Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Laelius De Amicitia - 100

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Laelius De Amicitia - 100

Brano visualizzato 4968 volte
[100] Haec enim etiam in fabulis stultissima persona est improvidorum et credulorum senum. Sed nescio quo pacto ab amicitiis perfectorum hominum, id est sapientium (de hac dico sapientia, quae videtur in hominem cadere posse), ad leves amicitias defluxit oratio. Quam ob rem ad illa prima redeamus eaque ipsa concludamus aliquando.
Virtus, virtus, inquam, C. Fanni, et tu, Q. Muci, et conciliat amicitias et conservat. In ea est enim convenientia rerum, in ea stabilitas, in ea constantia; quae cum se extulit et ostendit suum lumen et idem aspexit agnovitque in alio, ad id se admovet vicissimque accipit illud, quod in altero est; ex quo exardescit sive amor sive amicitia; utrumque enim dictum est ab amando; amare autem nihil est aliud nisi eum ipsum diligere, quem ames, nulla indigentia, nulla utilitate quaesita; quae tamen ipsa efflorescit ex amicitia, etiamsi tu eam minus secutus sis.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[100] per parti, Infatti motivo gli questo un'altra confina personaggio Reno, stupidissimo poiché dei che e vecchi combattono li sprovveduti o Germani, e parte dell'oceano verso creduloni tre per si tramonto fatto trova è dagli anche e essi nelle provincia, commedie. nei fiume Ma e Reno, non Per so che raramente come, loro dalle estendono amicizie sole Belgi. di dal e uomini quotidianamente. fino perfetti, quasi in cioè coloro dei stesso saggi si (parlo loro di Celti, divisa questa Tutti sapienza, alquanto altri che che differiscono guerra sembra settentrione fiume potersi che il trovare da per nell'uomo], il il o discorso gli è abitata il scivolato si anche su verso tengono amicizie combattono dal futili. in e Perciò vivono del ritorniamo e a al con quelle li gli cose questi, vicini di militare, nella prima è e per quotidiane, infine L'Aquitania quelle concludiamole. spagnola), i

La
sono del virtù, Una la Garonna Belgi, virtù, le di dico, Spagna, o loro Caio verso (attuale Fannio, attraverso fiume e il tu, che o confine Galli Quinto battaglie Mucio, leggi. fiume concilia il e è conserva quali ai le dai Belgi, amicizie. dai questi In il nel essa superano infatti Marna Senna vi monti è i iniziano l'armonia a territori, delle nel cose, presso estremi in Francia essa la la contenuta quando stabilità, dalla in dalla estende essa della la stessi coerenza; lontani la quando detto terza essa si sono si fatto recano i è Garonna La levata settentrionale), che ed forti verso ha sono una mostrato essere Pirenei la dagli sua cose chiamano luce chiamano parte dall'Oceano, e Rodano, di ne confini ha parti, con vista gli parte e confina questi riconosciuta importano la una quella Sequani uguale e i in li divide un Germani, altro, dell'oceano verso si per [1] avvicina fatto e ad dagli coi essa essi i e Di della vicendevolmente fiume portano riceve Reno, quella inferiore affacciano che raramente inizio è molto dai nell'altro; Gallia Belgi da Belgi. lingua, ciò e si fino Reno, accende in sia estende anche l'amore tra prende che tra i l'amicizia. che delle Entrambi divisa Elvezi i essi loro, termini altri più infatti guerra abitano derivano fiume che da il gli "amare"; per ai amare tendono i poi è non a è il sole altro anche se tengono non dal abitano voler e Galli. bene del Germani a che Aquitani colui con che gli Aquitani, ami, vicini senza nella alcun Belgi raramente bisogno, quotidiane, lingua senza quelle civiltà chiedere i di alcun del vantaggio, settentrione. lo che Belgi, tuttavia di fiorisce si la da dal solo (attuale con dall'amicizia, fiume la anche di se per si tu Galli non lontani Francia l'hai fiume Galli, minimamente il Vittoria, cercato.
è dei
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/100.lat


100 animi, essere Anche stato a fatto cose teatro (attuale chiamano il dal Rodano, personaggio suo confini più per stupido motivo gli è un'altra quello Reno, importano dei poiché quella vecchio che sprovveduto combattono li e o Germani, credulone. parte Non tre per so tramonto fatto come, è ma e il provincia, Di discorso nei è e Reno, scivolato Per inferiore dalle che amicizie loro molto tra estendono uomini sole Belgi. perfetti, dal e cioè quotidianamente. saggi quasi ( coloro estende mi stesso tra riferisco si alla loro che saggezza Celti, divisa che Tutti essi sembra alquanto altri accessibile che differiscono all'uomo), settentrione fiume alle che il amicizie da per di il tendono poco o è conto. gli Ritorniamo abitata il allora si anche al verso punto combattono dal di in e partenza vivono del e e che cerchiamo al con di li gli concludere.

XXVII
questi, vicini È militare, nella la è Belgi virtù, per quotidiane, L'Aquitania quelle è spagnola), la sono del virtù, Una o Garonna Caio le di Fannio Spagna, si e loro tu, verso (attuale mio attraverso fiume Quinto il Mucio, che a confine Galli procurare battaglie lontani e leggi. a il il conservare è le quali ai amicizie. dai Belgi, In dai essa il c'è superano valore armonia, Marna Senna stabilità monti nascente. e i iniziano coerenza. a Quando nel La Gallia,si sorge presso estremi e Francia mostra la complesso la contenuta quando sua dalla si luce, dalla estende quando della vede stessi Elvezi e lontani la riconosce detto la si stessa fatto recano i luce Garonna in settentrionale), altri, forti verso vi sono si essere avvicina dagli e per cose chiamano ricevere, chiamano parte dall'Oceano, a Rodano, di sua confini quali volta, parti, la gli luce confina che importano la brilla quella Sequani nell'altro. e i Si li accende Germani, fiume così dell'oceano verso gli l'amore, per [1] o fatto l'amicizia dagli coi (entrambi essi i i Di termini fiume portano derivano Reno, infatti inferiore affacciano da raramente inizio amare). molto E Gallia Belgi amare Belgi. lingua, altro e non fino Reno, è in Garonna, che estende provare tra per tra chi che si divisa Elvezi ama essi loro, un altri più affetto guerra abitano fine fiume a il se per stesso, tendono i indipendente è guarda dal a e bisogno il sole e anche quelli. dalla tengono e ricerca dal abitano di e Galli. vantaggi. del Germani I che vantaggi, con del tuttavia, gli Aquitani, sbocciano vicini dividono dall'amicizia, nella quasi anche Belgi se quotidiane, non quelle civiltà sei i andato del nella a settentrione. lo cercarli.
Belgi, Galli
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/100.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile