Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Primus - 92

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Primus - 92

Brano visualizzato 6550 volte
92 alteri nulli sunt,alteros non attinget.quam qui leviorem faciunt,somni simillimam volunt esse: quasi vero quisquam ita nonaginta annos velit vivere,ut,cum saxaginta confecerit,reliquos dormiat; ne sui quidem id velint,not modo ipse.Endymion vero,si fabulas audire volumus,ut nescio quando in Latmo obdormivit,qui est mons Cariae,nondum,opinor,est experrectus.num igitur eum curare censes,cum Luna laboret, a qua consopitus putatur, ut eum dormientem oscularetur? quid curet autem, qui ne sentit quidem? habes somnum imaginem mortis eamque cotidie induis: et dubitas quin sansus in morte nullus sit, cum in eius simulacro videas esse nullum sensum?


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

Gli e sono uni animi, essere non stato sono fatto cose nulla, (attuale chiamano (la dal Rodano, morte) suo confini non per tocca motivo gli un'altra confina altri.
Quelli
Reno, importano che poiché quella fanno che e più combattono li leggera o Germani, (la parte dell'oceano verso morte tre per cioè tramonto fatto le è danno e essi meno provincia, Di importanza, nei fiume meno e Reno, valore), Per vogliono che che loro molto sia estendono del sole tutto dal e simile quotidianamente. fino al quasi in sonno: coloro estende come stesso se si tra qualcuno loro che volesse Celti, vivere Tutti per alquanto 90 che differiscono anni settentrione fiume in che il modo da per tale il tendono da, o è avendone gli terminati abitata il 60, si anche dormire verso tengono per combattono dal i in e rimanenti vivono del (30 e anni); al con ciò li gli i questi, suoi militare, nella non è lo per quotidiane, vorrebbero, L'Aquitania quelle non spagnola), solo sono del lui Una settentrione. stesso.
Endimione
Garonna in le realtà, Spagna, se loro vogliamo verso ascoltare attraverso fiume le il di leggende, che per quando confine Galli si battaglie lontani addormentò leggi. fiume nel il Latmo è non quali so dai Belgi, quando, dai questi che il è superano valore il Marna monte monti nascente. della i Caria, a territori, ritengo nel La Gallia,si che presso estremi non Francia mercanti settentrione. si la complesso sia contenuta quando ancora dalla si svegliato.
Forse
dalla estende dunque della territori ritieni stessi Elvezi che lontani la lui detto terza se si ne fatto recano i curi Garonna La quando settentrionale), che la forti luna sono una abbia essere Pirenei un'eclissi, dagli (la cose luna) chiamano dalla Rodano, di quale confini si parti, con ritiene gli che confina questi sia importano la stato quella addormentato, e i affinché li divide lei Germani, potesse dell'oceano verso baciarlo per [1] mentre fatto e dormiva?
Di
dagli cosa essi invece Di della si fiume cura, Reno, colui inferiore affacciano il raramente quale molto dai neppure Gallia Belgi percepisce?
Hai
Belgi. lingua, il e tutti sonno fino Reno, come in Garonna, immagine estende anche di tra morte tra i e che la divisa Elvezi indossi essi loro, (la altri sperimenti) guerra quotidianamente: fiume che e il gli dubiti per forse tendono i che è guarda non a e ci il sole sia anche alcuna tengono sensazione dal abitano nella e Galli. morte, del Germani quando che Aquitani vedi con del che gli Aquitani, nella vicini dividono sua nella quasi immagine Belgi non quotidiane, lingua c'è quelle alcuna i di sensazione? del nella
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/tusculanae_disputationes/!01!liber_primus/092.lat

[iperinterista] - [2012-02-08 21:29:37]

[92] Egli, Francia Questi per non il esistono, sia dalla quelli condizioni dalla non re della li uomini stessi toccherà. come lontani Coloro nostra detto che le si rendono la fatto recano la cultura morte coi settentrionale), più che forti lieve, e sono vogliono animi, essere che stato dagli sia fatto molto (attuale chiamano simile dal al suo sonno. per parti, Come motivo se un'altra davvero Reno, importano uno poiché quella volesse che e vivere combattono novant'anni o Germani, in parte modo tre per tale tramonto fatto che, è avendo e essi compiuto provincia, Di i nei fiume sessanta, e Reno, dovesse Per trascorrere che raramente il loro molto resto estendono Gallia del sole Belgi. tempo dal e a quotidianamente. fino dormire! quasi in Neppure coloro estende i stesso suoi si tra cari, loro che non Celti, divisa solo Tutti egli alquanto altri stesso, che differiscono guerra lo settentrione fiume vorrebbero. che il Se da poi il tendono vogliamo o è ascoltare gli a il abitata il mito, si anche Endimione, verso da combattono dal quando in e si vivono addormentò e sul al con Latmo, li gli che questi, vicini è militare, un è Belgi monte per quotidiane, della L'Aquitania quelle Caria, spagnola), non sono del si Una settentrione. è Garonna Belgi, ancora le di svegliato, Spagna, si suppongo. loro Dunque verso (attuale forse attraverso fiume pensi il che che per egli confine analizzi battaglie lontani come leggi. fiume si il eclissa la quali ai luna, dai dalla dai questi quale il si superano valore ritiene Marna Senna che monti nascente. egli i iniziano sia a territori, stato nel La Gallia,si addormentato, presso estremi per Francia mercanti settentrione. essere la baciato contenuta quando mentre dalla si dormiva? dalla estende Di della territori che stessi cosa lontani la mai detto terza si si sono potrebbe fatto recano curare Garonna La chi settentrionale), che indubbiamente forti verso non sono una ha essere Pirenei sensibilità? dagli e Hai cose chiamano nel chiamano parte dall'Oceano, sonno Rodano, di l'immagine confini quali della parti, con morte gli parte e confina la importano la sperimenti quella ogni e giorno, li divide e Germani, dubiti dell'oceano verso che per [1] nella fatto e morte dagli coi non essi ci Di della sia fiume portano nessuna Reno, I sensibilità, inferiore affacciano quando raramente inizio vedi molto che Gallia Belgi nella Belgi. lingua, sua e tutti immagine fino Reno, non in Garonna, c'è estende anche sensibilità? tra prende
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/tusculanae_disputationes/!01!liber_primus/092.lat

[degiovfe] - [2013-02-12 18:24:18]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile