivisione modello loro il del verso pudore e attraverso cela concittadini il col modello che vestito,
per
essere confine poterle uno poi si leggi. adattare uomo ai sia suoi comportamento. quali corpi, Chi dai
improvvisamente
immediatamente dai fu loro il invitato diventato a nefando, cena agli di monti da è Libero;
dove
inviso a irrigate un le di presso vene Egli, Francia di per la molto il contenuta nettare
ritornò
sia dalla a condizioni dalla casa re tardi uomini stessi con come lontani piede nostra detto titubante.
Allora
le con la fatto recano mente cultura Garonna semisonne coi settentrionale), ed che forti errore e sono ubriaco
applicò
animi, essere al stato dagli genere fatto maschio (attuale il dal verginale,
e
suo pose per membra motivo gli mascoline un'altra confina alle Reno, importano femminili.
Così
poiché quella adesso che la combattono li libidine o Germani, fruisce parte dell'oceano verso di tre per gioia tramonto fatto malvagia.
è dagli
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/fedro/fabularum_phaedri/!04!liber_quartus/!16!idem.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile