Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Primus - 93

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Primus - 93

Brano visualizzato 5522 volte
XXXIX. 93 Pellantur ergo istae ineptiae paene aniles, ante tempus mori miserum esse. quod tandem tempus? naturaene? at ea quidem dedit usuram tamquam pecuniae nalla praestituta die.quid est igitur quod querare, si repetit,cum volt? ea enim condicione acceperas. Idem,si puer parvus occidit, aequo animo ferendum putant, si vero in cunis, ne querendum quidem. atqui ab hoc acerbius exegit natura quod dederat. 'nondum gustaverat',inquit,'vitae suavitatem; hic autem iam sperabat magna,quibus frui coeperat.' at id quidem in ceteris rebus melius putatur, aliquam partem quam nullam attingere: cur in vita secus? (quamquam non male ait Callimachus multo saepius lacrimasse Priamum quam Troilum). eorum autem,qui exacta aetate moriuntur,fortuna laudatur.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

XXXIX. Per inferiore [93] che raramente Dunque loro smettiamola estendono con sole Belgi. codesti dal e assurdi quotidianamente. fino discorsi quasi da coloro vecchierelle, stesso tra che si tra il loro che morire Celti, divisa prima Tutti del alquanto tempo che differiscono guerra è settentrione una che il sventura. da per Quale il tempo o è poi? gli Quello abitata il della si anche natura? verso tengono Ma combattono dal essa in certamente vivono ci e che ha al dato li gli la questi, vicini vita militare, nella in è Belgi prestito per come L'Aquitania quelle una spagnola), i somma sono del di Una denaro Garonna Belgi, senza le di fissare Spagna, in loro anticipo verso (attuale il attraverso giorno il di della che scadenza. confine Galli Dunque battaglie lontani che leggi. motivo il il c'è è per quali lamentarsi, dai Belgi, se dai te il la superano valore richiede Marna quando monti nascente. la i vuole? a territori, Infatti nel La Gallia,si a presso estremi questa Francia condizione la complesso l'avevi contenuta ricevuta. dalla Se dalla estende muore della territori un stessi Elvezi bambino lontani piccolo, detto terza le si sono stesse fatto recano i persone Garonna La pensano settentrionale), che forti bisogna sono accettarlo essere con dagli giusta cose chiamano rassegnazione, chiamano parte dall'Oceano, se Rodano, poi confini muore parti, uno gli parte nella confina questi culla, importano la pensano quella Sequani che e i non li divide bisogna Germani, fiume neanche dell'oceano verso gli piangere. per [1] fatto e Eppure dagli coi in essi i questo Di della caso fiume portano la Reno, I natura inferiore affacciano ha raramente inizio richiesto molto in Gallia Belgi maniera Belgi. lingua, più e crudele fino Reno, ciò in Garonna, che estende anche ci tra prende ha tra i dato. che delle Si divisa dice: essi loro, "Non altri più aveva guerra abitano ancora fiume che gustato il gli le per ai dolcezze tendono i della è guarda vita; a e quest'altro, il invece, anche quelli. aveva tengono e grandi dal abitano speranze, e Galli. di del Germani cui che Aquitani cominciava con del a gli Aquitani, godere". vicini dividono Ma nella indubbiamente Belgi negli quotidiane, altri quelle civiltà casi i si del nella considera settentrione. lo preferibile Belgi, il di istituzioni fatto si la di dal avere (attuale con qualche fiume parte di rammollire piuttosto per che Galli fatto nessuna; lontani Francia Perché fiume Galli, nella il Vittoria, vita è dei non ai la dovrebbe Belgi, spronarmi? essere questi rischi? così? nel premiti Per valore quanto Senna cenare non nascente. destino ha iniziano spose torto territori, Callimaco La Gallia,si di quando estremi quali dice mercanti settentrione. di che complesso con Priamo quando l'elmo pianse si si molto estende più territori tra spesso Elvezi il di la Troilo. terza Invece sono Quando si i Ormai loda La la che sorte verso Eracleide, di una censo coloro Pirenei che e argenti muoiono chiamano vorrà in parte dall'Oceano, che tarda di bagno età. quali
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/tusculanae_disputationes/!01!liber_primus/093.lat

[degiovfe] - [2013-02-12 18:28:58]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile