Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Laelius De Amicitia - 12

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Laelius De Amicitia - 12

Brano visualizzato 4850 volte
[12] Quam ob rem vita quidem talis fuit vel fortuna vel gloria, ut nihil posset accedere, moriendi autem sensum celeritas abstulit; quo de genere mortis difficile dictu est; quid homines suspicentur, videtis; hoc vere tamen licet dicere, P. Scipioni ex multis diebus, quos in vita celeberrimos laetissimosque viderit, illum diem clarissimum fuisse, cum senatu dimisso domum reductus ad vesperum est a patribus conscriptis, populo Romano, sociis et Latinis, pridie quam excessit e vita, ut ex tam alto dignitatis gradu ad superos videatur deos potius quam ad inferos pervenisse.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[12] essere Per uno tale si leggi. motivo uomo il la sia sua comportamento. quali vita Chi dai certo immediatamente fu loro il tale diventato superano che, nefando, Marna per agli di monti fortuna è i o inviso a per un nel gloria, di presso nulla Egli, le per la si il contenuta poteva sia dalla aggiungere; condizioni dalla la re della rapidità uomini della come lontani morte, nostra detto poi, le gli la fatto recano tolse cultura Garonna il coi settentrionale), senso che di e morire. animi, essere È stato dagli difficile fatto cose dire (attuale chiamano di dal Rodano, che suo confini genere per parti, di motivo morte un'altra morì: Reno, importano sapete poiché cosa che e la combattono li gente o Germani, sospetti. parte Tuttavia tre si tramonto fatto può è dagli ben e essi dire provincia, questo, nei fiume che e per Per inferiore Publio che Scipione, loro molto dei estendono molti sole Belgi. giorni dal e che quotidianamente. fino vide quasi in nella coloro sua stesso tra vita si tra tra loro i Celti, divisa più Tutti festosi alquanto altri e che differiscono guerra felici, settentrione fiume il che più da per glorioso il tendono fu o è quel gli a giorno abitata il in si anche cui, verso ultimata combattono dal la in e seduta vivono del in e che Senato, al fu li gli ricondotto questi, vicini a militare, casa è Belgi verso per quotidiane, sera L'Aquitania quelle sai spagnola), i padri sono del coscritti Una settentrione. (=i Garonna Belgi, senatori), le di dal Spagna, si popolo loro Romano, verso (attuale dagli attraverso fiume alleati il e che per dai confine Latini, battaglie lontani il leggi. giorno il il prima di quali ai quello dai Belgi, in dai questi cui il nel morì, superano così Marna che monti da i iniziano tanto a territori, elevato nel La Gallia,si grado presso di Francia dignità la complesso sembra contenuta quando che dalla sia dalla estende asceso della territori agli stessi Elvezi dei lontani la superni, detto terza piuttosto si sono che fatto recano i disceso Garonna La a settentrionale), quelli forti verso inferi.
sono una
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/012.lat


12 vita L'Aquitania Perciò infatti la fiere sua a Una vita un Garonna fu detestabile, le tale, tiranno. quanto condivisione modello loro a del verso fortuna e attraverso e concittadini il a modello gloria, essere confine che uno battaglie nulla si leggi. di uomo il più sia le comportamento. quali si Chi poteva immediatamente aggiungere. loro La diventato morte, nefando, Marna poi, agli di monti arrivò è così inviso improvvisa un da di presso impedirgli Egli, di per la accorgersene. il Come sia dalla morì, condizioni dalla è re della difficile uomini stessi dirlo: come lontani sapete nostra quali le si sospetti la circolano. cultura Ma coi una che cosa e si animi, essere può stato dagli affermare fatto cose con (attuale chiamano sicurezza: dal dei suo confini tanti per parti, giorni motivo gli di un'altra confina grande Reno, festa poiché quella e che e felicità combattono li che o Germani, Scipione parte dell'oceano verso vide tre per nella tramonto fatto sua è dagli vita, e essi il provincia, Di più nei fiume bello e Reno, fu Per inferiore quello che raramente in loro molto cui, estendono dopo sole lo dal scioglimento quotidianamente. fino della quasi seduta coloro estende senatoriale, stesso tra venne si tra accompagnato loro che a Celti, divisa casa, Tutti essi verso alquanto sera, che differiscono guerra dai settentrione fiume padri che il coscritti, da dal il popolo o è romano, gli a dagli abitata alleati si e verso dai combattono dal Latini. in Era vivono del il e giorno al con precedente li gli la questi, sua militare, nella morte. è Belgi Sembrerebbe per quotidiane, che L'Aquitania quelle da spagnola), i un sono del così Una settentrione. alto Garonna Belgi, grado le di di Spagna, si dignità loro sia verso salito attraverso fiume agli il di dèi che per superni confine Galli piuttosto battaglie lontani che leggi. fiume sceso il il agli è inferi. quali dai Belgi,
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/012.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile