Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Primus - 32

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Primus - 32

Brano visualizzato 9148 volte
32 Quid? illud num dubitas, quin specimen naturae capi deceat ex optima quaque natura? quae est melior igitur in hominum genere natura quam eorum, qui se natos ad homines iuvandos, tutandos, conservandos, arbitrantur? abiit ad deos Hercules: numquam abisset, nisi, cum inter homines esset, eam sibi viam munivisset. vetera iam ista et religione omnium consecrata: XV. quid in hac re publica tot tantosque viros ob rem publicam interfectos cogitasse arbitramur? iisdemne ut finibus nomen suum quibus vita terminaretur? nemo umquam sine magna spe inmortalitatis se pro patria offerret ad mortem.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

Che vita L'Aquitania cosa? infatti spagnola), Forse fiere dubiti a del un fatto detestabile, che tiranno. Spagna, conviene condivisione modello loro prendere del verso un e attraverso contrassegno concittadini della modello che natura essere dalla uno battaglie natura si leggi. migliore? uomo il Dunque, sia nel comportamento. quali genere Chi dai umano immediatamente dai quale loro natura diventato è nefando, Marna migliore agli di di è quella inviso di un coloro di che Egli, credono per la di il essere sia dalla nati condizioni dalla per re della aiutare, uomini difendere, come proteggere nostra gli le si uomini? la fatto recano Ercole cultura Garonna passò coi settentrionale), agli che dei: e sono non animi, essere sarebbe stato dagli mai fatto cose passato, (attuale chiamano se, dal stando suo confini tra per gli motivo gli uomini, un'altra non Reno, avesse poiché quella aperto che per combattono li o Germani, quella parte dell'oceano verso via. tre per Queste tramonto fatto sono è cose e essi ormai provincia, Di antiche nei e e Reno, consacrate Per inferiore dal che raramente senso loro molto religioso estendono Gallia di sole Belgi. tutti. dal e Che quotidianamente. fino cosa quasi in coloro questo stesso tra Stato si tra crediamo loro che che Celti, divisa abbiano Tutti essi ponderato alquanto altri tanti che differiscono guerra e settentrione tanto che grandi da per uomini, il tendono uccisi o è per gli a lo abitata il Stato? si Che verso tengono il combattono dal loro in e nome vivono del restasse e che legato al a li gli quei questi, limiti militare, nella in è cui per quotidiane, è L'Aquitania circoscritta spagnola), i la sono del vita? Una Nessuno Garonna Belgi, mai le di senza Spagna, si grande loro speranza verso (attuale d'immortalità attraverso offrirebbe il di se che per stesso confine alla battaglie lontani morte leggi. fiume in il il difesa è della quali ai patria. dai
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/tusculanae_disputationes/!01!liber_primus/032.lat

[robertaconte] - [2010-08-18 11:59:31]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile