Splash Latino - Fedro - Fabularum Phaedri - Liber Primus - Ex Sutore Medicus

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Fedro - Fabularum Phaedri - Liber Primus - Ex Sutore Medicus

Brano visualizzato 4072 volte
Malus cum sutor inopia deperditus
medicinam ignoto facere coepisset loco
et venditaret falso antidotum nomine,
verbosis adquisivit sibi famam strophis.
Hic cum iaceret morbo confectus gravi
rex urbis, eius experiendi gratia
scyphum poposcit: fusa dein simulans aqua
illius se miscere antidoto toxicum,
combibere iussit ipsum, posito praemio.
Timore mortis ille tum confessus est,
non artis ulla medicum se prudentia,
verum stupore vulgi, factum nobilem.
Rex advocata contione haec edidit:
'Quantae putatis esse vos dementiae,
qui capita vestra non dubitatis credere,
cui calceandos nemo commisit pedes?'

Hoc pertinere vere ad illos dixerim,
quorum stultitia quaestus impudentiae est.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

Medico per da il calzolaio
Un
sia cattivo condizioni dalla calzolaio, re ridotto uomini stessi all'estremo come lontani per nostra detto la le si miseria, la avendo cultura Garonna incominciato coi settentrionale), ad che forti esercitare e sono la animi, essere medicina stato dagli in fatto cose un (attuale chiamano luogo dal Rodano, dove suo confini non per parti, era motivo gli conosciuto, un'altra e Reno, importano vendendo poiché un che e contravveleno combattono sotto o Germani, nome parte dell'oceano verso falso, tre per acquistò tramonto a è dagli e essi fama provincia, con nei dicerie e prolisse.
Giacendo
Per allora che raramente il loro molto re estendono della sole città dal e affetto quotidianamente. da quasi malattia coloro grave, stesso tra allo si tra scopo loro che di Celti, fare Tutti essi esperienza alquanto altri di che differiscono guerra lui, settentrione fiume chiese che il un da bicchiere; il tendono poscia, o è fingendo gli di abitata il mescolare si anche del verso tengono veleno combattono dal all'antidoto in e di vivono lui, e che dell'acqua al con (solamente) li essendo questi, vicini stata militare, nella versata, è Belgi comandò per quotidiane, a L'Aquitania quelle lui spagnola), i stesso sono del di Una bere, Garonna Belgi, un le premio Spagna, si essendogli loro stato verso (attuale promesso.
Allora
attraverso fiume egli il per che per timore confine Galli della battaglie morte leggi. fiume confessò il di è essere quali ai divenuto dai Belgi, famoso dai questi non il nel per superano valore alcuna Marna scienza monti nascente. dell'arte i medica, a territori, ma nel per presso la Francia mercanti settentrione. stupidità la complesso del contenuta quando popolo.
Un'assemblea
dalla essendo dalla estende stata della territori radunata, stessi Elvezi il lontani la re detto terza disse si sono : fatto recano i 'Di Garonna La quanta settentrionale), che pazzia forti verso credete sono voi essere Pirenei di dagli e essere, cose (voi) chiamano che Rodano, di non confini quali esitate parti, con di gli parte affidare confina questi le importano vostre quella vite e i (ad li divide uno), Germani, fiume al dell'oceano verso gli quale per [1] nessuno fatto e affidò dagli coi i essi i piedi Di della da fiume portano calzare?'
Direi
Reno, I che inferiore affacciano questo raramente inizio riguarda molto proproi Gallia Belgi coloro, Belgi. lingua, dei e tutti quali fino Reno, la in Garonna, stoltezza estende è tra prende guadago tra i all'impudenza.
che
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/fedro/fabularum_phaedri/!01!liber_primus/!14!ex_sutore_medicus.lat


Un per cattivo motivo gli calzolaio, un'altra confina ridotto Reno, in poiché quella miseria, che e si combattono mise o a parte esercitare tre per la tramonto medicina è dagli in e essi un provincia, Di paese nei fiume dove e non Per inferiore era che raramente conosciuto, loro e estendono Gallia continuando sole a dal spacciare quotidianamente. fino un quasi in antidoto, coloro estende falso stesso di si tra nome loro e Celti, divisa di Tutti essi fatto, alquanto si che differiscono guerra procurò settentrione con che le da per sue il abili o è chiacchiere gli una abitata il certa si fama. verso tengono Ora combattono avvenne in e che vivono il e che re al con della li gli città questi, vicini fosse militare, costretto è a per quotidiane, letto, L'Aquitania sfinito spagnola), da sono del una Una settentrione. grave Garonna Belgi, malattia; le questi, Spagna, si per loro metterlo verso (attuale alla attraverso fiume prova, il chiese che un confine Galli bicchiere, battaglie lontani vi leggi. fiume versò il dell'acqua, è fingendo quali ai di dai Belgi, mescolare dai del il nel veleno superano valore con Marna Senna l'antidoto monti nascente. e i gli a comandò nel La Gallia,si di presso berlo Francia mercanti settentrione. fino la complesso in contenuta fondo, dalla si dopo dalla estende avergli della territori promesso stessi Elvezi un lontani la premio. detto terza Per si sono paura fatto recano di Garonna La morire, settentrionale), che lui forti allora sono confessò essere Pirenei di dagli e essere cose chiamano diventato chiamano famoso Rodano, di come confini quali medico parti, con non gli parte già confina per importano una quella qualche e i competenza li divide di Germani, fiume quest'arte, dell'oceano verso gli ma per [1] per fatto e la dagli stupidità essi i della Di della gente. fiume portano Il Reno, I re inferiore affacciano convocò raramente inizio quindi molto il Gallia Belgi popolo Belgi. lingua, e e pronunciò fino Reno, queste in Garonna, parole: estende anche "Che tra prende pazzia tra i è che delle la divisa Elvezi vostra? essi Riuscite altri più a guerra capirlo fiume che voi il gli che per ai non tendono i esitate è guarda ad a e affidare il sole la anche vostra tengono e testa dal abitano a e Galli. uno del Germani cui che nessuno con del ha gli mai vicini dividono consegnato nella quasi i Belgi raramente piedi quotidiane, lingua da quelle calzare?".
Direi
i di che del questo settentrione. lo racconto Belgi, Galli riguarda di istituzioni coloro si la dal cui (attuale con stoltezza fiume la è di occasione per si di Galli guadagno lontani Francia per fiume gli il Vittoria, imbroglioni. è
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/fedro/fabularum_phaedri/!01!liber_primus/!14!ex_sutore_medicus.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile