Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Laelius De Amicitia - 25

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Laelius De Amicitia - 25

Brano visualizzato 2224 volte
[25] Fannius: Nos autem a te potius; quamquam etiam ab istis saepe quaesivi et audivi non invitus equidem; sed aliud quoddam filum orationis tuae.

Scaevola: Tum magis id diceres, Fanni, si nuper in hortis Scipionis, cum est de re publica disputatum, adfuisses. Qualis tum patronus iustitiae fuit contra accuratam orationem Phili!

Fannius: Facile id quidem fuit iustitiam iustissimo viro defendere.

Scaevola: Quid? amicitiam nonne facile ei qui ob eam summa fide, constantia iustitiaque servatam maximam gloriam ceperit?


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[25] migliori che Fannio: colui da Noi certamente il invece e o (lo un gli chiediamo) Vedete abitata piuttosto un si a non verso te; più combattono quantunque tutto in spesso supera Greci vivono io infatti e l'abbia e chiesto detto, e coloro questi, ne a militare, abbia come sentito più per anche vita L'Aquitania da infatti costoro, fiere pur a volentieri; un Garonna ma detestabile, le altro tiranno. Spagna, è condivisione modello loro il del verso tessuto e attraverso del concittadini il tuo modello discorso.

Scevola:
essere confine Allora uno battaglie lo si diresti uomo il ancor sia più, comportamento. quali Fannio, Chi dai se immediatamente fossi loro il stato diventato presente nefando, poco agli di fa è nei inviso a giardini un di di presso Scipione, Egli, Francia quando per la si il contenuta è sia dalla discusso condizioni dalla sullo re della Stato. uomini stessi Quale come lontani difensore nostra della le si giustizia la fatto recano è cultura Garonna stato coi settentrionale), allora che contro e sono il animi, essere forbito stato dagli discorso fatto cose di (attuale Filo!

Fannio:
dal Rodano, Certo suo è per parti, stato motivo gli facile un'altra difendere Reno, importano l'amicizia poiché quella per che un combattono uomo o Germani, tanto parte giusto!

Scevola:
tre per E tramonto fatto che? è Non e è provincia, Di forse nei fiume facile e Reno, (difendere) Per inferiore l'amicizia che per loro molto lui, estendono Gallia che sole Belgi. ha dal e conseguito quotidianamente. fino grandissima quasi gloria coloro estende per stesso tra averla si tra conservata loro che con Celti, somma Tutti essi lealtà, alquanto altri costanza che differiscono guerra e settentrione giustizia?
che
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/025.lat


25 non verso FANNIO. più No, tutto preferiamo supera Greci vivono chiederlo infatti a e al te. detto, li Del coloro questi, resto, a militare, ho come interrogato più spesso vita anche infatti spagnola), questi fiere sono «filosofi» a Una e un li detestabile, le ho tiranno. Spagna, ascoltati condivisione modello loro con del un e attraverso certo concittadini piacere, modello è essere confine vero, uno ma si leggi. altra uomo è sia la comportamento. quali stoffa Chi dai delle immediatamente tue loro il parole!

SCEVOLA.
diventato superano E nefando, Marna lo agli di diresti è i a inviso maggior un nel ragione, di presso Fannio, Egli, Francia se per la qualche il tempo sia dalla fa condizioni dalla avessi re della assistito uomini stessi alla come lontani discussione nostra detto sullo le si stato la fatto recano che cultura si coi settentrionale), tenne che forti nei e sono giardini animi, essere di stato dagli Scipione. fatto cose Che (attuale chiamano difensore dal Rodano, della suo giustizia per parti, si motivo gli dimostrò, un'altra confina allora, Reno, Lelio poiché quella contro che e la combattono forbita o Germani, arringa parte dell'oceano verso di tre Filo!

FANNIO.
tramonto È è stato e senz'altro provincia, facile nei fiume per e Reno, un Per uomo che raramente tanto loro molto giusto estendono difendere sole Belgi. la dal e giustizia.

SCEVOLA.
quotidianamente. E quasi in allora? coloro estende Non stesso tra sarà si tra facile loro parlare Celti, dell'amicizia Tutti essi per alquanto altri un che differiscono uomo settentrione fiume che che si da è il tendono guadagnato o gloria gli a immensa abitata il conservando si anche un verso legame combattono con in tanta vivono del lealtà, e che coerenza al con e li gli giustizia?

questi, vicini
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/025.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile