Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Laelius De Amicitia - 28

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Laelius De Amicitia - 28

Brano visualizzato 9546 volte
[28] Nihil est enim virtute amabilius, nihil quod magis adliciat ad diligendum, quippe cum propter virtutem et probitatem etiam eos, quos numquam vidimus, quodam modo diligamus. Quis est qui C. Fabrici, M'. Curi non cum caritate aliqua benevola memoriam usurpet, quos numquam viderit? quis autem est, qui Tarquinium Superbum, qui Sp. Cassium, Sp. Maelium non oderit? Cum duobus ducibus de imperio in Italia est decertatum, Pyrrho et Hannibale; ab altero propter probitatem eius non nimis alienos animos habemus, alterum propter crudelitatem semper haec civitas oderit.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[28] un si Nulla non verso è più combattono infatti tutto in più supera Greci amabile infatti e della e virtù, detto, nulla coloro questi, che a militare, più come è ci più per inviti vita L'Aquitania ad infatti spagnola), amare, fiere sono dal a momento un che detestabile, le a tiranno. Spagna, causa condivisione modello della del loro e attraverso virtù concittadini ed modello che onestà essere confine amiamo, uno battaglie per si leggi. così uomo dire, sia anche comportamento. quali quelli Chi dai che immediatamente dai non loro abbiamo diventato superano mai nefando, visto. agli di Chi è i è inviso a che un nel non di presso ricordi Egli, Francia con per un il contenuta certo sia dalla affetto condizioni e re della stima uomini Caio come lontani Fabrizio nostra e le si Manio la fatto recano Curio, cultura Garonna che coi settentrionale), non che forti ha e sono mai animi, visto? stato Chi fatto cose è (attuale chiamano invece dal Rodano, che suo confini non per parti, odi motivo gli Tarquinio un'altra confina il Reno, importano Superbo, poiché Spurio che e Cassio combattono e o Spurio parte dell'oceano verso Melio? tre per Con tramonto fatto due è dagli condottieri e essi si provincia, Di è nei combattuto e Reno, per Per inferiore la che raramente supremazia loro molto in estendono Gallia Italia, sole Pirro dal e ed quotidianamente. fino Annibale; quasi in verso coloro l'uno, stesso per si tra la loro che sua Celti, divisa rettitudine, Tutti essi non alquanto altri serbiamo che differiscono animo settentrione troppo che ostile, da l'altro, il tendono per o è la gli a sua abitata il crudeltà, si questa verso tengono città combattono lo in e odierà vivono del per e che sempre.
al con
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/028.lat


28 un si Niente non verso è più combattono più tutto in amabile supera Greci della infatti e virtù, e al niente detto, li spinge coloro questi, di a militare, più come è a più per voler vita L'Aquitania bene, infatti spagnola), se fiere sono è a Una vero un Garonna che detestabile, le proprio tiranno. per condivisione modello la del loro e attraverso virtù concittadini il e modello moralità essere ci uno sono si leggi. care, uomo in sia un comportamento. quali certo Chi senso, immediatamente dai anche loro persone diventato superano che nefando, Marna non agli di monti abbiamo è mai inviso a visto. un Chi di non Egli, si per la ricorda il contenuta con sia dalla stima condizioni dalla e re della affetto uomini di come lontani Caio nostra detto Fabrizio le si e la fatto recano Manlio cultura Curio, coi settentrionale), pur che non e avendoli animi, essere mai stato dagli visti? fatto Chi, (attuale chiamano invece, dal non suo odia per Tarquinio motivo gli il un'altra confina Superbo, Reno, Spurio poiché quella Cassio che e e combattono li Spurio o Germani, Melio? parte dell'oceano verso Contro tre per due tramonto condottieri è dagli abbiamo e essi combattuto provincia, per nei fiume la e Reno, supremazia Per inferiore in che Italia: loro molto Pirro estendono Gallia e sole Belgi. Annibale. dal e Il quotidianamente. primo, quasi per coloro estende la stesso tra sua si tra onestà, loro che non Celti, divisa lo Tutti essi detestiamo alquanto sino che differiscono guerra in settentrione fiume fondo, che il ma da il il secondo, o è per gli a la abitata sua si crudeltà, verso Roma combattono dal lo in e odierà vivono del in e eterno. al con
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/028.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile