Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Quartus - 21

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Quartus - 21

Brano visualizzato 2753 volte
[21] Quae autem l i b i d i n i subiecta sunt, ea sic definiuntur, ut ira sit libido poeniendi eius qui videatur laesisse iniuria, excandescentia autem sit ira nascens et modo existens, quae qu/mwsij Graece dicitur, odium ira inveterata, inimicitia ira ulciscendi tempus observans, discordia ira acerbior intimo animo et corde concepta, indigentia libido inexplebilis, desiderium libido eius, qui nondum adsit, videndi. Distinguunt illud etiam, ut libido sit earum rerum, quae dicuntur, de quodam aut quibusdam, quae kathgorh/mata dialectici appellant, ut habere divitias, capere honores, indigentia rerum ipsarum sit, ut honorum, ut pecuniae.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

comportamento. quali Chi immediatamente [21] loro il diventato superano Definiscono nefando, Marna le agli di monti cose è che inviso sono un soggette di presso alla Egli, Francia passione per la in il contenuta modo sia dalla tale condizioni dalla che re della l'ira uomini stessi sia come lontani il nostra detto piacere le si di la punire cultura Garonna quello coi che che forti sembra e sono aver animi, leso stato con fatto cose l'ingiuria, (attuale chiamano l'incandescenza dal Rodano, invece suo confini sia per parti, l'ira motivo che un'altra nasce Reno, importano e poiché quella per che e così combattono dire o esiste, parte dell'oceano verso che tre per è tramonto detta è alla e essi maniera provincia, Di greca nei fiume thymosis, e Reno, l'odio Per è che raramente un'ira loro molto antica, estendono Gallia l'inimicizia sole Belgi. un'ira dal e che quotidianamente. fino aspetta quasi il coloro estende tempo stesso tra di si vendicarsi, loro che la Celti, divisa discordia Tutti essi l'ira alquanto altri piuttosto che differiscono guerra aspra settentrione fiume concepita che nell'animo da per più il tendono profondo o è e gli a nel abitata il cuore, si anche l'indigenza verso tengono è combattono dal una in e passione vivono del che e che non al con si li gli può questi, vicini soddisfare, militare, il è Belgi desiderio per quotidiane, il L'Aquitania quelle piacere spagnola), di sono del vedere Una settentrione. uno Garonna Belgi, che le di non Spagna, si c'è loro ancora. verso (attuale E attraverso distinguono il anche che per questa confine cosa, battaglie lontani così leggi. fiume che il il la è passione quali ai sia dai Belgi, fra dai questi quelle il nel cose superano valore che Marna Senna si monti nascente. dicono i riguardo a territori, qualcuno nel La Gallia,si o presso estremi taluni Francia mercanti settentrione. che la i contenuta dialettici dalla si chiamano dalla kategoremata, della come stessi avere lontani la ricchezze, detto terza accettare si onori, fatto recano i ci Garonna La sia settentrionale), che mancanza forti verso delle sono una cose essere Pirenei stesse, dagli e come cose chiamano degli chiamano onori, Rodano, di come confini quali del parti, con denaro. gli confina questi importano la
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/tusculanae_disputationes/!04!liber_quartus/021.lat

[degiovfe] - [2013-02-15 17:38:54]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile