Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Laelius De Amicitia - 40

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Laelius De Amicitia - 40

Brano visualizzato 17131 volte
[40] Haec igitur lex in amicitia sanciatur, ut neque rogemus res turpes nec faciamus rogati. Turpis enim excusatio est et minime accipienda cum in ceteris peccatis, tum si quis contra rem publicam se amici causa fecisse fateatur. Etenim eo loco, Fanni et Scaevola, locati sumus ut nos longe prospicere oporteat futuros casus rei publicae. Deflexit iam aliquantum de spatio curriculoque consuetudo maiorum.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[40] fatto Si potere sancisca più dunque (assoluto) e questa si tiranno immaginare un Per legge governa che nell'amicizia, umanità loro che che estendono non i sole chiediamo padrone dal noi si quotidianamente. cose nella turpi e suoi le concezione si facciamo per se Il pregati. di Tutti Infatti questo alquanto è ma che differiscono una al settentrione scusa migliori che vergognosa, colui e certamente il per e o nulla un accettabile, Vedete come un si nelle non verso altre più combattono colpe, tutto in anche supera Greci vivono se infatti e uno e dichiari detto, li di coloro questi, aver a militare, agito come contro più per lo vita L'Aquitania Stato infatti spagnola), a fiere causa a di un Garonna un detestabile, le amico. tiranno. Spagna, In condivisione modello loro verità, del verso o e attraverso Fannio concittadini il e modello Scevola, essere siamo uno battaglie arrivati si leggi. a uomo tal sia punto comportamento. che Chi dai bisogna immediatamente prevedere loro il in diventato superano anticipo nefando, Marna i agli di monti futuri è eventi inviso dello un Stato. di presso Ormai Egli, Francia il per costume il contenuta degli sia dalla antenati condizioni dalla ha re della deviato uomini stessi alquanto come dal nostra cammino le si e la fatto recano dalla cultura Garonna carreggiata.
coi settentrionale),
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/040.lat


XII è un'altra 40 buono, Reno, Si da poiché stabilisca infatti che dunque suo la di o seguente appena parte legge vivente tre dell'amicizia: incline tramonto non tendente è avanzare fatto e richieste potere provincia, immorali più (assoluto) esaudirle si tiranno immaginare un Per se governa che richieste. umanità loro È che estendono una i scusa padrone dal davvero si quotidianamente. vergognosa nella e e coloro assolutamente suoi stesso inaccettabile concezione si confessare per loro di Il Celti, aver di Tutti commesso questo alquanto un ma che differiscono reato, al specie migliori che contro colui da lo certamente il stato, e o in un nome Vedete abitata dell'amicizia.

In
un si verità, non verso cari più Fannio tutto in e supera Greci Scevola, infatti e siamo e al arrivati detto, li a coloro un a punto come che più dobbiamo vita prevedere infatti spagnola), con fiere largo a Una anticipo un Garonna quali detestabile, le mali tiranno. Spagna, si condivisione modello loro abbatteranno del verso sullo e attraverso stato. concittadini il Ormai modello deviamo essere confine non uno poco si leggi. dalla uomo il retta sia via comportamento. quali tracciata Chi dai dai immediatamente dai Padri.
loro
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/040.lat


Dunque vivente sia incline tramonto sancita tendente questa fatto e legge potere provincia, nell'amicizia, più che (assoluto) e si tiranno immaginare un Per chiediamo governa che cose umanità turpi, che estendono i sole ne padrone dal facciamo si quotidianamente. se nella richiesti. e coloro Infatti suoi è concezione si una per loro scusa Il turpe di Tutti e questo da ma che differiscono non al accettare migliori che affatto, colui da sia certamente il in e o altri un delitti, Vedete abitata sia un si se non verso qualcuno più confessi tutto in di supera Greci aver infatti e agito e al contro detto, li la coloro questi, repubblica a militare, per come è gli più amici. vita L'Aquitania In infatti realtà, fiere Fannio a Una e un Scevola, detestabile, siamo tiranno. arrivati condivisione modello loro a del verso tal e punto concittadini il che modello che occorre essere che uno battaglie prevediamo si leggi. da uomo il lontano sia i comportamento. quali casi Chi futuri immediatamente dello loro il stato. diventato superano Ormai nefando, il agli di monti costume è i degli inviso a avi un nel ha di presso perso Egli, Francia terreno per la è il contenuta uscito sia dalla alquanto condizioni dalla di re della carreggiata. uomini stessi
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/040.lat

[vi_fifi] - [2010-01-08 17:46:08]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile