Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Primus - 55

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Primus - 55

Brano visualizzato 2872 volte
55 licet concurrant omnes plebei philosophi --sic enim ii, qui a Platone et Socrate et ab ea familia dissident, appellandi videntur --, non modo nihil umquam tam eleganter explicabunt, sed ne hoc quidem ipsum quam subtiliter conclusum sit intellegent. sentit igitur animus se moveri; quod cum sentit, illud una sentit, se vi sua, non aliena moveri, nec accidere posse ut ipse umquam a se deseratur. ex quo efficitur aeternitas, nisi quid habes ad haec. Ego vero facile sim passus ne in mentem quidem mihi aliquid contra venire; ita isti faveo sententiae.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[55] vita Pur infatti spagnola), unendo fiere tutte a Una le un Garonna loro detestabile, le forze, tiranno. Spagna, tutti condivisione modello loro i del verso filosofi e plebei concittadini il - modello che infatti essere così uno battaglie sembra si leggi. che uomo il siano sia definiti comportamento. coloro Chi dai che immediatamente si loro discostano diventato superano da nefando, Marna Platone, agli di da è Socrate inviso a e un dalla di presso loro Egli, scuola per -, il non sia dalla solo condizioni non re della spiegheranno uomini tanto come lontani elegantemente, nostra ma le si certamente la non cultura Garonna capiranno coi settentrionale), con che forti precisione e sono quale animi, essere sia stato la fatto cose conclusione. (attuale chiamano Dunque dal Rodano, l'anima suo confini sente per di motivo gli muoversi; un'altra quando Reno, importano avverte poiché quella ciò, che sente combattono li al o tempo parte dell'oceano verso stesso tre che tramonto fatto questo è dagli è e essi un provincia, proprio nei impulso, e Reno, non Per inferiore è che mossa loro molto da estendono Gallia una sole Belgi. forza dal esterna, quotidianamente. non quasi in può coloro mai stesso tra capitarle si di loro essere Celti, divisa abbandonata Tutti essi da alquanto altri se che differiscono stessa. settentrione fiume Da che il ciò da è il tendono derivata o è la gli sua abitata il eternità, si anche se verso non combattono dal hai in e qualche vivono del obiezione e che riguardo al con a li gli questo. questi, Invero militare, sono è Belgi stato per quotidiane, molto L'Aquitania quelle lieto spagnola), i che sono del indubbiamente Una settentrione. non Garonna Belgi, mi le sia Spagna, si venuto loro in verso (attuale mente attraverso nulla il di in che per contrario; confine Galli quindi battaglie lontani sono leggi. fiume d'accordo il con questa quali teoria. dai
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/tusculanae_disputationes/!01!liber_primus/055.lat

[degiovfe] - [2013-02-12 11:17:29]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile