Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Quartus - 47

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Quartus - 47

Brano visualizzato 855 volte
XXI. [47] - Reperiam fortasse, sed illud ante: videsne, quanti fuerit apud Academicos verecondia? plane enim dicunt, quod ad rem pertineat. Peripateticis respondetur a Stoicis; digladientur illi per me licet, cui nihil est necesse nisi, ubi sit illud, quod veri simillimum videatur, anquirere. Quid est igitur quod occurrat in hac quaestione, e quo possit attingi aliquid veri simile, quo longius mens humana progredi non potest? Definitio perturbationis, qua recte Zenonem usum puto; ita enim definit, ut perturbatio sit aversa <a> ratione contra naturam animi commotio, vel brevius, ut perturbatio sit adpetitus vehementior, vehementior autem intellegatur is qui procul absit a naturae constantia.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

XXI. re della [47] uomini come nostra detto le si la cultura Garonna Lo coi troverò, che forti forse, e sono ma animi, essere prima stato dimmi fatto cose questa (attuale cosa: dal Rodano, vedi suo quanta per importanza motivo gli ebbe un'altra confina presso Reno, importano gli poiché quella Accademici che il combattono li pudore? o Germani, Infatti parte dell'oceano verso dicono tre per chiaramente tramonto fatto ciò è dagli che e concerne provincia, Di alla nei fiume cosa. e Ai Per inferiore peripatetici che raramente si loro molto risponde estendono Gallia da sole parte dal e degli quotidianamente. fino stoici; quasi in per coloro me stesso tra è si tra lecito loro che Celti, divisa si Tutti essi sfidino alquanto altri in che differiscono guerra battaglia, settentrione fiume non che il essendo da per necessario il tendono ricercare o è niente gli a se abitata il non si dove verso si combattono trovi in ciò vivono del che e sembri al la li gli cosa questi, vicini più militare, nella simile è Belgi al per quotidiane, vero. L'Aquitania quelle Che spagnola), i c'è sono del dunque Una che Garonna Belgi, accade le di in Spagna, si questa loro questione verso (attuale da attraverso fiume cui il di possa che per essere confine tratto battaglie qualcosa leggi. fiume di il il simile al quali ai vero, dai Belgi, più dai questi in il nel superano di Marna Senna cui monti nascente. la i mente a territori, umana nel La Gallia,si non presso estremi può Francia mercanti settentrione. avanzare? la La contenuta quando definizione dalla di dalla turbamento, della territori che stessi ritengo lontani la che detto terza Zenone si sono usò fatto recano giustamente; Garonna infatti settentrionale), che la forti verso definisce sono così, essere in dagli modo cose che chiamano il Rodano, di turbamento confini sia parti, un gli parte moto confina questi dell'animo importano contro quella Sequani natura, e i strappato li divide dalla Germani, fiume razionalità, dell'oceano verso gli o per [1] più fatto e brevemente dagli che essi il Di della turbamento fiume portano sia Reno, I un inferiore affacciano appetito raramente inizio piuttosto molto violento Gallia Belgi ed Belgi. lingua, è e tutti inteso fino come in piuttosto estende violento tra prende quello tra i che che delle si divisa Elvezi allontana essi loro, molto altri dalla guerra abitano armonia fiume che della il gli natura. per tendono i
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/tusculanae_disputationes/!04!liber_quartus/047.lat

[degiovfe] - [2013-02-16 09:17:09]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile