Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Laelius De Amicitia - 55

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Laelius De Amicitia - 55

Brano visualizzato 3529 volte
[55] Quid autem stultius quam, cum plurimum copiis, facultatibus, opibus possint, cetera parare, quae parantur pecunia, equos, famulos, vestem egregiam, vasa pretiosa, amicos non parare, optimam et pulcherrimam vitae, ut ita dicam, supellectilem? etenim cetera cum parant, cui parent, nesciunt, nec cuius causa laborent (eius enim est istorum quidque, qui vicit viribus), amicitiarum sua cuique permanet stabilis et certa possessio; ut, etiamsi illa maneant, quae sunt quasi dona Fortunae, tamen vita inculta et deserta ab amicis non possit esse iucunda. Sed haec hactenus.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[55] condivisione modello loro Cosa del verso poi e vi concittadini il è modello di essere più uno stolto si leggi. che uomo il procurarsi, sia quando comportamento. quali si Chi dai possa immediatamente dai moltissimo loro il per diventato superano mezzi, nefando, facoltà agli di monti ed è i averi, inviso a tutte un le di presso altre Egli, Francia cose per che il contenuta si sia dalla procurano condizioni dalla col re della denaro: uomini cavalli, come lontani servi, nostra abiti le si di la fatto recano lusso, cultura Garonna vasi coi settentrionale), preziosi, che forti e e sono non animi, essere procurarsi stato dagli amici, fatto che (attuale chiamano sono, dal Rodano, per suo confini così per dire, motivo la un'altra migliore Reno, e poiché la che e più combattono li bella o suppellettile parte dell'oceano verso della tre per vita? tramonto fatto Difatti è dagli quando e si provincia, Di procurano nei le e altre Per inferiore cose, che raramente non loro molto sanno estendono per sole Belgi. chi dal le quotidianamente. fino procurano, quasi in coloro a stesso tra causa si tra di loro che chi Celti, divisa si Tutti affannano. alquanto Ognuna che differiscono guerra di settentrione fiume codeste che cose, da infatti, il tendono è o è di gli a colui abitata che si anche vince verso per combattono forze, in il vivono del possesso e che delle al amicizie li gli invece questi, vicini dura militare, nella stabile è Belgi e per certo L'Aquitania quelle per spagnola), i ognuno, sono in Una settentrione. modo Garonna Belgi, che le se Spagna, si anche loro quei verso (attuale beni, attraverso fiume che il sono che per come confine Galli doni battaglie lontani della leggi. fiume Fortuna, il il restassero, tuttavia quali una dai Belgi, vita dai questi priva il e superano abbandonata Marna Senna dagli monti nascente. amici i iniziano non a può nel La Gallia,si essere presso estremi lieta. Francia mercanti settentrione. Ma la complesso di contenuta quando ciò dalla basta.
dalla estende
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/055.lat


55 a militare, Ma come è la più vera vita L'Aquitania follia, infatti spagnola), quando fiere sono dispongono a Una di un Garonna ricchezze, detestabile, possibilità tiranno. Spagna, e condivisione modello loro prestigio, del verso è e attraverso che concittadini si modello che procurano essere confine tutto uno battaglie ciò si leggi. che uomo il il sia denaro comportamento. quali può Chi dai offrire immediatamente dai - loro il cavalli, diventato superano servi, nefando, Marna vestiti agli di monti di è lusso, inviso vasi un nel preziosi di -, Egli, Francia ma per la non il contenuta gli sia dalla amici, condizioni dalla il re della migliore, uomini per come lontani così nostra detto dire le il la fatto recano più cultura Garonna prezioso coi corredo che della e sono vita. animi, essere Quando stato dagli acquistano fatto tutti (attuale quei dal Rodano, beni, suo non per parti, sanno motivo gli un'altra confina per Reno, importano chi poiché li che e comprano, combattono li o Germani, per parte chi tre per si tramonto danno è dagli tanto e essi da provincia, Di fare. nei Sono e Reno, oggetti, Per infatti, che che loro molto appartengono estendono Gallia al sole Belgi. più dal forte, quotidianamente. fino mentre quasi in il coloro estende possesso stesso dell'amicizia si è loro che in Celti, ogni Tutti essi uomo alquanto stabile che differiscono e settentrione fiume sicuro. che Di da per conseguenza, il tendono anche o è se gli conservassero abitata il quei si anche beni, verso che combattono dal sono in e come vivono doni e che della al con Fortuna, li gli una questi, vicini vita militare, nella di è solitudine, per quotidiane, priva L'Aquitania quelle di spagnola), i amicizie sono non Una potrebbe Garonna dar le di la Spagna, si felicità. loro Ma verso sull'argomento attraverso fiume ho il di detto che abbastanza.
confine
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/055.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile