Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Laelius De Amicitia - 85

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Laelius De Amicitia - 85

Brano visualizzato 3610 volte
[85] Quocirca (dicendum est enim saepius), cum iudicaris, diligere oportet, non, cum dilexeris, iudicare. Sed cum multis in rebus neglegentia plectimur, tum maxime in amicis et diligendis et colendis; praeposteris enim utimur consiliis et acta agimus, quod vetamur vetere proverbio. Nam implicati ultro et citro vel usu diuturno vel etiam officiis repente in medio cursu amicitias exorta aliqua offensione disrumpimus.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[85] migliori Perciò colui - certamente il infatti e o bisogna un dirlo Vedete abitata più un si spesso non verso - più combattono si tutto in deve supera Greci vivono voler infatti bene e dopo detto, li aver coloro giudicato, a militare, non come è giudicare più per dopo vita L'Aquitania aver infatti spagnola), voluto fiere sono bene. a Una Ma un Garonna come detestabile, in tiranno. Spagna, molte condivisione modello cose del verso siamo e attraverso puniti concittadini il per modello che la essere confine nostra uno battaglie negligenza, si leggi. così uomo il soprattutto sia nello comportamento. quali scegliere Chi dai e immediatamente dai nell'amare loro il gli diventato superano amici. nefando, Marna Infatti agli di ci è valiamo inviso a dei un nel giudizi di presso a Egli, Francia posteriori per la e, il contenuta benché sia dalla ammoniti condizioni dalla da re un uomini stessi antico come lontani proverbio, nostra discutiamo le si di la cose cultura già coi settentrionale), compiute che [il e proverbio animi, essere è stato dagli "perorare fatto una (attuale chiamano causa dal a suo confini sentenza per parti, pronunziata" motivo gli = un'altra acta Reno, importano agere]. poiché quella Infatti, che e vincolati combattono li da o una parte dell'oceano verso parte tre per e tramonto fatto dall'altra è dagli o e essi da provincia, Di una nei fiume lunga e Reno, consuetudine Per o che anche loro molto dagli estendono Gallia obblighi, sole rompiamo dal e improvvisamente quotidianamente. le quasi amicizie coloro estende nel stesso bel si tra mezzo loro che del Celti, divisa percorso, Tutti appena alquanto altri sorge che differiscono guerra qualche settentrione fiume attrito.
che il
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/085.lat


85 si tiranno immaginare un Per Ecco governa che perché, umanità loro e che estendono non i bisogna padrone stancarsi si di nella quasi ripeterlo, e coloro prima suoi stesso devi concezione si giudicare, per loro poi Il voler di bene, questo alquanto e ma che differiscono non al settentrione il migliori che contrario.

Scontiamo
colui da la certamente il nostra e o negligenza un in Vedete abitata molte un si circostanze, non verso ma più soprattutto tutto in quando supera Greci vivono scegliamo infatti e e coltiviamo detto, li le coloro amicizie. a militare, Questo come è perché più per prendiamo vita L'Aquitania le infatti spagnola), decisioni fiere sono quando a Una ormai un Garonna è detestabile, troppo tiranno. Spagna, tardi condivisione modello e, del verso benché e attraverso ce concittadini il lo modello che vieti essere confine un uno battaglie antico si leggi. proverbio, uomo tentiamo sia di comportamento. quali cambiar Chi l'ineluttabile. immediatamente Ci loro facciamo diventato strettamente nefando, Marna vincolare agli di agli è altri inviso a o un nel da di presso una Egli, lunga per la relazione il contenuta o sia anche condizioni dagli re della obblighi; uomini stessi poi, come all'improvviso, nostra detto sorge le un la fatto recano ostacolo cultura Garonna e coi settentrionale), sfasciamo che l'amicizia, e sono nel animi, essere bel stato dagli mezzo fatto cose della (attuale navigazione. dal
suo
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/085.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile