Splash Latino - Fedro - Fabularum Phaedri - Liber Primus - Vacca Capella Ovis Et Leo

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Fedro - Fabularum Phaedri - Liber Primus - Vacca Capella Ovis Et Leo

Brano visualizzato 25733 volte
Numquam est fidelis cum potente societas.
Testatur haec fabella propositum meum.

Vacca et capella et patiens ovis iniuriae
socii fuere cum leone in saltibus.
Hi cum cepissent cervum vasti corporis,
sic est locutus partibus factis leo:
'Ego primam tollo nomine hoc quia rex cluo;
secundam, quia sum consors, tribuetis mihi;
tum, quia plus valeo, me sequetur tertia;
malo adficietur si quis quartam tetigerit'.
Sic totam praedam sola improbitas abstulit.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

La non verso giovenca, più la tutto in capra, supera Greci vivono la infatti e pecora e al e detto, il coloro questi, leone.
La
a militare, società come è con più un vita potente infatti non fiere sono mai a Una è un Garonna fedele detestabile, (=sicura): tiranno. questa condivisione modello loro favoletta del verso attesta e attraverso (=dimostra) concittadini il il modello mio essere confine asserto.
La
uno battaglie giovenca si e uomo il la sia capra comportamento. quali e Chi la immediatamente dai pecora loro il che diventato superano soffre nefando, Marna pazientemente agli di monti l'ingiuria, è furono inviso a associate un nel col di leone Egli, nei per la boschi il contenuta (=a sia caccia). condizioni dalla Costoro re della avendo uomini preso come un nostra detto cervo le si di la fatto recano gran cultura Garonna corpo, coi settentrionale), essendo che forti state e sono fatte animi, essere le stato dagli parti, fatto il (attuale leone dal parlò suo confini così: per parti, 'Io motivo gli mi un'altra confina prendo Reno, importano la poiché quella prima, che perché combattono son o Germani, chiamato parte leone; tre lascerete tramonto fatto a è dagli me e essi la provincia, Di seconda nei perché e son Per inferiore coraggioso; che raramente poi loro molto la estendono terza sole toccherà dal a quotidianamente. fino me, quasi in perché coloro estende son stesso tra forte si tra di loro che più; Celti, divisa se Tutti essi alcuno alquanto altri avrà che differiscono guerra toccato settentrione fiume (=toccherà) che il la da per quarta, il sarà o colpito gli a da abitata il male.'
Così
si la verso tengono disonestà combattono dal sola in e portò vivono del via e che la al con preda li intera.
questi, vicini
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/fedro/fabularum_phaedri/!01!liber_primus/!05!vacca_capella_ovis_et_leo.lat


La un gli vacca, Vedete abitata la un si capra, non verso la più pecora tutto ed supera Greci il infatti e leone.
La
e al società detto, li con coloro questi, un a potente come è giammai più per è vita L'Aquitania sicura: infatti spagnola), questa fiere fabella a Una dimostra un Garonna la detestabile, mia tiranno. morale. condivisione modello loro del verso
La
e attraverso vacca, concittadini il la modello che capretta essere confine e uno battaglie la si leggi. paziente uomo il pecora sia che comportamento. quali soffre Chi dai soci immediatamente furon loro il nei diventato boschi nefando, Marna col agli di potente è leone. inviso a Il un nel leone, di dopo Egli, Francia che per la questi il avean sia dalla preso condizioni dalla un re della mirabil uomini cervo come lontani ed nostra detto eran le si state la fatto recano fatte cultura Garonna le coi settentrionale), parti, che forti parlò e così animi, essere - stato dagli Io fatto cose prendo (attuale chiamano la dal Rodano, prima suo confini parte, per parti, poiché motivo re un'altra confina sono Reno, chiamato, poiché lascerete che e a combattono me o la parte dell'oceano verso seconda, tre per poiché tramonto sono è dagli valoroso, e essi poi, provincia, in nei fiume quanto e Reno, son Per inferiore più che raramente forte, loro molto la estendono Gallia terza sole Belgi. a dal e me quotidianamente. fino toccherà. quasi in Se coloro quelcheduno stesso tra avrà si tra toccato loro che la Celti, divisa quarta, Tutti essi dalla alquanto altri sventura che differiscono sarà settentrione colpito. che il
Così
da per la il tendono disonestà o è si gli a portò abitata via si anche l'intera verso tengono preda. combattono dal
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/fedro/fabularum_phaedri/!01!liber_primus/!05!vacca_capella_ovis_et_leo.lat

[organum] - [2006-10-19 15:38:00]

Non si quotidianamente. è nella mai e sicura suoi l'alleanza concezione si con per loro il Il Celti, potente: di questa questo alquanto favoletta ma che differiscono dimostra al settentrione la migliori che mia colui da tesi.
La
certamente il vacca e o e un la Vedete abitata capretta un si e non verso la più combattono pecora tutto rassegnata supera Greci vivono all'ingiustizia infatti e fecero e al società detto, con coloro questi, il a militare, leone come è nei più per boschi. vita L'Aquitania Dopo infatti avere fiere sono catturato a Una un un Garonna cervo detestabile, le bello tiranno. Spagna, grosso, condivisione modello loro a del parti e attraverso fatte, concittadini il il modello leone essere parlò uno così: si leggi. "Io uomo il mi sia prendo comportamento. quali la Chi dai prima immediatamente perché loro mi diventato superano chiamo nefando, leone; agli di monti la è i seconda inviso me un la di darete Egli, Francia voi per perché il contenuta sono sia dalla forte; condizioni dalla poi, re della perché uomini stessi valgo come di nostra più, le si mi la fatto recano verrà cultura Garonna la coi settentrionale), terza; che se e sono la animi, essere vedrà stato brutta fatto cose chi (attuale oserà dal Rodano, toccare suo la per quarta".
Così
motivo gli la un'altra confina prepotenza Reno, importano si poiché portò che via, combattono lei o Germani, sola, parte dell'oceano verso tutta tre la tramonto fatto preda. è dagli
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/fedro/fabularum_phaedri/!01!liber_primus/!05!vacca_capella_ovis_et_leo.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile