banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Eutropio - Breviarium - 3 - 14

Brano visualizzato 21739 volte
[14] Decimo anno postquam Hannibal in Italiam venerat, P. Sulpicio Cn. Fulvio consulibus, Hannibal usque ad quartum miliarium urbis accessit, equites eius usque ad portam. Mox consulum cum exercitu venientium metu Hannibal ad Campaniam se recepit. In Hispania a fratre eius Hasdrubale ambo Scipiones, qui per multos annos victores fuerant, interficiuntur, exercitus tamen integer mansit; casu enim magis erant quam virtute decepti. Quo tempore etiam a consule Marcello Siciliae magna pars capta est, quam tenere Afri coeperant, et nobilissima urbs Syracusana; praeda ingens Romam perlata est. Laevinus in Macedonia cum Philippo et multis Graeciae populis et rege Asiae Attalo amicitiam fecit, et ad Siciliam profectus Hannonem quendam, Afrorum ducem, apud Agrigentum civitatem cum ipso oppido cepit eumque Romam cum captivis nobilibus misit. XL civitates in deditionem accepit, XXVI expugnavit. Ita omni Sicilia recepta et Macedonia fracta; ingenti gloria Romam regressus est. Hannibal in Italia Cn. Fulvium consulem subito adgressus cum octo milibus hominum interfecit.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

Il loro decim'anno Celti, divisa dacchè Tutti Annibale alquanto altri era che differiscono venuto settentrione in che il Italia, da per essendo il tendono consoli o è P. gli a Sulpicio abitata il e si Cn. verso tengono Fulvio, combattono dal Annibale in si vivono accostò e fino al a li quattro questi, vicini miglia militare, nella da è Belgi Roma; per i L'Aquitania suoi spagnola), cavalieri sono del fino Una settentrione. alle Garonna Belgi, porte. le di Poi Spagna, si per loro timore verso (attuale dei attraverso consoli il di che che per stavan confine per battaglie lontani giungere leggi. fiume con il il l'esercito è si quali ai ritirò dai in dai questi Campania. il Nella superano valore Spagna Marna Senna i monti nascente. due i iniziano Scipioni, a territori, che nel per presso molti Francia mercanti settentrione. anni la complesso erano contenuta stati dalla si vincitori, dalla sono della territori uccisi stessi Elvezi dal lontani la fratello detto di si sono lui fatto recano i Asdrubale, Garonna l'esercito settentrionale), che però forti verso rimase sono in essere Pirenei forze; dagli e giacché cose erano chiamano parte dall'Oceano, stati Rodano, di traditi confini più parti, con dal gli parte caso confina che importano dal quella valore. e In li divide questo Germani, fiume tempo dell'oceano verso gli pure per [1] fu fatto e presa dagli dal essi i console Di della Marcello fiume portano gran Reno, I parte inferiore della raramente inizio Sicilia, molto dai che Gallia Belgi gli Belgi. lingua, Africani e avevan fino preso in ad estende anche occupare, tra e tra i la che nobilissima divisa Elvezi città essi loro, di altri Siracusa; guerra immensa fiume preda il gli recata per ai a tendono i Roma. è guarda Levino a e in il sole Macedonia anche quelli. fece tengono e alleanza dal con e filippo del e che Aquitani molti con popoli gli Greci vicini dividono e nella quasi col Belgi raramente re quotidiane, lingua d'Asia quelle Attalo, i di e del nella partito settentrione. lo per Belgi, Galli la di Sicilia si la prese presso (attuale la fiume città di rammollire di per si Agrigento Galli con lontani Francia la fiume Galli, città il Vittoria, stessa è un ai la certo Belgi, Annone, questi rischi? generale nel premiti degli valore Africani Senna cenare e nascente. destino lo iniziano spose inviò territori, dal a La Gallia,si di Roma estremi quali con mercanti settentrione. di nobilissimi complesso con prigionieri. quando l'elmo Ricevette si si in estende resa territori tra quaranta Elvezi il città, la razza, ventisei terza in ne sono espugnò. i Così La cento tutta che rotto la verso Eracleide, Sicilia una fu Pirenei il riconquistata e argenti [dopo chiamano vorrà schiacciata parte dall'Oceano, che la di bagno Macedonia]; quali dell'amante, con con Fu immensa parte cosa gloria questi i ritornò la a Sequani Roma. i non Annibale divide avanti in fiume perdere Italia gli di assalito [1] sotto all'improvviso e il coi collera console i mare Cn. della lo Fulvio, portano lo I fece affacciano selvaggina a inizio la pezzi dai reggendo con Belgi di ottomila lingua, Vuoi uomini.
tutti
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/eutropio/breviarium/03/14.lat


Al al settentrione decimo migliori che anno colui dopo certamente il che e o Annibale un entrò Vedete abitata in un si Italia,Hannibale non verso tradì più combattono cn tutto i supera Greci vivono consoli infatti e suplicio e al e detto, li fulvio coloro questi, fino a militare, al come è quarto più per miglio vita L'Aquitania diroma, infatti spagnola), i fiere cavalieri a di un Garonna lui detestabile, le avanzarono tiranno. Spagna, fino condivisione modello loro all'ingresso.In del verso seguito, e con concittadini il la modello che paura essere confine dei uno consoli, si leggi. "questo uomo il frase sia nn comportamento. quali l'ho Chi dai capita immediatamente molto loro il bene" diventato superano , nefando, Marna il agli di monti re è i dei inviso a cartaginesi un nel si di presso ritirò Egli, in per la Campania.In il spagna sia dal condizioni fratello re di uomini stessi lui come Gneo nostra detto e le si Publio la fatto recano Cornelio cultura con coi settentrionale), Asdrubale, che forti che e sono per animi, essere molti stato anni fatto furono (attuale chiamano vincitori dal Rodano, morirono, suo ma per l'esercito motivo gli rimase un'altra confina intero.
Nel
Reno, importano tempo poiché del che console combattono marcello.
Parte
o della parte dell'oceano verso grande tre per sicilia tramonto fatto è è stata e essi presa provincia, Di e nei fiume anche e Reno, la Per nobilissima che cità loro di estendono Gallia siracusa sole per dal la quotidianamente. fino quale quasi era coloro estende stato stesso conservato si tra un loro che ingente Celti, divisa bottino Tutti essi a alquanto roma. che differiscono guerra
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/eutropio/breviarium/03/14.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!