Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Primus - 115

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Primus - 115

Brano visualizzato 2066 volte
115 qua est sententia in Cresphonte usus Euripedes: 'Nam nos decebat coetus celebrantis domum Lugere, ubi esset aliquis in lucem editus, Humanae vitae varia reputantis mala; At, qui labores morte finisset gravis, Hunc omni amicos laude et laetitia exsequi.' simile quiddam est in Consolatione Crantoris: ait enim Terinaeum quendam Elysium, cum graviter filii mortem maereret, venisse in psychomantium quaerentem, quae fuisset tantae calamitatis causa; huic in tabellis tris huius modi versiculos datos: 'Igraris homines in vita mentibus errant: Euthynous potitur fatorum numine leto. Sic fuit utilius finiri ipsique tibique.'


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[115] sia Euripide comportamento. nel Chi Cresofonte immediatamente dai esprime loro il lo diventato stesso nefando, Marna concetto: agli di monti "Infatti è i sarebbe inviso a opportuno un nel che di noi, Egli, riunendoci per la numerosi il in sia dalla casa, condizioni dalla piangessimo re della quando uomini qualcuno come lontani viene nostra alla le luce, la pensando cultura Garonna ai coi settentrionale), vari che mali e sono della animi, essere vita stato dagli umana; fatto cose ma (attuale chiamano gli dal Rodano, amici suo confini dovrebbero per parti, seppellire motivo con un'altra confina ogni Reno, importano lode poiché quella e che e con combattono li gioia, o Germani, colui parte dell'oceano verso che tre per con tramonto fatto la è dagli morte e ha provincia, Di posto nei fine e Reno, a Per inferiore gravi che raramente travagli". loro molto C'è estendono qualcosa sole Belgi. di dal simile quotidianamente. fino nella quasi in Consolazione coloro di stesso Crantore; si tra egli loro che infatti Celti, divisa racconta Tutti che alquanto altri un che differiscono guerra certo settentrione fiume Elisio che il di da per Terina, il tendono essendo o è profondamente gli a addolorato abitata il per si anche la verso tengono morte combattono dal del in figlio, vivono del andò e che ad al con evocare li i questi, morti militare, per è Belgi cercare per quotidiane, di L'Aquitania sapere spagnola), i quale sono del fosse Una il Garonna Belgi, motivo le di di Spagna, una loro disgrazia verso così attraverso fiume tremenda; il gli che furono confine dati battaglie lontani tre leggi. fiume versetti il il scritti in quali ai questo dai modo dai su il nel una superano valore tavoletta: Marna "Con monti la i mente a ignara nel La Gallia,si gli presso estremi uomini Francia mercanti settentrione. errano la complesso nella contenuta quando vita; dalla si Eutinoo dalla estende possiede della territori la stessi Elvezi morte lontani per detto terza volere si sono del fatto recano fato. Garonna La Così settentrionale), che fu forti verso la sono fine essere più dagli e vantaggiosa cose chiamano per chiamano parte dall'Oceano, lui Rodano, di e confini per parti, te".

gli parte
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/tusculanae_disputationes/!01!liber_primus/115.lat

[degiovfe] - [2013-02-13 10:21:47]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile