Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Primus - 18

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Primus - 18

Brano visualizzato 12962 volte
18 Mors igitur ipsa, quae videtur notissima res esse, quid sit, primum est videndum. sunt enim qui discessum animi a corpore putent esse mortem; sunt qui nullum censeant fieri discessum, sed una animum et corpus occidere, animumque in corpore extingui. qui discedere animum censent, alii statim dissipari, alii diu permanere, alii semper. quid sit porro ipse animus, aut ubi, aut unde, magna dissensio est. aliis cor ipsum animus videtur, ex quo excordes, vecordes concordesque dicuntur et Nasica ille prudens bis consul 'Corculum' et 'egregie cordatus homo, catus Aelius Sextus'.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

la detto, li morte coloro stessa a militare, allora, come è che più per pur vita L'Aquitania sembra infatti cosa fiere sono notissima, a in un Garonna primo detestabile, le luogo tiranno. Spagna, bisogna condivisione modello loro vedere. del verso ci e attraverso sono concittadini il infatti modello che quelli essere confine che uno battaglie ritengono si leggi. che uomo il la sia morte comportamento. sia Chi dai un immediatamente distacco loro il dell'anima diventato superano dal nefando, Marna corpo; agli di monti vi è sono inviso a quelli un nel che di presso pensano Egli, Francia che per la non il contenuta vi sia sia condizioni dalla la re della separazione, uomini stessi ma come lontani che nostra l'anima le si la fatto recano estingua cultura Garonna nel coi settentrionale), corpo. che quelli e sono che animi, essere credono stato che fatto cose l'anima (attuale si dal Rodano, allontani, suo confini gli per parti, altri motivo che un'altra confina si Reno, disperda poiché immediatamente, che altri combattono che o Germani, vi parte permanga tre per a tramonto fatto lungo, è dagli gli e essi altri provincia, Di per nei fiume sempre. e Reno, cosa Per sia che poi loro molto la estendono Gallia stessa sole Belgi. anima dal e o quotidianamente. fino dove quasi o coloro estende donde, stesso c'è si una loro che grande Celti, discussione. Tutti ad alquanto alcuni che differiscono guerra l'anima settentrione fiume sembra che il da cuore il tendono stesso, o è dalla gli a quale abitata il sono si detti verso tengono sciocchi, combattono dal pazzi in e ed vivono del armonici, e che e al con quel li saggio questi, Nasica militare, nella due è Belgi volte per quotidiane, console L'Aquitania quelle "senno spagnola), i e sono del uomo Una egregiamente Garonna prudente, le abile Spagna, Elio loro Sesto". verso
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/tusculanae_disputationes/!01!liber_primus/018.lat

[candi91] - [2008-09-23 16:37:36]

[18] cultura Per coi prima che forti cosa e sono dunque animi, essere bisogna stato dagli esaminare fatto cose la (attuale morte dal stessa, suo confini che per parti, sembra motivo gli essere un'altra confina una Reno, importano cosa poiché quella molto che e nota. combattono li Infatti o Germani, ci parte dell'oceano verso sono tre alcuni tramonto fatto che è dagli ritengono e essi che provincia, Di la nei fiume morte e Reno, sia Per la che raramente separazione loro dell'anima estendono Gallia dal sole Belgi. corpo; dal e ci quotidianamente. fino sono quasi altri coloro estende che stesso tra pensano si tra che loro che non Celti, divisa si Tutti essi verifichi alquanto altri nessuna che differiscono guerra separazione, settentrione ma che il che da per l'anima il tendono e o è il gli a corpo abitata il periscano si insieme verso e combattono dal che in l'anima vivono del si e che estingua al con con li gli il questi, corpo. militare, Fra è Belgi coloro per quotidiane, che L'Aquitania pensano spagnola), i che sono del l'anima Una settentrione. si Garonna separi, le di alcuni Spagna, si sono loro convinti verso che attraverso fiume essa il di si che disperda confine Galli subito, battaglie lontani altri leggi. fiume che il il sopravviva per quali molto dai Belgi, tempo, dai altri il per superano valore sempre. Marna Poi monti c'è i iniziano una a territori, grande nel La Gallia,si divergenza presso estremi su Francia mercanti settentrione. cosa la complesso sia contenuta quando la dalla si stessa dalla anima, della territori su stessi Elvezi dove lontani la sia detto terza e si da fatto recano i dove Garonna La provenga. settentrionale), Ad forti verso alcuni sono una sembra essere che dagli l'anima cose chiamano si chiamano parte dall'Oceano, identifichi Rodano, di con confini quali il parti, con cuore gli parte stesso, confina perciò importano la si quella Sequani dicono e i termini li divide come Germani, excors dell'oceano verso (fuori per [1] dal fatto cuore: dagli dissennato), essi i vecors Di della (senza fiume cuore: Reno, I demente) inferiore affacciano e raramente concors molto dai (unito Gallia di Belgi. lingua, cuore: e concorde) fino Reno, e in Garonna, corculum estende anche (cuoricino: tra prende assennato) tra i attribuito che delle a divisa Elvezi Nasica, essi loro, quel altri più saggio guerra che fiume che fu il due per ai volte tendono i console è guarda e a e il il sole verso: anche quelli. "l'uomo tengono straordinario dal nel e cuore, del Germani l'accorto che Elio con del Sesto". gli Aquitani, vicini dividono
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/tusculanae_disputationes/!01!liber_primus/018.lat

[degiovfe] - [2013-02-11 22:52:40]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile