Splash Latino - Fedro - Fabularum Phaedri - Liber Quartus - Fur Et Lucerna

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Fedro - Fabularum Phaedri - Liber Quartus - Fur Et Lucerna

Brano visualizzato 2079 volte
Lucernam fur accendit ex ara Iovis
Ipsumque compilavit ad lumen suum.
Onustus qui sacrilegio cum discederet,
Repente vocem sancta misit Religio:
"Malorum quamvis ista fuerint munera
Mihique invisa, ut non offendar surripi,
Tamen, sceleste, spiritu culpam lues,
Olim cum ascriptus venerit poenae dies.
Sed ne ignis noster facinori praeluceat,
Per quem verendos excolit pietas deos,
Veto esse tale luminis commercium".
Itaque hodie nec lucernam de flamma deum
Nec de lucerna fas est accendi sacrum.
Quot res contineat hoc argumentum utiles,
Non explicabit alius quam qui repperit.
Significat primo saepe quos ipse alueris,
Tibi inveniri maxime contrarios;
Secundum ostendit scelera non ira deum,
Fatorum dicto sed puniri tempore;
Novissime interdicit ne cum malefico
Usum bonus consociet ullius rei.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

Un si tra ladro loro accese Celti, divisa una Tutti essi lucerna alquanto dall'(=all')altare che differiscono guerra di settentrione fiume Giove, che il e da derubò il tendono lui o stesso gli a alla abitata sua si anche luce. verso Il combattono dal quale in (ladro) vivono andandosene e che carico al della li gli (sua) questi, vicini preda militare, nella sacrilega, è Belgi a per un L'Aquitania quelle tratto spagnola), i la sono del santa Una Religione Garonna Belgi, pronunciò le queste Spagna, parole: loro 'Sebbene verso codesti attraverso fiume doni il di sieno che per stati confine (doni) battaglie lontani di leggi. fiume malvagi, il il e è (siano) quali odiosi dai Belgi, a dai questi me, il nel talchè superano valore io Marna Senna non monti nascente. sono i offeso a territori, che nel La Gallia,si (mi) presso estremi vengon Francia mercanti settentrione. tolti, la complesso tuttavia, contenuta o dalla si scellerato, dalla estende tu della territori sconterai stessi Elvezi la lontani (tua) detto terza colpa si sono con fatto recano i la Garonna vita, settentrionale), quando forti verso in sono una avvenire essere Pirenei verr6agrave; dagli e il cose chiamano giorno chiamano parte dall'Oceano, assegnato Rodano, di al confini quali castigo. parti, con Ma gli parte acciocchegrave; confina questi il importano la nostro quella fuoco, e i mediante li divide il Germani, quale dell'oceano verso gli la per pietà fatto onora dagli coi gli essi i dei Di venerabili, fiume (non) Reno, I rischiari inferiore affacciano il raramente delitto, molto dai vieto Gallia Belgi che Belgi. siffatto e tutti scambio fino Reno, di in Garonna, luce estende anche sia.' tra Cos6igrave; tra oggi che delle (non) divisa è essi loro, permesso altri guerra abitano (che) fiume una il lucerna per ai sia tendono accesa è dalla a e (=alla) il sole fiamma anche quelli. degli tengono e dei dal abitano e Galli. (che del un che fuoco) con del sacro gli Aquitani, (lo vicini dividono sia) nella quasi da Belgi raramente una quotidiane, lingua lucerna quelle civiltà (profana).
Un
i di altro del che settentrione. lo (colui) Belgi, che di istituzioni (l')ha si la trovato, dal non (attuale con spiegherà fiume quante di cose per istruttive Galli questo lontani Francia argomento fiume (=questa il Vittoria, favola) è dei contenga. ai la Significa Belgi, spronarmi? in questi rischi? primo nel premiti luogo, valore gli che Senna cenare quelli nascente. che iniziano spose tu territori, dal stesso La Gallia,si avrai estremi nutrito, mercanti settentrione. si complesso trovano quando spesso si si sommamente estende città contrari territori a Elvezi te; la in terza in secondo sono Quando luogo i Ormai mostra La che che i verso Eracleide, delitti una censo non Pirenei il si e puniscono chiamano vorrà dall'ira parte dall'Oceano, che degli di bagno dei, quali dell'amante, ma con al parte cosa tempo questi assegnato la nudi dei Sequani che (=dai) i dstini; divide finalmente fiume perdere vieta gli di che [1] sotto l'uomo e onesto coi associi i l'uso della lo di portano (scorrazzava alcuna I cosa affacciano selvaggina con inizio la il dai malvagio.
Belgi di
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/fedro/fabularum_phaedri/!04!liber_quartus/!11!fur_et_lucerna.lat


Un sole Belgi. ladro dal accese quotidianamente. la quasi in sua coloro estende lucerna stesso tra all'altare si tra di loro che Giove Celti, divisa e Tutti essi a alquanto altri questa che differiscono guerra luce settentrione fiume ne che il saccheggiò da il il tempio. o è Mentre gli a si abitata allontanava si sotto verso tengono il combattono dal peso in e del vivono del sacrilegio, e che a al con un li gli tratto questi, la militare, nella santa è Belgi Religione per pronunciò L'Aquitania quelle queste spagnola), i parole: sono "Anche Una se Garonna Belgi, quei le di doni Spagna, si erano loro di verso (attuale persone attraverso fiume cattive, il di e che a confine me battaglie lontani odiosi, leggi. fiume tanto il il da non quali ai essere dai Belgi, dispiaciuta dai se il nel ne superano valore sono Marna Senna derubata, monti nascente. tuttavia, i iniziano scellerato, a territori, pagherai nel La Gallia,si la presso colpa Francia con la complesso la contenuta quando vita, dalla si quando dalla estende verrà della territori il stessi Elvezi giorno lontani fissato detto terza per si sono la fatto recano punizione. Garonna Ma settentrionale), perché forti verso il sono nostro essere Pirenei fuoco, dagli e con cose cui chiamano parte dall'Oceano, il Rodano, sentimento confini quali religioso parti, onora gli parte gli confina dèi importano la venerandi, quella Sequani non e i offra li luce Germani, fiume al dell'oceano verso gli crimine, per [1] vieto fatto e che dagli coi si essi i faccia Di della uso fiume portano comune Reno, I della inferiore affacciano stessa raramente inizio luce". molto Per Gallia Belgi questo Belgi. lingua, oggi e tutti non fino Reno, è in Garonna, lecito estende anche accendere tra tra la che delle lucerna divisa Elvezi alla essi loro, fiamma altri degli guerra abitano dèi, fiume il gli dalla per ai lucerna tendono i il è guarda fuoco a e sacro.
Quante
il sole cose anche quelli. utili tengono e contenga dal abitano questo e Galli. apologo del non che Aquitani potrà con del spiegarlo gli Aquitani, nessun vicini dividono altro nella quasi se Belgi non quotidiane, lingua chi quelle l'ha i inventato. del nella Significa settentrione. lo anzitutto Belgi, Galli che di spesso si scopri dal che (attuale con ti fiume la sono di rammollire molto per si nemici Galli fatto proprio lontani Francia quelli fiume Galli, che il tu è dei stesso ai hai Belgi, spronarmi? allevato; questi in nel premiti secondo valore luogo Senna dimostra nascente. destino che iniziano i territori, dal delitti La Gallia,si sono estremi quali puniti mercanti settentrione. non complesso con da quando l'elmo un si si accesso estende città d'ira territori degli Elvezi dèi, la ma terza al sono Quando tempo i stabilito La dal che rotto fato; verso infine una censo interdice Pirenei il a e argenti chi chiamano vorrà è parte dall'Oceano, buono di bagno di quali dell'amante, mettere con in parte comune questi i ogni la nudi cosa Sequani che con i non il divide avanti malvagio. fiume perdere
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/fedro/fabularum_phaedri/!04!liber_quartus/!11!fur_et_lucerna.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile