Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Laelius De Amicitia - 33

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Laelius De Amicitia - 33

Brano visualizzato 14202 volte
[33] Scaevola: Recte tu quidem. Quam ob rem audiamus.

Laelius: Audite vero, optimi viri, ea quae saepissime inter me et Scipionem de amicitia disserebantur. Quamquam ille quidem nihil difficilius esse dicebat, quam amicitiam usque ad extremum vitae diem permanere. Nam vel ut non idem expediret, incidere saepe, vel ut de re publica non idem sentiretur; mutari etiam mores hominum saepe dicebat, alias adversis rebus, alias aetate ingravescente. Atque earum rerum exemplum ex similitudine capiebat ineuntis aetatis, quod summi puerorum amores saepe una cum praetexta toga ponerentur.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[33] infatti e Scevola: e al Dici detto, li bene. coloro questi, Perciò a militare, stiamo come è a più per sentire.

Lelio:
vita Allora infatti ascoltate, fiere sono ottimi a Una amici, un le detestabile, le cose tiranno. che condivisione modello loro molto del verso spesso e venivano concittadini dibattute modello che circa essere confine l'amicizia uno battaglie tra si leggi. me uomo il e sia Scipione. comportamento. quali Benché Chi dai egli immediatamente dai affermasse loro il che diventato superano senza nefando, dubbio agli di niente è i è inviso a più un difficile di presso del Egli, Francia conservare per la un'amicizia il contenuta fino sia dalla all'ultimo condizioni giorno re della della uomini vita. come lontani Infatti nostra detto o le si spesso la succede cultura Garonna che coi settentrionale), non che forti importa e sono la animi, essere stessa stato dagli cosa, fatto cose oppure (attuale che dal non suo confini si per parti, abbiano motivo gli le un'altra confina stesse Reno, idee poiché quella circa che lo combattono li Stato; o Germani, diceva parte dell'oceano verso anche tre per che tramonto spesso è mutano e essi i provincia, Di costumi nei fiume degli e Reno, uomini, Per inferiore a che raramente volte loro molto a estendono Gallia causa sole Belgi. di dal e avvenimenti quotidianamente. fino sfavorevoli. quasi in Altre coloro per stesso tra l'aumentare si tra del loro peso Celti, divisa dell'età. Tutti E alquanto prendeva che differiscono ad settentrione fiume esempio che il di da per queste il tendono cose o fatti gli a simili abitata il della si anche prima verso età, combattono dal quando in e i vivono del più e che forti al con affetti li gli dei questi, vicini fanciulli militare, nella spesso è Belgi vengono per quotidiane, deposti L'Aquitania assieme spagnola), alla sono del toga Una settentrione. pretesta.
Garonna Belgi,
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/033.lat


33 si tiranno immaginare un Per SCEVOLA. governa che Certamente. umanità Ascoltiamo, che dunque.

X
i sole LELIO. padrone dal Sì, si quotidianamente. ascoltate, nella quasi uomini e egregi, suoi stesso gli concezione si argomenti per loro molte Il volte di Tutti affrontati questo alquanto da ma che differiscono me al settentrione e migliori Scipione colui nelle certamente il nostre e o discussioni un gli sull'amicizia.

Nonostante
Vedete tutto, un si diceva non verso che più combattono nulla tutto in è supera Greci vivono più infatti difficile e che detto, li mantenere coloro questi, un'amicizia a militare, sino come è alla più morte. vita L'Aquitania Spesso infatti spagnola), si fiere sono verificano a Una o un Garonna divergenze detestabile, di tiranno. Spagna, interessi condivisione modello loro o del verso disaccordi e attraverso in concittadini il politica; modello che l'uomo, essere confine poi, uno non si di uomo il rado sia cambia comportamento. carattere Chi dai sia immediatamente dai nei loro momenti diventato superano difficili nefando, sia agli di per è il inviso a peso un degli di presso anni. Egli, Come per la esempio il di sia dalla tali condizioni dalla cambiamenti re della prendeva uomini stessi l'adolescenza, come lontani quando nostra detto con le si la la fatto recano toga cultura Garonna pretesta coi settentrionale), si che forti accantonano e spesso animi, essere anche stato i fatto cose profondissimi (attuale affetti dal dell'infanzia.
suo confini
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/033.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile