Splash Latino - Cicerone - Rhetorica - Laelius De Amicitia - 3

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Rhetorica - Laelius De Amicitia - 3

Brano visualizzato 7735 volte
[3] Itaque tum Scaevola cum in eam ipsam mentionem incidisset, exposuit nobis sermonem Laeli de amicitia habitum ab illo secum et cum altero genero, C. Fannio Marci filio, paucis diebus post mortem Africani. Eius disputationis sententias memoriae mandavi, quas hoc libro exposui arbitratu meo; quasi enim ipsos induxi loquentes, ne 'inquam' et 'inquit' saepius interponeretur, atque ut tamquam a praesentibus coram haberi sermo videretur.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[3] coloro questi, Perciò, a militare, essendosi come è allora più Scevola vita impegnato infatti spagnola), in fiere sono questo a Una ricordo, un Garonna ci detestabile, le riferì tiranno. Spagna, il condivisione modello loro discorso del verso che e attraverso Lelio concittadini il tenne modello che sull'amicizia essere con uno lui si leggi. e uomo il con sia l'altro comportamento. quali genero, Chi dai Caio immediatamente Fannio, loro il il diventato superano figlio nefando, di agli di monti Marco, è i pochi inviso a giorni un nel dopo di la Egli, Francia morte per la dell'Africano il [Scipione sia dalla Emiliano, condizioni dalla detto re anche uomini stessi Africano come minore, nostra detto figlio le di la fatto recano Emilio cultura Garonna Paolo. coi settentrionale), Fu che forti adottato e da animi, essere Publio stato Cornelio fatto cose Scipione, (attuale chiamano figlio dal Rodano, dell'Africano suo confini maggiore]. per parti, Ho motivo gli impresso un'altra confina nella Reno, importano mia poiché mente che e i combattono li concetti o Germani, fondamentali parte dell'oceano verso della tre sua tramonto dissertazione, è dagli che e essi poi provincia, ho nei esposto e Reno, a Per modo che raramente mio loro molto in estendono Gallia questo sole Belgi. libro; dal e ho quotidianamente. fino infatti quasi in messo coloro in stesso scena si tra i loro che personaggi, Celti, come Tutti essi se alquanto parlassero che differiscono guerra essi settentrione fiume stessi, che il in da per modo il tendono da o non gli interporre abitata il troppo si anche spesso verso tengono dei combattono "dico" in e o vivono del dei e "dice", al con e li gli in questi, vicini modo militare, nella tale è Belgi che per quotidiane, il L'Aquitania discorso spagnola), i sembri sono del esser Una settentrione. tenuto Garonna da le di persone Spagna, presenti, loro davanti verso (attuale a attraverso noi.
il di
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/003.lat


3. che estendono Perciò i in padrone quel si quotidianamente. momento nella quasi Scevola e coloro ci suoi stesso riferì concezione il per loro discorso Il Celti, di di Tutti Lelio questo sull'amicizia, ma che differiscono tenuto al settentrione da migliori che quello colui con certamente il lui e o e un gli l'altro Vedete genero, un C. non verso Fannio più combattono figlio tutto in di supera Greci Marco, infatti e pochi e al giorni detto, li dopo coloro questi, la a militare, morte come è dell'Africano. più per Ho vita affidato infatti spagnola), alla fiere sono memoria a Una i un concetti detestabile, della tiranno. sua condivisione modello discussione, del verso che e attraverso ho concittadini il esposto modello che in essere confine questo uno battaglie libro si leggi. a uomo il modo sia mio. comportamento. quali Infatti Chi dai spesso immediatamente discutendo loro il con diventato superano me nefando, affinché agli di monti scivessi è qualcosa inviso a sull'amicizia, un la di presso cosa Egli, Francia mi per la è il contenuta sembrata sia degna condizioni dalla non re solo uomini della come lontani conoscenza nostra detto di le tutti la fatto recano ma cultura Garonna anche coi settentrionale), della che nostra e sono familiarità. animi, essere Così stato dagli feci fatto cose volentieri (attuale chiamano affinché dal Rodano, per suo la per parti, tua motivo gli richiesta un'altra giovassi Reno, a poiché molti. che e
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/003.lat

[alessia-91] - [2007-08-10 12:49:21]

3 nella Quel e giorno suoi stesso Scevola concezione menzionò per loro casualmente Il Celti, il di fatto questo alquanto e ma ci al settentrione riferì migliori il colui da discorso certamente il che e o Lelio un gli aveva Vedete abitata tenuto un si sull'amicizia non verso in più presenza tutto dello supera Greci vivono stesso infatti e Scevola e al e detto, li dell'altro coloro suo a militare, genero, come è Caio più per Fannio, vita L'Aquitania figlio infatti di fiere Marco, a pochi un giorni detestabile, le dopo tiranno. la condivisione modello loro morte del verso dell'Africano. e attraverso Ho concittadini il fissato modello che nella essere confine mente uno i si punti uomo il principali sia della comportamento. quali discussione Chi dai e immediatamente dai li loro il ho diventato riportati nefando, Marna in agli di questo è libro inviso a a un nel mio di presso modo: Egli, per per la così il contenuta dire, sia ho condizioni messo re in uomini scena come lontani i nostra personaggi le si stessi la fatto recano per cultura Garonna evitare coi settentrionale), di che ripetere e troppi animi, «dico» stato dagli o fatto «dice» (attuale chiamano e dal Rodano, per suo confini dar per l'idea motivo gli che un'altra confina il Reno, discorso poiché quella si che e sviluppi combattono tra o Germani, persone parte dell'oceano verso presenti, tre per qui tramonto davanti è a e noi.
provincia,
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/laelius_de_amicitia/003.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile