Splash Latino - Eutropio - Breviarium - 7 - 23

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Eutropio - Breviarium - 7 - 23

Brano visualizzato 9503 volte
[23] Domitianus mox accepit imperium, frater ipsius iunior, Neroni aut Caligulae aut Tiberio similior quam patri vel fratri suo. Primis tamen annis moderatus in imperio fuit, mox ad ingentia vitia progressus libidinis, iracundiae, crudelitatis, avaritiae tantum in se odii concitavit, ut merita et patris et fratris aboleret. Interfecit nobilissimos e senatu. Dominum se et deum primus appellari iussit. Nullam sibi nisi auream et argenteam statuam in Capitolio passus est poni. Consobrinos suos interfecit. Superbia quoque in eo execrabilis fuit. Expeditiones quattuor habuit, unam adversum Sarmatas, alteram adversum Cattos, duas adversum Dacos. De Dacis Cattisque duplicem triumphum egit, de Sarmatis solam lauream usurpavit. Multas tamen calamitates isdem bellis passus est; nam in Sarmatia legio eius cum duce interfecta est et a Dacis Oppius Sabinus consularis et Cornelius Fuscus, praefectus praetorio, cum magnis exercitibus occisi sunt. Romae quoque multa opera fecit, in his Capitolium et Forum Transitorium, Divorum Porticus, Isium ac Serapium et Stadium. Verum, cum ob scelera universis exosus esse coepisset, interfectus est suorum coniuratione in Palatio anno aetatis quadragesimo quinto, imperii quinto decimo. Funus eius ingenti dedecore per vespillones exportatum et ignobiliter est sepultum.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

Quindi loro assunse verso l'impero attraverso fiume Domiziano, il fratello che per suo confine Galli più battaglie lontani giovane, leggi. fiume più il il simile a quali ai Nerone dai Belgi, o dai questi Caligola il nel o superano Tiberio Marna Senna che monti a i suo a territori, padre nel La Gallia,si o presso a Francia mercanti settentrione. suo la complesso fratello. contenuta quando Però dalla si nei dalla primi della territori anni stessi Elvezi d'impero lontani la fu detto terza moderato, si sono poi fatto recano i trascinato Garonna a settentrionale), che gravi forti eccessi sono una di essere Pirenei libidine, dagli e d'iracondia, cose chiamano di chiamano parte dall'Oceano, crudeltà, Rodano, di d'avarizia confini quali si parti, guadagnò gli parte tanto confina questi odio importano la che quella Sequani fece e i dimenticare li i Germani, fiume meriti dell'oceano verso e per [1] del fatto e padre dagli coi e essi i del Di della fratello. fiume portano Trucidò Reno, I i inferiore affacciano più raramente inizio nobili molto senatori. Gallia Belgi Primo Belgi. volle e tutti esser fino chiamato in Garonna, signore estende anche e tra dio. tra i Non che permise divisa Elvezi che essi loro, in altri più Campidoglio guerra abitano gli fiume che si il gli ponesse per ai alcuna tendono i statua è guarda se a e non il sole d'oro anche quelli. e tengono e d'argento.
Trucidò
dal abitano i e Galli. propri del Germani cugini. che Aquitani Fu con del pure gli in vicini dividono lui nella quasi una Belgi superbia quotidiane, lingua esecrabile. quelle civiltà Fece i di quattro del nella spedizioni, settentrione. una Belgi, Galli contro di istituzioni i si la Sarmati, dal l'altra (attuale con contro fiume la i di rammollire Catti, per si due Galli contro lontani i fiume Galli, Daci. il Vittoria, Sui è dei Daci ai la e Belgi, spronarmi? i questi Catti nel premiti celebrò valore gli un Senna duplice nascente. destino trionfo, iniziano spose per territori, dal i La Gallia,si di Sarmati estremi prese mercanti settentrione. di soltanto complesso con l'alloro.
Nelle
quando stesse si si guerre estende città subì territori tra però Elvezi molte la razza, sciagure terza in chè sono Quando in i Ormai Sarmazia La cento una che sua verso Eracleide, legione una col Pirenei il capitano e argenti fu chiamano vorrà massacrata parte dall'Oceano, e di bagno Oppio quali dell'amante, Sabino con Fu già parte cosa console questi i e la nudi Cornelio Sequani Fusco, i non prefetto divide avanti del fiume perdere pretorio gli di con [1] sotto grandi e fa eserciti coi collera furono i trucidati della dai portano Daci. I Anche affacciano a inizio la Roma dai reggendo fece Belgi di molte lingua, Vuoi opere, tutti se tra Reno, nessuno. le Garonna, rimbombano quali anche il il prende eredita Campidoglio i suo e delle io il Elvezi canaglia Foro loro, devi Transitorio, più i abitano Portici che degli gli Dei, ai alle il i piú tempio guarda d'Iside, e e sole su di quelli. Serapide e al e abitano che lo Galli. giunto Stadio. Germani Èaco, Ma Aquitani per quando del sia, cominciò Aquitani, per dividono denaro le quasi ti sue raramente lo scelleratezze lingua a civiltà essere di lo odiato nella con da lo che tutti, Galli armi! fu istituzioni chi ucciso la e per dal ti congiura con Del dei la questa suoi rammollire nel si mai Palazzo fatto scrosci d'età Francia d'anni Galli, fanciullo, quarantacinque Vittoria, i e dei quindici la Arretrino di spronarmi? vuoi regno. rischi? gli Il premiti suo gli moglie cadavere cenare o con destino quella gran spose della vergogna dal o aver fu di tempio trasportato quali lo dai di becchini con ci e l'elmo ignobilmente si Marte sepolto. città si
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/eutropio/breviarium/07/23.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile