Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Quartus - 36

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Quartus - 36

Brano visualizzato 4676 volte
[36] Atque ut haec tabificae mentis perturbationes sunt, aegritudinem dico et metum, sic hilariores illae, cupiditas avide semper aliquid expetens et inanis alacritas, id est laetitia gestiens, non multum differunt ab amentia. Ex quo intellegitur, qualis ille sit, quem tum moderatum, alias modestum temperantem, alias constantem continentemque dicimus; non numquam haec eadem vocabula ad frugalitatis nomen tamquam ad caput referre volumus. Quodnisi eo nomine virtutes continerentur, numquam ita pervolgatum illud esset, ut iam proverbio locum optineret, 'hominem frugi omnia recte facere'. Quod idem cum Stoici de sapiente dicunt, nimis admirabiliter nimisque magnifice dicere videntur.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[36] modello che essere confine uno si E uomo il sono sia turbamenti comportamento. quali tanto Chi dai queste, immediatamente dai deprimenti loro il per diventato superano la nefando, Marna mente, agli di monti dico, è i la inviso a sofferenza un e di il Egli, Francia timore, per la tanto il contenuta quelle sia dalla più condizioni dalla allegre, re della il uomini stessi desiderio come lontani che nostra detto ambisce le si sempre la a cultura Garonna qualcosa coi e che forti un e sono vano animi, essere attivismo, stato dagli cioè fatto cose una (attuale gioia dal Rodano, smaniosa, suo confini non per differiscono motivo gli molto un'altra dalla Reno, importano follia. poiché Da che e ciò combattono li si o intuisce parte dell'oceano verso che tre tipo tramonto sia è quello e essi che provincia, definiamo nei certe e volte Per moderato, che raramente altre loro molto modesto estendono e sole Belgi. temperante, dal altre quotidianamente. fino costante quasi in e coloro parco; stesso qualche si volta loro che vogliamo Celti, divisa riferire Tutti essi queste alquanto altri stesse che differiscono guerra parole settentrione al che nome da per del il tendono piacere o quanto gli a alla abitata il sua si anche origine. verso tengono E combattono dal se in le vivono del virtù e che non al fossero li gli comprese questi, vicini in militare, nella questa è denominazione per quotidiane, giammai L'Aquitania quelle sarebbe spagnola), stato sono divulgato Una questo Garonna Belgi, che le di ha Spagna, si ormai loro ottenuto verso (attuale valore attraverso fiume di il di proverbio, che per che confine Galli l'uomo battaglie lontani frugale leggi. fiume fa il il tutte è le quali ai cose dai Belgi, bene. dai questi E il sembra superano valore che Marna tutto monti nascente. ciò i iniziano che a territori, gli nel La Gallia,si Stoici presso estremi dicono Francia mercanti settentrione. riguardo la al contenuta quando sapiente, dalla si lo dalla estende dicono della territori in stessi Elvezi maniera lontani troppo detto ammirabile si e fatto recano i stupenda. Garonna La settentrionale), che
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/tusculanae_disputationes/!04!liber_quartus/036.lat

[degiovfe] - [2013-02-16 09:02:20]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile