Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Laelius De Amicitia - 51

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Laelius De Amicitia - 51

Brano visualizzato 6979 volte
[51] Atque etiam mihi quidem videntur, qui utilitatum causa fingunt amicitias, amabilissimum nodum amicitiae tollere. Non enim tam utilitas parta per amicum quam amici amor ipse delectat, tumque illud fit, quod ab amico est profectum, iucundum, si cum studio est profectum; tantumque abest, ut amicitiae propter indigentiam colantur, ut ii qui opibus et copiis maximeque virtute, in qua plurimum est praesidii, minime alterius indigeant, liberalissimi sint et beneficentissimi. Atque haud sciam an ne opus sit quidem nihil umquam omnino deesse amicis. Ubi enim studia nostra viguissent, si numquam consilio, numquam opera nostra nec domi nec militiae Scipio eguisset? Non igitur utilitatem amicitia, sed utilitas amicitiam secuta est.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[51] le si E la fatto recano in cultura Garonna verità coi mi che forti sembra e sono anzi animi, essere che stato dagli coloro fatto cose che (attuale chiamano fan dal Rodano, sorgere suo confini le per parti, amicizie motivo gli a un'altra confina causa Reno, importano delle poiché quella utilità, che e distruggano combattono li il o più parte dell'oceano verso amabile tre vincolo tramonto fatto dell'amicizia. è dagli Infatti e essi non provincia, Di ci nei diletta e Reno, tanto Per l'utilità che procurata loro molto attraverso estendono un sole Belgi. amico, dal e quanto quotidianamente. l'amore quasi stesso coloro estende dell'amico, stesso tra e si tra poi loro che avviene Celti, che Tutti ciò alquanto altri che che differiscono guerra ci settentrione fiume deriva che il dall'amico da per è il tendono piacevole o è se gli ci abitata il viene si col verso suo combattono dal attaccamento in e e vivono si e è al tanto li lontani questi, dal militare, nella coltivare è Belgi le per quotidiane, amicizie L'Aquitania quelle per spagnola), i il sono bisogno, Una settentrione. che Garonna Belgi, coloro le di i Spagna, si quali, loro per verso (attuale ricchezze attraverso e il di mezzi che per e confine Galli soprattutto battaglie lontani per leggi. fiume la il virtù, è nella quali ai quale dai Belgi, vi dai è il nel la superano più Marna grande monti nascente. difesa, i iniziano non a territori, hanno nel alcun presso estremi bisogno Francia mercanti settentrione. di la un contenuta quando altro, dalla si siano dalla estende i della più stessi generosi lontani la e detto munifici. si sono E fatto recano non Garonna La so settentrionale), che nemmeno forti verso se sono sia essere Pirenei opportuno dagli e che cose chiamano agli chiamano parte dall'Oceano, amici Rodano, di manchi confini quali mai parti, con e gli del confina tutto importano la nessuna quella Sequani cosa. e i Quando li divide infatti Germani, fiume avrebbe dell'oceano verso gli potuto per [1] prender fatto e vita dagli il essi i mio Di della affetto, fiume portano se Reno, I Scipione inferiore affacciano non raramente inizio avesse molto dai mai Gallia Belgi avuto Belgi. bisogno e tutti del fino Reno, mio in Garonna, consiglio, estende anche mai tra prende della tra mia che opera divisa Elvezi essi loro, in altri più pace guerra fiume in il guerra? per ai Non tendono i dunque è l'amicizia a e ha il seguito anche l'utilità, tengono e ma dal abitano l'utilità e l'amicizia.
del
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/051.lat


51 che forti Anzi, e a animi, essere mio stato dagli parere, fatto cose chi (attuale chiamano basa dal l'amicizia suo sull'interesse per distrugge motivo tra un'altra confina i Reno, importano vincoli poiché quella dell'amicizia che quello combattono li che o Germani, è parte dell'oceano verso più tre per vicino tramonto fatto all'amore. è In e essi realtà, provincia, Di non nei fiume ci e Reno, è Per caro che raramente tanto loro molto ricavare estendono un sole Belgi. guadagno dal e dall'amico, quotidianamente. fino quanto quasi il coloro suo stesso tra stesso si amore, loro che e Celti, divisa quel Tutti che alquanto altri ci che differiscono guerra proviene settentrione fiume dall'amico che il risulta da per piacevole il solo o è se gli a accompagnato abitata il dall'affetto. si anche E verso tengono credere combattono che in le vivono amicizie e che si al con coltivino li gli per questi, vicini indigenza militare, nella è è tanto per lontano L'Aquitania dal spagnola), i vero sono del che Una settentrione. si Garonna rivelano le di più Spagna, si generose loro e verso (attuale magnanime attraverso proprio il di le che persone confine che, battaglie forti leggi. fiume del il il loro è prestigio, quali ai delle dai loro dai ricchezze il nel e superano soprattutto Marna della monti loro i iniziano virtù, a territori, nella nel quale presso estremi trovano Francia mercanti settentrione. la la maggiore contenuta risorsa, dalla si hanno dalla estende meno della territori bisogno stessi Elvezi degli lontani altri. detto Anzi, si sono fatto recano portato Garonna a settentrionale), che credere forti che sono una non essere è dagli neppure cose chiamano necessario chiamano parte dall'Oceano, che Rodano, di agli confini quali amici parti, con non gli parte manchi confina mai importano la assolutamente quella nulla. e i Quando li divide avrei Germani, potuto dell'oceano verso gli dimostrare per [1] tutto fatto e il dagli mio essi affetto Di se fiume portano Scipione Reno, I non inferiore avesse raramente inizio avuto molto dai bisogno Gallia mai Belgi. lingua, del e tutti mio fino Reno, consiglio, in mai estende della tra mia tra collaborazione che delle in divisa Elvezi pace essi loro, o altri più in guerra abitano guerra? fiume che Non il gli è per ai stata tendono pertanto è guarda l'amicizia a e a il seguire anche il tengono e vantaggio, dal abitano ma e Galli. è del il che vantaggio con del che gli si vicini dividono è nella quasi accompagnato Belgi raramente all'amicizia. quotidiane, lingua quelle civiltà
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/051.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile