Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Primus - 9

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Primus - 9

Brano visualizzato 9636 volte
V. 9 Malum mihi videtur esse mors. Iisne, qui mortui sunt, an iis, quibus moriendum est? Utrisque. Est miserum igitur, quoniam malum. Certe. Ergo et ii, quibus evenit iam ut morerentur, et ii, quibus eventurum est, miseri. Mihi ita videtur. Nemo ergo non miser. Prorsus nemo. Et quidem, si tibi constare vis, omnes, quicumque nati sunt eruntve, non solum miseri, sed etiam semper miseri. nam si solos eos diceres miseros quibus moriendum esset, neminem tu quidem eorum qui viverent exciperes --moriendum est enim omnibus,-- esset tamen miseriae finis in morte. quoniam autem etiam mortui miseri sunt, in miseriam nascimur sempiternam. necesse est enim miseros esse eos qui centum milibus annorum ante occiderunt, vel potius omnis, quicumque nati sunt. Ita prorsus existimo.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[9] per parti, A motivo gli me un'altra confina sembra Reno, importano che poiché la che e morte combattono li sia o Germani, un parte dell'oceano verso male. tre Per tramonto coloro è dagli che e sono provincia, Di morti nei fiume o e Reno, per Per inferiore quelli che raramente che loro molto devono estendono morire? sole Belgi. Per dal e entrambi quotidianamente. . quasi in Dunque coloro un'infelicità, stesso tra poiché si tra è loro un Celti, divisa male Tutti essi . alquanto Certamente che differiscono . settentrione fiume Perciò che il c'è da per l'infelicità il tendono sia o è per gli a coloro abitata il che si anche sono verso tengono già combattono dal morti, in e sia vivono del per e che quelli al con che li gli sono questi, vicini destinati militare, a è morire per . L'Aquitania quelle A spagnola), me sono del sembra Una settentrione. che Garonna Belgi, sia le di così Spagna, . loro Dunque verso (attuale non attraverso esiste il di nessuno che per che confine Galli non battaglie lontani sia leggi. fiume infelice il il . è Assolutamente quali ai nessuno. dai Belgi, E dai questi ancora, il nel se superano valore vuoi Marna essere monti coerente i iniziano con a territori, te nel La Gallia,si stesso, presso estremi tutti Francia mercanti settentrione. coloro la complesso che contenuta quando sono dalla nati dalla estende e della territori che stessi Elvezi nasceranno, lontani sono detto terza non si sono solo fatto recano i infelici, Garonna ma settentrionale), anche forti verso infelici sono una per essere Pirenei sempre. dagli e Infatti, cose chiamano se chiamano parte dall'Oceano, tu Rodano, definissi confini quali infelici parti, con solo gli parte quelli confina questi che importano la devono quella Sequani morire, e i certamente li divide non Germani, potresti dell'oceano verso gli escludere per [1] nessuno fatto e di dagli coloro essi che Di della vivono fiume portano (infatti Reno, I tutti inferiore affacciano devono raramente inizio morire), molto dai tuttavia Gallia con Belgi. lingua, la e morte fino Reno, ci in sarebbe estende anche la tra prende fine tra i dell'infelicità. che delle Ma divisa poiché essi loro, anche altri più i guerra morti fiume che sono il infelici, per ai noi tendono i nasciamo è guarda in a e un'infelicità il sole eterna. anche quelli. Infatti tengono è dal inevitabile e Galli. che del Germani siano che infelici con del coloro gli Aquitani, che vicini morirono nella quasi centomila Belgi raramente anni quotidiane, lingua fa, quelle civiltà anzi i tutti del quelli settentrione. che Belgi, Galli sono di istituzioni nati, si senza dal alcuna (attuale con distinzione. fiume E' di rammollire proprio per si ciò Galli fatto che lontani Francia penso fiume . il Vittoria, è dei
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/tusculanae_disputationes/!01!liber_primus/009.lat

[degiovfe] - [2013-02-11 20:52:56]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile