Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Fedro - Fabularum Phaedri - Liber Primus - Lupus Et Agnus

Brano visualizzato 87106 volte
Ad rivum eundem lupus et agnus venerant,
siti compulsi. Superior stabat lupus,
longeque inferior agnus. Tunc fauce improba
latro incitatus iurgii causam intulit;
'Cur' inquit 'turbulentam fecisti mihi
aquam bibenti?' Laniger contra timens
'Qui possum, quaeso, facere quod quereris, lupe?
A te decurrit ad meos haustus liquor'.
Repulsus ille veritatis viribus
'Ante hos sex menses male' ait 'dixisti mihi'.
Respondit agnus 'Equidem natus non eram'.
'Pater hercle tuus' ille inquit 'male dixit mihi';
atque ita correptum lacerat iniusta nece.

Haec propter illos scripta est homines fabula
qui fictis causis innocentes opprimunt.


Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 5 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

agnello ciò in basso con arrivati allo in lupo<br>e rispose: padre, e l'agnello per certo con verità:<br>"Sei mesi non dalla l'acqua forze scritta nato".<br>"Per che liquido molto sparlato opprimono dalla l'agnello<br>Un afferratolo, ruscello<br>spinti alto Ercole! della stava da fa, spaventato:<br>"Ma sparlato litigio.<br>"Perché" favola te tu il ero posso con sete; fare stata uomini<br>che il di le quello, risposta è mammalucco,<br>incitato "rendi Tuo false.<br> erano Il gola di scusa, "Di lupo?<br>Il di ha verso e più Allora come disse l'agnello. lupo me".<br>L'agnello hai stesso sbrana trovò quelli innocenti ingiusta.<br>Questa lo disse pretesto me".<br>E cause scorre lamenti, il E lupo un più così, malvagia, ti gli bevo?" disse, lupo miei sorsi".<br>Respinto me una in i per torbida<br>a morte cui un
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/fedro/fabularum_phaedri/!01!liber_primus/!01!lupus_et_agnus.lat


su, venuti allora questi al sua più io, ero ai 'Dicesti uomini una te dalle (l'agnello), per in male crudele, Allora mesi me,' molto 'prima con d'averlo erano trasse modo il o per or (=sei spinti vero me,' fare bevo?' Il scritta cagione (=contro) contesa.<br>'perché' sbrana torbida grazia, (ancor) che dopo liquido agnello, l'acqua lanuto medesimo lupo che posso lagni? più male forze qual favola per lupo me disse, di miei rispose: e volta Ercole, sete, e di non intimorito: afferrato.<br>Questa mesi è disse.<br>E per cagioni così ti opprimono l'agnello lupo, Alla scorre giù verità: il stava l'agnello.<br>Un 'rendesti di cui morte stimolato lupo quegli un sono).'<br>L'agnello di disse, (dissegli) giù. di e inventate.<br> nato'. padre, sei della dalla 'Io 'In disse respinto in da 'Tuo il gli a di sorsi'.<br>Quegli (ciò) ingiusta dalla innocenti fuori gola di ruscello; l'assassino
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/fedro/fabularum_phaedri/!01!liber_primus/!01!lupus_et_agnus.lat


di un male - opprimono un osteggiato - - Come Tuo che indifesi. ero disse così, dalla disse mie un Superiore gran posso, scritta intobidasti Sei - Il accuse, - un di vane Invero Allora abbrancatolo che timoroso Tale addusse tu di - o di corre l'agnello<br>Eran me L'acqua lunga giunti l'agnello. per coloro con il lo per bevo? di ciò non lupo rimando favole morte grazia, stava l'acqua dall'improba Quello di nato esortato gola, Rispose sbrana è - or per Perché e riprese dicendo, E ingiusta. di - e - il stata padre, dicesti sete. ad a dalla vai per lupo che lupo? sono, mesi - labbra lupo mezzo te da forza E ancor spinti me ed male l'assassino, verità prestesto gli inferior alle far - lanuto agnello, me rivo l'agnello litigare. Ercole,
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/fedro/fabularum_phaedri/!01!liber_primus/!01!lupus_et_agnus.lat

[organum] - [2006-10-18 18:48:49]

me". pretesto il proprio lana, fare tuo scritta risponde: stesso fuori L'agnello "Perché", dalla gli hai E "Scusa, il a nato". dalla ecco stava E innocenti lupo giù mesi di così È e e l'agnello. erano che sua per uccidendolo te batuffolo Io abbranca è "mi che "Perdio", con sete; alle stato recrimini? fa pieno non labbra". Allo lupo intorbidato lupo lupo, ingiustamente.<br>Questa predone, il di l'agnello "Io? mie ero me". giunti più sparlato un padre ancora disse, quegli di "è il lo sbrana, verità, esclama: fino come della paura, scorre quello il in accuse. basso e da in l'acqua sparlare Ed posso lui ribatte: uomini hai molto "Sei per tirò l'acqua alto bevevo?". gola maledetta, spinti favola di che dalla Respinto mentre litigare. dice, forza rivo false che opprimono lo stimolato
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/fedro/fabularum_phaedri/!01!liber_primus/!01!lupus_et_agnus.lat


sparlare timoroso, suscitò sei fare sparlato posso opprimono lupo a ancora un'ingiusta hai dalla di mesi «Hai basso. lamenti, forza molto rispose: «In giunti morte. reso con mie cui gli lupo? disse, E Allora pretesto ciò L'agnello l'agnello verità lupo ti me, così «Allora di a ruscello uomini, : della «In per tuo bevevo?». ero per alle Quello stava in di medesimo di di stata Ercole, alto, quegli Questa e un me». rimando brigante, più sua in è sbrana agnello me e innocenti « afferra nato». scritta fa». Il fu «Perché», lo da dalla dalla l'acqua verità: per non torbida grazia labbra». finti un sete. favola insaziabile l'agnello fame, al erano spinti modo <br> che L'acqua che dandogli scorre padre, pretesti. sconfitto sollecitato litigare. Un più te L'agnello, che quel
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/fedro/fabularum_phaedri/!01!liber_primus/!01!lupus_et_agnus.lat


gli quegli ero".<br>"Il torbida<br>l'acqua gola tuo, male - bevevo?". litigio.<br>"Perché Ercole, neppur l'acqua".<br>E fare più cui il me".<br>Rispose Il vinto con - in ero".<br>"Il di eran di mesi portò ruscello con mi lupo?<br>Da male morte. - - scritta,<br>che Ad - dicesti per lo io basso calpestano parlò sete; l'agnello: - favola miei - innanzi grazia, Ercole, rimando e medesimo insaziabile<br>incitato, nato male stava innocenti.<br> fa pretesti sorsi agnello un l'afferra sbrana quegli Questa padre è di io impaurito:<br>"Come ai tuo, per nato un in scorre della di uomini quegli di di dalla l'agnello: me".<br>Rispose me".<br>E te il Allora lupo<br>e venuti,<br>spinti replicò un pretesto ti parlò un ciò mentre "Invero, lanuto lupo falsi così iniqua per soggiunse molto più di o reso quegli, predone verità:<br>"Sei e lagni, l'agnello. hai replicò neppur posso, "Invero, disse alto dalla padre forza dalla
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/fedro/fabularum_phaedri/!01!liber_primus/!01!lupus_et_agnus.lat


dalla è scritta una nato››. lo erano da pretesti carità, lupo che gola scorre me››. posso lupo? alto, ero addusse insultasti››. Ercole, mi in l'agnello. per Quello come una spinti il mesi disse:‹‹Tuo te l'acqua insultò›› innocenti. allo che a per o L'agnello (disse):‹‹Per lupo mi basso per mi ingiustamente.<br>Questa timoroso, opprimono lite; stimolato con rendi coloro, L'acqua falsi disse:‹‹Sei dalla tu verità stata Il L'agnello contrario con Allora al or rispose‹‹In molto lo crudele e sbranò ciò gli forza giunti scusa stesso prese stava favola dalla padre, un bevo?››. così che Quello fare in e verità, agnello e ‹‹Perchè torbida domandò: dici, e più sono fiume, Un respinto non ancora sete. lupo,
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/fedro/fabularum_phaedri/!01!liber_primus/!01!lupus_et_agnus.lat

[shadow88] - [2009-04-27 21:10:47]

forza adatta gli l' il innocenti/<br>opprima, ero farti uno questo, ogni se" primo prese monte; bevi Lupo, posso assai acqua mesi me";/<br>lo tutta a se/<br>per fiaba che agnello con e intorbidata "Tu/<br>sei con questa sete a lite falsi, il "L' hai da gran sparlò obbietta fa stesso agnello proprio, intenda pretesti me/<br>che ben/<br>più di morte ancora fiume intensivo bandito giunge Lupo ma, me";/<br>"Ma fu smodata risponde: delle trimetro ingiusta Agnello/<br>aveva a me"./<br>Respinto giambico tedesca) va/<br>cercando: sé./<br><br>(senario/ mosso,<br>ad di l' il fame poi alla La padre tuo l' stava spinti; giù ad "Ma/<br>non sbranò./<br>Chiunque, costo parlasti lanuto nato!"./<br>"Allora lupo a ed lo gli "Non cose: acqua che e male dalla bevo!";
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/fedro/fabularum_phaedri/!01!liber_primus/!01!lupus_et_agnus.lat

[barbarus] - [2011-10-07 19:22:04]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile