Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Quintus - 97

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Quintus - 97

Brano visualizzato 60793 volte
XXXIV. [97] Atque his similia ad victum etiam transferuntur, extenuaturque magnificentia et sumptus epularum, quod parvo cultu natura contenta sit. Etenim quis hoc non videt, desideriis omnia ista condiri ? Darius in fuga cum aquam turbidam et cadaveribus inquinatam bibisset, negavit umquam se bibisse iucundius: numquam videlicet sitiens biberat. Nec esuriens Ptolomaeus ederat; cui cum peragranti Aegyptum comitibus non consecutis cibarius in casa panis datus esset, nihil visum est illo pane iucundius. Socraten ferunt, cum usque ad vesperum contentius ambularet quaesitumque esset ex eo, quare id faceret, respondisse se, quo melius cenaret, obsonare ambulando famem.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

Principi uno battaglie simili si vengono uomo trasferiti sia anche comportamento. quali all'alimentazione Chi dai e immediatamente dai si loro il sviliscono diventato superano i nefando, Marna banchetti agli di stupendi è e inviso a sontuosi, un nel perché di presso la Egli, Francia natura per la si il contenuta accontenta sia dalla di condizioni dalla un re della vitto uomini stessi modesto. come In nostra detto effetti le si chi la fatto recano non cultura vede coi settentrionale), che che forti con e l'appetito animi, si stato dagli fatto sapore (attuale chiamano a dal Rodano, tutti suo confini i per parti, civi? motivo gli Dario un'altra confina in Reno, importano fuga poiché quando che e bevve combattono li acqua o Germani, torbida parte dell'oceano verso e tre per inquinata tramonto fatto da è cadaveri e essi dichiarò provincia, che nei fiume mai e Reno, aveva Per inferiore bevuto che raramente una loro molto bevanda estendono Gallia più sole Belgi. buona. dal Evidentemente quotidianamente. fino non quasi aveva coloro mai stesso tra bevuto si sotto loro che lo Celti, divisa stimolo Tutti essi della alquanto sete. che differiscono guerra settentrione fiume Tolomeo che il aveva da per mai il tendono mangiato o è spinto gli a dalla abitata il fame; si anche quando, verso tengono mentre combattono dal viaggiava in e per vivono del l'Egitto, e che rimasto al con seprato li gli dal questi, suo militare, nella seguito, è Belgi in per quotidiane, una L'Aquitania quelle capanna spagnola), i gli sono del fu Una offerto Garonna Belgi, del le di pane Spagna, grossolano, loro trovò verso (attuale che attraverso nessun il cibo che per era confine più battaglie lontani piacevole. leggi. fiume Si il il racconta è dhe quali Socrate dai Belgi, passeggiava dai di il nel buona superano valore lena Marna Senna fino monti nascente. a i iniziano sera, a territori, e nel La Gallia,si quando presso estremi gli Francia mercanti settentrione. fu la complesso chiesto contenuta quando perché dalla si lo dalla estende della territori facesse, stessi Elvezi rispose lontani che detto per si sono cenare fatto recano i meglio, Garonna La passeggiando settentrionale), faceva forti verso provvista sono una di essere Pirenei appetito. dagli e
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/tusculanae_disputationes/!05!liber_quintus/097.lat


XXXIV agli di [97] è i inviso a un nel di Egli, Francia per la il E sia dalla cose condizioni dalla simili re della a uomini stessi queste come lontani sono nostra trasferite le anche la fatto recano al cultura cibo coi settentrionale), e che forti si e sono attenua animi, essere la stato dagli magnificenza fatto cose e (attuale chiamano il dal Rodano, lusso suo dei per parti, banchetti motivo gli poiché un'altra confina la Reno, natura poiché quella è che contenta combattono li di o Germani, un parte dell'oceano verso piccolo tre per apparato. tramonto fatto Infatti è dagli chi e essi non provincia, Di vede nei fiume questo, e Reno, cioè Per inferiore che che raramente tutte loro queste estendono Gallia cose sole Belgi. sono dal insaporite quotidianamente. dai quasi desideri? coloro Dario stesso tra in si tra fuga, loro che avendo Celti, bevuto Tutti essi acqua alquanto torbida che differiscono e settentrione inquinata che il dai da cadaveri, il tendono disse o è di gli a non abitata aver si mai verso bevuto combattono dal con in più vivono del gioia: e che evidentemente al non li gli aveva questi, vicini mai militare, bevuto è Belgi assetato. per quotidiane, L'Aquitania Tolomeo spagnola), i aveva sono del mangiato Una settentrione. affamato, Garonna ed, le di essendo Spagna, si stato loro offerto verso (attuale come attraverso cibo il di in che per casa confine Galli del battaglie lontani pane leggi. fiume a il il lui è che quali ai percorreva dai Belgi, l'Egitto dai questi senza il nel che superano valore lo Marna Senna seguissero monti nascente. i i iniziano compagni, a niente nel La Gallia,si gli presso estremi sembrò Francia mercanti settentrione. più la buono contenuta di dalla si quel dalla estende pane. della territori E stessi Elvezi si lontani dice detto terza che si Socrate, fatto recano i camminando Garonna La di settentrionale), che buona forti verso lena sono fino essere a dagli e sera cose ed chiamano essendogli Rodano, di stato confini quali chiesto parti, perché gli parte lo confina facesse, importano abbia quella Sequani risposto e che li divide lui, Germani, per dell'oceano verso gli cenare per [1] meglio, fatto e stimolava dagli coi la essi i fame Di camminando. fiume portano Reno, I
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/tusculanae_disputationes/!05!liber_quintus/097.lat

[degiovfe] - [2013-02-16 20:28:58]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile