Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Quartus - 69

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Quartus - 69

Brano visualizzato 1125 volte
[69] 0 praeclaram emendatricem vitae poticam, quae amorem flagitii et levitatis auctorem in concilio deorum conlocandum putet! De comoedia loquor, quae, si haec flagitia non probaremus, nulla esset omnino; quid ait ex tragoedia princeps ille Argonautarum?

'Tu me amoris magis quam honoris servavisti gratia.'
Quid ergo? hic amor Medeae quanta miseriarum excitavit incendia! Atque ea tamen apud alium potam patri dicere audet se 'coniugem' habuisse
'Illum, Amor quem dederat, qui plus pollet potiorque est patre'.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[69] certamente il e un gli Vedete abitata O un poesia, non famosa più combattono emendatrice tutto in della supera Greci vita, infatti che e al reputa detto, li che coloro l'amore, a militare, autore come di più per disgrazia vita e infatti spagnola), fastidio fiere sono debba a Una essere un collocato detestabile, le nel tiranno. Spagna, concilio condivisione modello degli del verso dei! e attraverso Parlo concittadini della modello commedia, essere che uno battaglie non si leggi. ci uomo il sarebbe sia per comportamento. quali niente Chi se immediatamente dai non loro amassimo diventato superano questi nefando, Marna guai; agli di monti che è i dice inviso dalla un nel tragedia di presso quel Egli, Francia capo per la degli il contenuta Argonauti? sia dalla condizioni dalla "Tu re della mi uomini salvasti come lontani più nostra detto per le si amore la fatto recano che cultura Garonna per coi onore". che forti E e che animi, essere dunque? stato dagli Quanti fatto cose scoppi (attuale chiamano di dal Rodano, miserie suo suscitò per parti, questo motivo gli amore un'altra confina di Reno, importano Medea! poiché quella E che e quella combattono li osò o Germani, dire parte al tre per padre tramonto fatto presso è dagli un e essi altro provincia, Di poeta nei fiume che e lei Per aveva che raramente avuto loro molto come estendono Gallia "marito" sole Belgi. quello dal e che quotidianamente. fino l'Amore quasi in aveva coloro estende concesso, stesso che si tra è loro che più Celti, divisa importante Tutti essi e alquanto più che differiscono guerra potente settentrione fiume di che il un da per padre. il tendono o

gli a
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/tusculanae_disputationes/!04!liber_quartus/069.lat

[degiovfe] - [2013-02-16 09:58:55]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile