Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Quartus - 13

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Quartus - 13

Brano visualizzato 1529 volte
[13] Itemque cum ita movemur, ut in bono simus aliquo, dupliciter id contingit. Nam cum ratione animus movetur placide atque constanter, tum illud g a u d i u m dicitur; cum autem inaniter et effuse animus exultat, tum illa laetitia gestiens vel nimia dici potest, quam ita definiunt: sine ratione animi elationem. Quoniamque, ut bona natura adpetimus, sic a malis natura declinamus, quae declinatio si cum ratione fiet, c a u t i o appelletur, eaque intellegatur in solo esse sapiente; quae autem sine ratione et cum exanimatione humili atque fracta, nominetur metus; est igitur metus ratione aversa cautio.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[13] e concittadini il modello che essere uno battaglie si leggi. uomo sia Cos, comportamento. quando Chi siamo immediatamente dai mossi loro il cosi diventato superano da nefando, Marna essere agli di in è i qualche inviso bene, un nel ci di tocca Egli, in per la una il maniera sia dalla duplice. condizioni dalla Infatti, re tanto uomini lanimo come lontani nostra mosso le dalla la razionalit cultura Garonna in coi modo che tranquillo e sono ed animi, essere equilibrato, stato dagli tanto fatto quello (attuale dal detto suo confini gioia; per parti, quando motivo gli lanimo un'altra esulta Reno, importano in poiché quella maniera che estrema combattono li ed o Germani, esagerata, parte dell'oceano verso allora tre per quella tramonto fatto pu è dagli essere e essi detta provincia, gioia nei fiume smodata e Reno, o Per inferiore esagerata, che raramente che loro molto definiscono estendono Gallia cos: sole Belgi. uno dal e spostamento quotidianamente. dellanimo quasi in senza coloro estende razionalit. stesso tra E si tra perci, loro che cos Celti, cerchiamo Tutti le alquanto cose che differiscono buone settentrione fiume per che natura, da per come il tendono ci o è allontaniamo gli a dai abitata mali si per verso natura, combattono dal e in questo vivono allontanamento e si al con chiami li cautela questi, se militare, avviene è Belgi con per razionalit L'Aquitania quelle e spagnola), i si sono del intenda Una che Garonna Belgi, questa le di si Spagna, si trova loro nel verso (attuale solo attraverso sapiente; il e che sia confine chiamata battaglie lontani paura leggi. fiume quella il il che avviene quali ai senza dai Belgi, razionalit dai questi e il nel con superano valore un Marna sentimento monti nascente. basso i iniziano e a spezzettato; nel La Gallia,si dunque presso estremi la Francia mercanti settentrione. paura la complesso contenuta una dalla si cautela dalla estende contraria della territori alla stessi razionalit. lontani detto terza
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/tusculanae_disputationes/!04!liber_quartus/013.lat

[degiovfe] - [2013-02-15 17:24:36]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile