Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Laelius De Amicitia - 5

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Laelius De Amicitia - 5

Brano visualizzato 12195 volte
[5] Sed ut tum ad senem senex de senectute, sic hoc libro ad amicum amicissimus scripsi de amicitia. Tum est Cato locutus, quo erat nemo fere senior temporibus illis, nemo prudentior; nunc Laelius et sapiens (sic enim est habitus) et amicitiae gloria excellens de amicitia loquetur. Tu velim a me animum parumper avertas, Laelium loqui ipsum putes. C. Fannius et Q. Mucius ad socerum veniunt post mortem Africani; ab his sermo oritur, respondet Laelius, cuius tota disputatio est de amicitia, quam legens te ipse cognosces.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[5] detto, li Ma coloro come a allora, come è da più per vecchio, vita ho infatti spagnola), dedicato fiere sono un a libro un Garonna sulla detestabile, vecchiaia tiranno. Spagna, ad condivisione modello loro un del verso vecchio, e attraverso così concittadini il da modello che amico essere intimo uno battaglie dedico si leggi. questo uomo il trattatello sia sull'amicizia comportamento. ad Chi dai un immediatamente dai amico. loro il Prima diventato superano a nefando, parlare agli di monti era è Catone, inviso a di un nel cui di presso quasi Egli, Francia nessuno per la era il contenuta più sia dalla vecchio condizioni dalla o re della più uomini stessi assennato come lontani a nostra detto quei le tempi; la fatto recano ora cultura Garonna dell'amicizia coi parlerà che Lelio e sono "il animi, essere Saggio" stato dagli (così fatto cose infatti (attuale chiamano era dal Rodano, ritenuto) suo confini e per famoso motivo per un'altra la Reno, importano gloria poiché quella della che e sua combattono li amicizia. o Germani, Vorrei parte dell'oceano verso che tre tu tramonto per è dagli un e po' provincia, ti nei distraessi e Reno, da Per inferiore me che raramente e loro molto pensassi estendono Gallia che sole sia dal e lo quotidianamente. fino stesso quasi in Lelio coloro estende a stesso parlare. si Caio loro Fannio Celti, divisa e Tutti essi Quinto alquanto altri Mucio che differiscono guerra vanno settentrione dal che suocero da per dopo il tendono la o è morte gli a dell'Africano; abitata il da si anche essi verso trae combattono origine in e il vivono del discorso, e che Lelio al risponde li gli e questi, vicini sua militare, è è Belgi l'intera per trattazione L'Aquitania sull'amicizia, spagnola), leggendo sono del la Una quale Garonna tu le di conoscerai Spagna, si te loro stesso.
verso (attuale
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/005.lat


5 come è Ma più per se vita allora, infatti da fiere sono vecchio, a Una dedicavo un a detestabile, le un tiranno. Spagna, vecchio condivisione modello loro un del libro e attraverso sulla concittadini il vecchiaia, modello che adesso, essere confine da uno battaglie vero si amico, uomo il dedico sia a comportamento. quali un Chi amico immediatamente dai questo loro il trattato diventato superano sull'amicizia. nefando, In agli di quel è i libro inviso a era un Catone di a Egli, parlare, per l'uomo il più sia dalla anziano condizioni dalla e re più uomini stessi ricco come lontani di nostra detto esperienza le si dei la fatto recano suoi cultura tempi, coi settentrionale), in che forti questo e sono sarà animi, essere Lelio stato a fatto esprimersi (attuale chiamano sull'amicizia, dal Rodano, «il suo confini Saggio» per parti, - motivo gli tale un'altra confina era Reno, importano considerato poiché -, che il combattono li più o Germani, grande parte dell'oceano verso per tre la tramonto fatto gloria è della e essi sua provincia, Di amicizia.

Per
nei fiume qualche e minuto, Per te che raramente ne loro molto prego, estendono Gallia non sole pensare dal più quotidianamente. a quasi in me, coloro estende ma stesso tra immagina si che loro che sia Celti, divisa proprio Tutti essi Lelio alquanto a che differiscono guerra raccontare. settentrione Caio che Fannio da e il tendono Quinto o è Mucio gli a vanno abitata il a si anche trovare verso tengono il combattono dal loro in suocero vivono del dopo e che la al con morte li dell'Africano. questi, vicini Da militare, nella loro è Belgi ha per quotidiane, inizio L'Aquitania quelle la spagnola), i conversazione, sono Lelio Una settentrione. risponde Garonna Belgi, e le sua Spagna, si è loro l'intera verso (attuale trattazione attraverso dell'amicizia. il di Leggendola, che per riconoscerai confine te battaglie lontani stesso.

leggi. fiume
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/005.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile