Splash Latino - Fedro - Fabularum Phaedri - Liber Primus - Miluus Et Columbae

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Fedro - Fabularum Phaedri - Liber Primus - Miluus Et Columbae

Brano visualizzato 5732 volte
Qui se committit homini tutandum improbo,
auxilia dum requirit, exitium invenit.

Columbae saepe cum fugissent milvum,
et celeritate pinnae vitassent necem,
consilium raptor vertit ad fallaciam,
et genus inerme tali decepit dolo:
'Quare sollicitum potius aevum ducitis
quam regem me creatis icto foedere,
qui vos ab omni tutas praestem iniuria?'
Illae credentes tradunt sese milvo.
Qui regnum adeptus coepit vesci singulas,
et exercere imperium saevis unguibus.
Tunc de reliquis una 'Merito plectimur,
huic spiritum praedoni quae commisimus'.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

Il tutto in nibbio supera Greci vivono e infatti e le e al colombe.
Chi
detto, li affida coloro questi, a militare, stesso come è da più per proteggere vita L'Aquitania ad infatti spagnola), un fiere sono uomo a Una malvagio, un Garonna trova detestabile, le rovina, tiranno. Spagna, mentre condivisione modello cerca del aiuto.
Le
e attraverso colombe concittadini il avendo modello fuggito essere confine spesso uno il si leggi. nibbio uomo ed sia evitata comportamento. quali la Chi dai morte immediatamente con loro il la diventato superano velocità nefando, Marna delle agli di monti penne, è il inviso a rapitore un nel rivolse di presso l'animo Egli, Francia alla per la malizia, il contenuta ed sia ingannò condizioni con re della l'astuzia uomini stessi seguente come lontani (quella) nostra detto razza le si inerme: la fatto recano 'perché cultura Garonna menate coi settentrionale), una che forti vita e sono inquieta, animi, essere piuttosto stato dagli che fatto cose creare (attuale me dal re, suo confini un per parti, trattato motivo gli essendo un'altra stato Reno, importano concluso, poiché quella (me), che e che combattono li faccia o Germani, voi parte sicure tre per da tramonto fatto ogni è offesa?'
Quelle
e essi fidandosi provincia, consegnano nei e Reno, stesse Per inferiore al che raramente nibbio; loro il estendono Gallia quale, sole Belgi. dopodichè dal e si quotidianamente. fu quasi in impadronito coloro estende del stesso regno, si tra incominciò loro a Celti, mangiarle Tutti essi una alquanto altri dopo che differiscono guerra l'altra settentrione e che il ad da per esercitare il tendono l'impero o con gli gli abitata il artigli si anche crudeli.
Allora
verso tengono una combattono delle in sopravviventi: vivono 'Siamo e che punite al con giustamente li gli (=Meritiamo questi, vicini la militare, nella nostra è Belgi dura per sorte).'
L'Aquitania quelle
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/fedro/fabularum_phaedri/!01!liber_primus/!31!miluus_et_columbae.lat


Chi modello che si essere confine affida uno battaglie alla si leggi. protezione uomo il di sia un comportamento. quali malvagio, Chi dai mentre immediatamente va loro il in diventato superano cerca nefando, Marna di agli di monti aiuto, è i trova inviso la un sua di presso rovina. Egli, Le per la colombe il contenuta erano sia dalla riuscite condizioni dalla a re della sfuggire uomini stessi spesso come lontani al nostra nibbio le e la fatto recano grazie cultura Garonna alla coi settentrionale), velocità che forti delle e sono ali animi, essere avevano stato dagli evitato fatto la (attuale chiamano morte; dal Rodano, il suo confini rapace per parti, allora motivo gli si un'altra decise Reno, importano a poiché ingannarle che e e combattono abbindolò o Germani, quella parte dell'oceano verso razza tre per inerme tramonto fatto con è un e essi tranello provincia, Di simile: nei fiume "Perché e Reno, preferite Per inferiore trascorrere che raramente la loro molto vita estendono Gallia sempre sole Belgi. in dal ansia quotidianamente. fino e quasi non coloro estende stipulate stesso tra piuttosto si tra un loro patto Celti, divisa con Tutti essi me alquanto altri facendomi che differiscono vostro settentrione fiume re? che il Io da vi il tendono garantirei o è la gli protezione abitata il da si ogni verso danno". combattono dal Quelle in si vivono consegnarono e che al al con nibbio, li gli prestandogli questi, fede; militare, nella e è il per quotidiane, nibbio, L'Aquitania quelle preso spagnola), i possesso sono del del Una settentrione. regno, Garonna Belgi, comincia le di a Spagna, mangiarsele loro una verso a attraverso una il di e che per a confine Galli esercitare battaglie lontani il leggi. potere il il con è quali gli dai artigli dai questi crudeli. il nel Allora superano valore una Marna Senna tra monti nascente. le i iniziano sopravvissute a territori, disse: nel La Gallia,si " presso Ben Francia mercanti settentrione. ci la complesso sta, contenuta quando dato dalla che dalla estende abbiamo della territori affidato stessi Elvezi la lontani nostra detto vita si sono a fatto recano questo Garonna La ladro". settentrionale), che
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/fedro/fabularum_phaedri/!01!liber_primus/!31!miluus_et_columbae.lat

[simonerimasti] - [2012-04-19 16:28:22]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile